Migliore bistecchiera elettrica • Prezzi e consigli • 2019

0
150
migliore bistecchiera elettrica

Cucinare. Un semplice verbo che dentro racchiude invece una moltitudine di aspetti. Cucinare significa assaporare il cibo, arricchire ogni alimento con ingredienti diversi, condividere con le persone che si amano e far bene al nostro corpo. Cucinare però richiede tempo, a volte anche molto.

Sia che tu sia un grande appassionato di cucina o meno siamo sicuri che una bistecchiera elettrica potrebbe esserti di grande aiuto. Se sei finito in questo articolo significa che già ci hai pensato anche tu e quindi siamo qui per darti le giuste informazioni per far si che la bistecchiera elettrica diventi il tuo braccio destro in cucina.

La bistecchiera è uno strumento molto utile in cucina in quanto permette di cucinare della carne senza aggiungere alcun tipo di grasso così da poter fare un tipo di cucina sana e naturale. Per quanto riguarda la versione elettrica ti possiamo dire che ha notevoli vantaggi in quanto consente una cottura molto più veloce e grazie alla sua caratteristica di produrre calore tramite l’energia elettrica può essere usata anche in diverse situazioni diverse dalla classica cucina di casa.

Ora che abbiamo capito che la bistecchiera elettrica è sicuramente un articolo interessante da acquistare possiamo precedere con il conoscerla in maniera più approffondita così da poter poi garantirti un acquisto azzeccato.

La migliore bistecchiera elettrica: le sue carattestiche

Abbiamo già compreso come la bistecchiera elettrica sia assolutamente un elettrodomestico utile nella sua funzione, anche se dobbiamo ammettere che ha una struttura un po’ ingombrante ma questo aspetto lo andremo ad analizzare più avanti man mano che andremo a scoprirla più nel dettaglio.

La bistecchiera elettrica è praticamente composta da due piastre riscaldanti unite tramite una comoda cerniera che permette di aprire e chiudere la bistecchiera a seconda della necessità. Cominciamo ora a scoprire maggiormente ogni caratteristica da valutare prima di procedere nella scelta della migliore bistecchiera elettrica perfetta per le tue esigenze.

 

La migliore bistecchiera elettrica: la sua prestazione

Partiamo da una delle caratteristiche fondamentali in quanto andrà poi ad influenzare l’effetto finale della cottura. Una bistecchiera elettrica ha una potenza che va dai 1000 watt ai 2400 watt. Ovvio che maggiore sono i watt maggiore è anche la potenza e la velocità di cottura. Non solo ma una potenza alta permette anche il mantenimento della temperatura per maggior tempo e permette anche una distribuzione del calore più uniforme ed efficace.

Altra cosa da considerare è che comunque la potenza va anche a pari passo con la dimensione della bistecchiera, ovvero maggiore è la sua superficie maggiore è la potenza che necessita per la cottura.

In linea di massima ti possiamo dire che per un uso domestico una potenza di 1500 watt è una potenza più che soddisfacente.

 

La migliore bistecchiera elettrica: le sue dimensioni

Altro aspetto importante è la dimensione della bistecchiera elettrica che può essere divisa in due parti:

  • dimensione totale della struttura della bistecchiera elettrica
  • dimensione delle piastre

La bistecchiera elettrica, come abbiamo accennato già antecedentemente, ha un ingombro maggiore rispetto ad una semplice bistecchiera. In linea di massima una bistecchiera comune ha una grandezza pari a 40cmx25cm ed un peso di circa 5 kg, anche se quest’ultimo varia molto in base al tipo di materiale utilizzato per la sua struttura.

Per quanto riguarda invece la grandezza delle piastre ti possiamo dire che è leggermente più piccola rispetto alla struttura completa ma che comunque internamente la piastra copre tutta la superficie disponibile per garantire così una superficie di cottura più ampia possibile. Riguardo le piastre le cose da dire non si fermano solo alla loro dimensione e proprio per questo ora andremo ad analizzarle in maniera più approfondita.

 

La migliore bistecchiera elettrica: le sue piastre

Per quanto concerne la dimensione delle piastre abbiamo già dato qualche utile accenno, tieni presente poi che il mercato è fornito di diversi modelli e che quindi la dimensione ottimale che risponda perfettamente alle tue necessità è sicuramente facile da trovare.

Ora vogliamo invece approfondire un altro aspetto che riguarda le piastre della bistecchiera elettrica, ovvero la loro superficie.

