Bici senza pedali migliore • Prezzi, consigli ed offerte • 2019

0
84
Bici senza pedali migliore

La bici senza pedali è un regalo perfetto per ogni bambino.

Nel Nord Europa è praticamente uno di quei giocattoli che ogni piccolo deve possedere.

In Italia, invece, non ha ancora una diffusione così estrema, ma la strada sta andando verso quella giusta.

Ma perché si dovrebbe optare per una bici senza pedali?

I motivi sono molteplici e, forse, non credevi che un semplice gioco come questo potesse rivelarsi tanto utile per la crescita e lo sviluppo di tuo figlio.

  • Apprendimento. La prima cosa in assoluto che vogliamo farti notare è che, un bimbo che inizia i suoi primi approcci con una bici senza pedali, passa in maniera molto più veloce poi anche alla versione classica con pedali e catena.

 

  • Equilibrio. Man mano che il bambino utilizzerà questo gioco, imparerà a capire come stare in equilibrio e se, per i primi tempi magari riuscirà solo a camminare, con il tempo riuscire perfino a correre con la sua bici senza pedali. A livello motorio, quindi, gli permette di conoscere meglio l’equilibrio del suo corpo.

 

  • Sicurezza. La preoccupazione di molti genitori sta racchiusa nel fatto che, questo tipo di bicicletta, non ha i freni. A dire il vero, però, è davvero difficile che un bambino piccolo arrivi ad avere una velocità così alta da correre un grande pericolo. Velocità che, invece, può più facilmente raggiungere con una bicicletta con i pedali.

Come potrai ben capire, la bici senza pedali, è davvero un ottimo step preparatorio alla successiva bici con i pedali.

Il bambino arriverà molto più pronto sia a livello fisico che a livello mentale.

I modelli in commercio sono davvero molti però, e capire quali sia quello perfetto per tuo figlio può non essere facile.

Scopriamo insieme i diversi parametri da tenere in considerazione per arrivare a fare un acquisto perfetto.

Bici senza pedali migliore: le sue caratteristiche

Abbiamo già compreso insieme come, la bici senza pedali, possa essere un valido aiuto per lo sviluppo del tuo bambino.

Sicuramente, però, ti sarai chiesto quale sia l’età giusta per fare un simile acquisto.

Come sempre, quando si tratta di bambini, è difficile dire un’età precisa in quanto ogni bimbo ha i suoi tempi ed anche le sue preferenza.

Indicativamente, la bici senza pedali, può essere utilizzata già a partire dai 18-24 mesi.

L’arco di tempo del suo utilizzo è davvero ampio visto che può tranquillamente accompagnare tuo figlio anche fino ai 5-6 anni.

Dopo quest’età, infatti, è necessario passare alla bici con pedali così da garantire un nuovo apprendimento e sviluppo al bambino.

Se la tua intenzione è quella di optare per questo tipo di gioco, siamo qui appositamente per aiutarti in questa scelta.

Vediamo insieme tutte le caratteristiche da considerare.

 

Bici senza pedali migliore: la sua dimensione

La prima cosa in assoluto che devi valutare è sicuramente la dimensione effettiva della bici.

Come potrai ben capire, il lasso di tempo che va dai 18-24 mesi ai 5 anni è davvero lungo ed i cambiamenti che tuo figlio avrà in fatto di altezza saranno davvero enormi.

La soluzione, quindi, è sempre quella di optare per un modello che ti garantisca di poter abbassare ed alzare sia il sellino che il manubrio.

Solo così potrai avere la certezza di avere tra le mani un valido oggetto che ti accompagnerà per un lasso di tempo lungo.

Ora, sicuramente, ti sarà sorta una domanda spontanea: ma come faccio a capire quale sia poi l’altezza giusta?

A dire il vero non è così difficile.

La più importante è sicuramente l’altezza del sellino.

Ovvio che, il bimbo deve avere la possibilità di riuscire ad appoggiare in piena autonomia e facilità tutti e due i piedi una volta che si trova seduto sulla sua bici.

Questo è possibile solo se la sella è posta all’altezza perfetta.

E qual è quest’altezza perfetta?

Metti tuo figlio bello dritto senza scarpe e misura la distanza tra il cavallo ed il suolo.

