Baby monitor migliore • Prezzi, consigli ed offerte • 2019

0
87
Baby monitor migliore

I baby monitor sono sicuramente tra gli strumenti utili che dei neo genitori devono avere.

Nei primi mesi di vita di un neonato i momenti in cui dorme sono una vera manna dal cielo, in quanto, necessita di moltissime attenzioni.

Non è affatto semplice riuscire a gestire il tutto, e proprio per questo motivo spesso ci si ritrova ad approfittare di quei pochi momenti per fare delle faccende, o anche semplicemente per fare una doccia.

I baby monitor ti possono dare un grande aiuto aiutandoti a sentire tutto quello che succede nella stanza del bimbo.

Sicurezza e tranquillità sono quindi le sue caratteristiche principali.

Ma come scegliere il modello perfetto per le tue esigenze?

Noi di Lasceltamigliore siamo proprio qui per darti i giusti consigli a riguardo.

Baby monitor migliore: le sue caratteristiche

Un genitore ha davvero molte apprensioni, specialmente nel primo periodo.

Avere un baby monitor può essere la giusta soluzione per riuscire ad essere maggiormente tranquillo mentre il piccolo dorme, e così riuscire anche a rilassarti per un po’ di tempo.

È importante però che tu sia consapevole, e soprattutto sicuro, del modello da te scelto.

Ecco quindi perché abbiamo deciso di riunire in un solo articolo tutte le caratteristiche che devi valutare prima di acquistare un baby monitor.

Vedrai, non sono poi molte, e non ti faremo perdere altro tempo prezioso.

Andiamo quindi dritti al sodo e cominciamo a scoprirne un po’ di più a riguardo.

Baby monitor migliore: la sua tipologia

La primissima cosa che devi valutare è la tipologia di baby monitor che preferisci.

In commercio potrai trovare, in definitiva, due tipologie ben distinte:

  • baby monitor audio
  • baby monitor audio-video

I loro nomi già ti fanno capire molto delle loro funzionalità e delle loro differenze ma analizziamole lo stesso maggiormente.

Il baby monitor audio ti consente di sentire i suoni provenienti dalla stanza del bimbo, e di conseguenza anche il neonato stesso.

Questa tipologia è composta da un baby monitor fisso, che deve essere posto nella stanza dove dorme il bimbo, ed un baby monitor mobile, che potrai tenerlo sempre con te.

Il baby monitor audio-video, invece, ti consente di sentire il rumore della stanza ed i suoni emessi dal bambino, ma anche di vederlo.

Anche questa tipologia è composta da due elementi: il baby monitor fisso in camera del bimbo ed il dispositivo su cui vedere le immagini e sentire i suoni. Quest’ultimo può essere un dispositivo vero e proprio, oppure essere anche semplicemente il tuo smartphone.

Baby monitor migliore: la sua struttura

Ora che hai ben presente le diverse tipologie che puoi trovare in commercio, puoi passare a scoprire un po’ di più sulla struttura del baby monitor.

In primis devi tenere presente del numero di unità di cui il baby monitor dispone.

In linea di massima ci sono sempre due elementi (un elemento trasmettitore ed un elemento ricevente). Alcuni modelli però hanno anche due elementi riceventi, così che entrambi i genitori ne possano avere uno.

Parlando di struttura poi non si può non dare un occhio anche alle dimensioni del baby monitor.

Solitamente non sono molto ingombranti ma, nel caso di un baby monitor audio-video devi controllare che il display abbia una dimensione idonea a farti avere un’immagine ben visibile.

Ultimo dato importante da fornirti poi, per quanto riguarda la struttura, è senz’altro la trasportabilità del baby monitor.

È ovvio che, se vuoi muoverti liberamente per casa con il baby monitor sempre con te, è essenziale che questo sia cordless.

Infatti avere un filo ti limiterebbe davvero moltissimo.

Baby monitor migliore: la sua batteria

Il baby monitor è uno strumento che funziona tramite batteria.