Le piastre di una bistecchiera elettrica possono essere lisce oppure ondulate. A livello di velocità di cottura ti possiamo dire che la piastra liscia è la migliore ed anche come pulizia è decisamente più facile da gestire. Bisogna però dire che la scelta della tipologia di piastra è decisamente molto soggettiva ed è interessante anche il fatto che ormai molti modelli presentano la possibilità di intercambiare le due piastre in maniera facile e veloce fornendo entrambe le tipologie di piastra già nella confezione base.

 

La migliore bistecchiera elettrica: la sua cerniera

All’inizio di questo articolo ti avevamo accennato al fatto che la bistecchiera elettrica è munita di due piastre unite da una cerniera. Questa cerniera è di tipo mobile e ha un’importante funzione e gioca un ruolo fondamentale anche nel suo utilizzo vero e proprio.

La cerniera infatti permette di aprire e chiudere le piastre ma non solo perché nel caso di una cerniera che permetta un’apertura completa delle piastre garantisce la possibilità di utilizzare la parte superiore, che solitamente va a coprire la carne o l’alimento messo a cucinare, come superficie di cottura dando così una maggiore versatilità in fatto di quantità di cibo.

 

La migliore bistecchiera elettrica: le sue funzioni

Come tutti gli elettrodomestici anche la bistecchiera elettrica presenta delle utili funzioni che possono essere maggiori o minori a seconda del modelli e ovviamente del prezzo.

Prima di tutto sulla struttura della bistecchiera elettrica troverai il classico pulsante di accensione che è alla base di qualsiasi modello.

Poi le funzioni possono molto variare e possono essere le presenti:

  • Regolazione della temperatura. Funzione molto utile che permette una gestione migliore della cottura desiderata. La temperatura è regolabile grazie ad una manopola e viene divisa in vari livelli.
  • Programmi preimpostati. Alcuni modelli più avanzati e solitamente anche più costosi hanno anche la possibilità di selezionare dei programmi già predefiniti che ti garantisce il dosaggio della temperatura ottimale in base all’alimento selezionato come ad esempio hamburger, pesce, verdure o toast.
  • Indicatori. Possono essere presenti anche dei utili indicatori che si illuminano ad esempio quando è stata raggiunta la temperatura o quando l’alimento è pronto.
  • Sensore. I modelli più avanzati hanno anche un sensore che regola in maniera autonoma la temperatura in base allo spessore dell’alimento messo a cucinare e che spegne automaticamente la bistecchiera quando l’alimento è cotto.

 

La migliore bistecchiera: i suoi materiali

Passiamo ora ad esaminare per un attimo i materiali con cui è costruita la bistecchiera elettrica. Essendo un elettrodomestico a stretto contatto con il cibo e che tocca temperatura che possono arrivare anche ai 230° puoi bene capire che il materiale e la sicurezza hanno la loro importanza.

I materiali che potete trovare sono: l’alluminio pressofuso antiaderente, l’acciaio inox, la vetroceramica e la ghisa inossidabile. Il materiale più consigliato e anche più utilizzato è la ghisa in quanto ha una resistenza molto alta anche se dall’altro lato bisogna dire che ha anche un peso maggiore.

 

La migliore bistecchiera elettrica: alcuni utili consigli

Prima di procedere con il dirti quali sono i modelli di bistecchiera elettrica che abbiamo scelto per te vogliamo darti qualche utile consiglio che ti potrà essere d’aiuto nel momento in cui andrai a cucinare le tue ricette preferite.

Per prima cosa ci sentiamo di dirti che con la tua bistecchiera elettrica potrai fare diversi tipi di cottura anche se apparentemente sembra impossibile.

Infatti potrai decidere tra queste semplici modalità di cottura:

  • Cottura a contatto in entrambi i lati. Qui ovviamente è necessario tenere la bistecchiera aperta così che entrambi i lati dell’alimento abbiano il contatto diretto con la superficie. In questo caso la cottura avviene nello stesso momento in entrambi i lati.
  • Cottura con coperchio aperto. La si utilizza praticamente come qualsiasi bistecchiera classica con il coperchio aperto e quindi con l’alimento che tocca la superficie un lato alla volta. In questo caso ovviamente dovrai girare l’alimento affinché si cuocia su entrambi i lati.
  • Cottura con gratin. Il termine gratin sta ad indicare praticamente quella fantastica crosticina che si va a creare sull’alimento. Praticamente sta ad indicare il verbo che noi usiamo come gratinare. In questo caso il coperchio è sollevato in modo che sia sopra all’alimento ma senza un contatto diretto.