Ecco, quella è l’altezza perfetta a cui si deve trovare il sellino.

Parlando di dimensioni è importante fare un appunto sulle ruote, ma vista l’importanza dell’argomento preferiamo approfondirlo nel prossimo paragrafo in tutti i diversi aspetti.

 

Bici senza pedali migliore: le sue ruote

Come accennato nel paragrafo precedente, le ruote sono un altro parametro estremamente importante.

Per prima cosa parliamo delle dimensioni.

Solitamente, i modelli in commercio, hanno delle ruote con una dimensione che va dai 10 ai 12 pollici.

Questa dimensione, infatti, è quella reputata più ottimale per garantire al bambino la giusta proporzione e la giusta sicurezza durante i suoi giochi.

Importante poi anche il materiale con cui sono costruite. Infatti, è proprio dal materiali che deriva poi anche la stabilità e l’aderenza al terreno.

Le ruote possono essere fatte di:

  • plastica resistente
  • legno
  • schiuma polimerica
  • pneumatici con camera d’aria

I primi tre materiali sono sicuramente validi e resistenti. Inoltre sono più leggeri e non presentano il problema di foratura o rottura.

Tuttavia, però, hanno anche una minore aderenza al terreno.

La ruota in pneumatico con camera d’aria, invece, è sicuramente l’opzione più avanzata a livello di prestazione.

Certo, può forarsi, ma l’aderenza e la sicurezza che dà durante il suo utilizzo non ha eguali.

Tutto dipende anche dall’utilizzo che andrai a farne.

Se vivi in città e quindi il bimbo correrà principalmente su strada o terreni comunque privi di buche e quant’altro, vanno bene anche ruote in legno o plastica.

Ma se vivi in luoghi dove hai ampi spazi verdi ed irregolari meglio optare per il pneumatico senza dubbi.

 

Bici senza pedali migliore: il suo telaio

Passiamo ora ad un altro aspetto strutturale, ovvero il telaio della bici.

Il telaio può essere composto principalmente da tre materiali:

  • plastica
  • metallo
  • legno

Qual è la soluzione migliore?

A dire il vero non c’è una vera e propria risposta giusta al 100%. Tutto dipende anche dall’uso che il bimbo andrà a farne e dalla durabilità che tu desideri da questo oggetto.

Analizziamo un po’ meglio il tutto per avere un po’ di più le idee chiare a riguardo.

Il telaio in legno è sicuramente il più ecologico, ed a livello estetico ricorda un po’ i classici giochi di un tempo che fanno sempre la loro bella figura.

Il legno, però, ha anche la caratteristica di essere più delicato: teme molto l’umidità ed, ad ogni caduta, potrebbe graffiarsi e rovinarsi.

Se il tuo desiderio è quello di usare la bici senza pedali per molti anni e magari passarla anche ad un futuro fratellino o cuginetto, il legno non è molto indicato.

Poi dipende sempre anche dalla cura che se ne ha, ovvio.

Il telaio in metallo ricorda molto quelle delle classiche bici con i pedali. È altamente resistente, ma allo stesso tempo abbastanza leggero, e per questo motivo è sicuramente una delle soluzioni più scelte.

Anche qui è necessaria un po’ di cura nel tempo per evitare che si formi magari della ruggine.

Infine, il telaio in plastica, che è un altro opzione più che valida.

Leggero e molto resistente. È forse il materiale più diffuso in questo tipo di biciclette.

Ottima durabilità, poi, visto che non la plastica non teme umidità, sbalzi di temperatura ed altro.

 

Bici senza pedali migliore: altri piccoli dettagli

Eccoci all’ultimo paragrafo in cui andiamo a svelarti altri piccoli particolari che però possono portarti anche verso una scelta più consapevole.

Questi particolati sono molto utili se si tiene in considerazione il fatto della sicurezza e soprattutto della comodità del piccolo.

  • Manopole. Perfette se hanno un rivestimento gommato così da garantire una presa più sicura e confortevole al tatto. Importante poi anche il fatto di avere l’estremità della manopola più ampia e dalla forma rotonda. Sai perché esiste questo dettaglio? Per evitare che la mano si ferisca se dovesse esserci una caduta accidentale.