Per batteria intendiamo sia quella interna ricaricabile attraverso una presa di corrente, che quelle pilo classiche da inserire.

A proposito di questo ti possiamo dire, innanzitutto, di prediligere sempre le batterie a litio. Queste sono molto più durature ed hanno una performance decisamente migliore.

Detto questo noi ti consigliamo di optare per un modello che abbia una batteria ricaricabile.

Questa tipologia infatti ti assicura una durabilità nel tempo decisamente più lunga, senza contare che, anche per quanto riguarda la qualità del suo funzionamento, non ha paragoni.

Ricordati poi che, scegliendo un modello con batteria ricaricabile, devi anche controllare la durata della batteria ed il suo tempo di ricarica.

Baby monitor migliore: la sua sorveglianza

Eccoci ora alla caratteristica più importante in assoluto quando si parla di una baby monitor.

La tipologia di sorveglianza offerta è, infatti, l’ago della bilancia che ti farà pendere verso un modello rispetto ad un altro.

Ti diciamo subito che, a livello di sorveglianza, i baby monitor audio-video ti offrono un controllo maggiore.

Questo però non significa che un baby monitor audio non sia allo stesso modo valido.

Cerchiamo di approfondire questo argomento così da avere un’idea più chiara e completa.

Il livello di sorveglianza è sicuramente influenzato dalle diverse opzioni che il baby monitor offre. Queste possono essere:

  • rilevazione dei rumori sospetti. Il baby monitor si attiva e invia delle notifiche ogni qual volta vi sia la presenza di un rumore insolito nella camera del bambino
  • rilevazione dei movimenti respiratori. In pratica il baby monito invia un allarme sonoro all’elemento ricevente quando non avverte un movimento respiratorio per più di 15 secondi
  • comunicazione a due vie. Perfetto per poter comunicare con il bimbo. Molto spesso i neonati sentendo la voce della mamma si tranquillizzano immediatamente
  • indicatori luminosi intensità. Una barra luminosa ti indicherà nell’immediato quanto è forte il pianto od il rumore
  • visuale notturna. Ovviamente questa opzione può essere presente solo nei baby monitor audio-video e consiste in una telecamera ad infrarossi per riuscire a vedere l’immagine anche al buio

È ovvio che maggiori sono le opzioni incluse nel modello, maggiore è anche il livello di sorveglianza che esso ti assicura.

Baby monitor migliore: il suo segnale

Altro parametro importante è poi il segnale che il baby monitor riesce ad avere.

Infatti, molto spesso, questo dettaglio viene un po’ ignorato o messo da parte, ma in realtà inciderà moltissimo sull’utilizzo dell’apparecchio.

Devi sapere che con il termine segnale s’intende, in pratica, quanto ti puoi allontanare dall’elemento trasmettente.

Per capire il segnale devi innanzitutto valutare questi elementi:

  • copertura. È sempre espressa nella confezione e solitamente è sempre in metri. Tieni conto poi che, la copertura, varia anche dal fatto se sei in un luogo chiuso o se sei all’aperto
  • canali. Ogni modello ha il suo numero di canali che, in linea di massima, arriva fino a 8. Un numero maggiore di canali equivale anche ad un numero minore di interferenze, e quindi ad una ricezione del suono migliore
  • wifi. Quando è disponibile questo tipo di connessione significa che il segnale è davvero ottimo. Infatti con il wifi non vi è limite di copertura e canali

Baby monitor migliore: le sue funzioni

Eccoci ora all’ultima caratteristica da valutare quando si sceglie un baby monitor.

Stiamo parlando delle funzioni, che incidono anche notevolmente sul prezzo finale.

Alcune funzioni sono decisamente utili, e potremo dire anche davvero necessarie. Altre invece non sono poi così importanti, tuttavia la loro presenza può agevolarne o migliorarne l’utilizzo.