Ora che hai capito quante possibilità hai con la tua bistecchiera elettrica sei pronto per lo step successivo, ovvero capire come si cucina davvero bene la carne con il tuo modello di bistecchiera.

E’ già noto come sia possibile cucinare la carne in tre opzioni: ben cotta, cottura media o al sangue. Attenzione perché tipologie di carne come ad esempio il pollo ed il maiale devono essere sempre ben cotti per essere consumati. Per ottenere quella fantastica crosticina di una bella bistecca al sangue o con media cottura è necessario optare per una temperatura alta che va dai 140° ai 180°. Solo così infatti avverrà l’imbrunimento della superficie della carne mantenendo però l’interno estremamente morbido e gustoso.

Questi sono semplici consigli ma che possono fare la differenza, poi si sa la cucina è anche molta molta pratica.

 

La migliore bistecchiera elettrica: i modelli scelti per voi

Eccoci finalmente al momento in cui andiamo a scoprire i migliori modelli di bistecchiera elettrica che abbiamo scelto per te. Abbiamo deciso di scegliere il migliore modello per ogni fascia di prezzo così che tu abbia davvero un’idea completa e generale su cosa il mercato offre in questo settore.

 

La migliore bistecchiera elettrica ad alta prestazione ed alto prezzo: Rowenta GR6010 XL 800

Bistecchiera elettrica Rowenta GR6010 XL 800Una bistecchiera elettrica davvero ottima questa Rowenta GR6010 XL 800, che ha come punto forte l’ampia superficie di cottura che è pari a 800 cm quadrati e che quindi se aperta offre la possibilità di cucinare anche fino ad 8 porzioni alla volta.

Ha una potenza pari a 2400 watt e che offre così la sicurezza di mantenere alte temperature a livello costante. A proposito della temperatura ti possiamo dire che permette la scelta tra tre diversi livelli.

E’ poi una bistecchiera molto versatile che permette i tre diversi tipi di cottura che prima abbiamo citato nei nostri consigli.

Altra nota importante da fare è che ha una pulizia estremamente facilitata dal fatto che può essere smontata e ogni pezzo può essere anche lavato in lavastoviglie.

Il prezzo è di 169,99 euro.

 

La migliore bistecchiera a miglior rapporto qualità-prezzo: Imetec Professional Serie GL 3000

Bistecchiera elettrica Imetec Professional Serie GL 3000Se cerchi una bistecchiera elettrica con ottime prestazioni ma non vuoi neanche spendere una cifra troppo alta questa Imetec Professional Serie GL 3000 è sicuramente l’opzione migliore in assoluto.

Ha una potenza di 2000 watt e quindi una potenza perfetta per effettuare tutte le migliori cotture, inoltre grazie al Thermo Control garantisce un mantenimento della temperatura ottimale..

Le piastre sono completamente apribili permettendo così l’ampliamento della superficie della cottura. Attenzione perché le piastre possono essere messe a ben 5 altezze diverse garantendo così una gestione della cottura davvero unica.

Anche per quanto riguarda la pulizia è davvero ottima in quanto piastre e vaschetta raccogli grasso sono removibili e pulibili anche in lavastoviglie.

Il prezzo è di 94,99 euro.

 

La migliore bistecchiera elettrica a prezzo basso: Imetec Dolcevita GL5

Bistecchiera elettrica Imetec Dolcevita GL5Ecco un’altra bistecchiera elettrica della casa Imetec, la Imetec Dolcevita GL5.

Di certo a livello di prestazione è inferiore alla precedente ma per chi non ne fa un uso assiduo è un modello più che buono.

Ha una potenza di 1000 watt e quindi devi tenere presente il fatto che necessita di più tempo per andare in temperatura ma raggiunge comunque la soglia dei 200° e quindi è perfetta anche per la cottura di grandi pezzi di carne.

Il suo punto debole è di certo la superficie di cottura che è alquanto ridotta e quindi non si sposa bene con chi ha la necessità di cucinare più di un alimento per volta.

Nonostante questa pecca ti possiamo dire che è più che ottimale se ne fai un uso saltuario e non cerchi una bistecchiera elettrica con prestazioni molto elevate in quanto il suo risultato finale è comunque buono.

Il prezzo è di 48,90 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here