 

  • Pedana poggiapiedi. Se presente permette al piccolo di appoggiare i suoi piedi quando magari si fa una spinta un po’ più forte. Qui l’equilibrio ed il suo sviluppo avranno una grande impennata. Non è obbligatoria, ma se presente può essere utile.

 

  • Freni. Alcuni modelli possono avere anche i freni. A dire il vero non sono così necessari visto che la velocità di base di questo tipo di bici non è così alta. I freni, più che altro, sono inseriti in un modello predisposto per l’inserimento futuro dei pedali.

Come vedi sono piccoli dettagli, ma che tuttavia possono fare la differenza.

 

Bici senza pedali migliore: i modelli scelti da noi

Eccoci ora al momento in cui ti andiamo a svelare alcuni dei migliori modelli di bici senza pedali in commercio.

Abbiamo tenuto in considerazione tutti i diversi aspetti ed abbiamo diviso il tutto in comode fasce di prezzo.

Non ti resta che scegliere quello che meglio si sposa con le tue esigenze e poi assaporare ogni momento in cui tuo figlio si diverte con questo gioco.

 

Bici ad alto profilo migliore: Puky PK4069 – Bicicletta Senza Pedali

Puky PK4069 - Bici Senza PedaliIniziamo con un modello davvero eccellente.

Si tratta di una bici senza pedali che farebbe invidia anche ad un adulto.

Telaio che è composto da un 40% di metallo, un 20% di plastica ed un 40% di gomma.

Questa combinazione la rende resistente, sicura e super leggera.

Le ruote hanno una dimensione di 12 pollici e sono in pneumatico con camera d’aria.

Hanno un’aderenza al terreno davvero ottima, ed anche una perfetta fluidità.

Il sellino è ergonomico e regolabile in altezza.

Il manubrio è anch’esso regolabile in altezza e presente le manopole rivestite con materiale gommato antiscivolo ed ergonomico con l’estremità ampia e gommata anch’essa.

La bici ha un freno anteriore ed anche la pedana poggiapiedi.

Ottima poi anche la presenza di un comodo cavalletto per parcheggiare la bici senza appoggiarla a terra.

Il costo è di 109 euro.

 

Bici senza pedali con rapporto qualità-prezzo migliore: BIKESTAR

BIKESTAR Bici Senza PedaliEcco una bici senza pedali che ti soddisferà in ogni suo aspetto.

È composta da un telaio in alluminio altamente resistente e dal peso molto leggero.

Il suo peso leggero però non ti deve trarre in inganno perché, tutta la struttura, è pensata ed ideata appositamente per regalare confort e sicurezza al tuo bambino.

Il sellino è perfettamente ergonomico e può essere regolato in altezza senza alcun problema.

Anche il manubrio ti offre la possibilità di alzarlo ed abbassarlo a seconda delle tue necessità.

Le manopole sono rivestite di materiale ergonomico e presenta l’estremità gommata ed ampia.

Le ruote sono in pneumatico con camera d’aria ed hanno una dimensione di 10 pollici.

Il tutto ha un peso di soli 4 kg e quindi perfettamente maneggiabile per qualsiasi bambino.

È munita anche di un freno anteriore.

È disponibile in diversi colori ed ha un costo di 75,99 euro.

 

Bici senza pedali economica migliore: Banana Bike GT

Banana Bike GT bici senza pedaliPassiamo infine ad un altro modello davvero ottimo.

Si tratta di una bici senza pedali con telaio in alluminio davvero molto leggero e resistente allo stesso tempo.

Questo modello è una nuova versione della Banana Bike LT, ma con una rivisitazione del design per arrivare ad avere una sicurezza ancora più alta ed allo stesso tempo una leggerezza che non ha eguali.

Il sellino è ergonomico e parte da un’altezza minima di 32 cm e si alza anche fino ai 44 cm. Insomma ha un’estensione davvero ottima.

Il manubrio è regolabile in altezza e le manopole sono davvero comode ed ergonomiche.

Le ruote sono in pneumatico con camera d’aria ed hanno un design davvero pazzesco.

È disponibile in diversi colori ed ha un costo di 46,99 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here