Per avere più chiaro il tutto cerchiamo di scoprire quali sono le funzioni possibili:

  • luci. Non sono strettamente necessarie per lo scopo finale dell’apparecchio ma possono aiutare a calmare il bambino se magari ha paura del buio. Molto belle poi le lucine a forma di stelle, cuoricini o altro da proiettare sul soffitto e muro
  • ninna nanna. Interessante funzione che ti permette di scegliere una dolce canzone per intrattenere, e magari far addormentare, il tuo bimbo
  • termostato. Utile per sapere sempre in maniera precisa la temperatura presente nella camera del bambino. Inoltre è possibile vedere anche il livello di umidità della stanza
  • rubrica. Funzione che ti consente di salvare dei numeri di telefono. Perfetto se devi affidare tuo figlio ad un’altra persona
  • mp3. Per far ascoltare al bimbo le sue musiche preferite
  • foto e video. Funzione altamente tecnologica che ti offre la possibilità si salvare foto e video del tuo bimbo

Come vedi le funzioni sono davvero molte e la loro presenza rende il baby monitor un accessorio ancora più utile e versatile.

Baby monitor migliore: i modelli scelti da noi

Il mondo dei baby monitor ormai non ha più segreti per te.

Potremo ora lasciarti libera di vagare tra i mille modelli presenti nel mercato, ma abbiamo pensato fosse giusto darti un ultimo importante aiuto.

Ecco, quindi, per te alcuni dei migliori baby monitor in commercio.

Abbiamo poi diviso il tutto in fasce di prezzo per offrirti una valutazione ancora più chiara e semplice.

Baby monitor migliore ad alto profilo: Chicco 00002567100000 Top Digital

baby monitor Chicco 00002567100000 Top DigitalCominciamo la nostra lista con un baby monitor davvero ottimo.

Un modello audio-video che ti permette sia di sentire che vedere il tuo bimbo.

Con questo baby monitor puoi impostare per 5 allarmi diversi e ti avviserà di ogni rumore.

Ha ben 6 ninna nanne incluse e potrai ampliare la scelta grazie alla possibilità di accedere ad un mp3 tramite l’apparecchio.

Compreso anche di luce notturna diventa un vero e proprio assistente alla sorveglianza di tuo figlio. Interessante poi la misurazione della temperatura ed umidità della stanza.

Ha una portata di 150 metri e ha anche la comunicazione a due vie, ovvero potrai anche parlare con tuo figlio tramite il baby monitor.

Infine potrai anche fare foto e video ricordo, per poi scaricarli comodamente sul tuo computer o smartphone.

Il costo è di 199 euro.

Baby monitor con migliore rapporto qualità-prezzo: Manooby Wireless Baby Monitor

Manooby Wireless Baby MonitorEd ora è il momento di presentarti un altro baby monitor audio-video che non deluderà di certo le tue aspettative.

Molto versatile e affidabile grazie alla batteria che ha un’ottima autonomia.

Perfetto anche per la notte in quanto è munito di luce notturna e luci a LED ad infrarossi per permetterti una visione al buio perfetta.

Ha una doppia via di comunicazione, garantendoti così di poter parlare con il tuo bimbo.

Tutte le ninna nanne incluse sono davvero dolci ed armoniose.

Infine dobbiamo darti altri due dettagli: ti dà la segnalazione della temperatura della stanza in tempo reale, ed ha una connessione wireless disponibile.

Il costo è di 99,99 euro.

Baby monitor migliore economico: GHB Babyphone Digital Audio Video

baby monitor GHB Babyphone Digital Audio VideoInfine ecco per te un baby monitor dal prezzo più basso rispetto ai precedenti, tuttavia fa la sua funzione in maniera ottimale allo stesso modo.

Un altro modello audio-video per una sorveglianza più completa e sicura.

Ha una portata di 50 metri all’interno della casa e 260 metri invece in luogo aperto.

Perfetto anche per la notte, in quanto ha delle luci a LED ad infrarossi che ti permettono di vedere tuo figlio senza disturbarlo.

Monitora la temperatura della stanza ed inoltre ti offre ben 8 ninna nanne tra cui scegliere.

Insomma, cosa desiderare di più al solo prezzo di 41,99 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here