Caffettiera elettrica migliore • Prezzi, consigli ed offerte • 2019

0
75

Dopo aver scoperto le migliori macchine da caffè in commercio nella nostra guida specifica, non possiamo non farti conoscere anche la caffettiera elettrica. Siamo sicuri te ne innamorerai.

Chia ama il caffè lo sa: non si può iniziare la giornata senza berne una bella tazza fumante.

Ma a dire il vero, il caffè è buono ad ogni ora del giorno.

Tra l’altro, recenti studi, hanno rivelato come, il caffè, sia anche molto benefico per la nostra salute e la nostra attività celebrale. Ovviamente senza abusarne.

La quantità perfetta, per poter godere di tutti i suoi benefici, è quella di 3 caffè al giorno, non di più.

Ma allora come poter avere un caffè perfetto simile a quello del bar anche a casa nostra?

Semplice, utilizzando la caffettiera elettrica.

Forse ti starai chiedendo qual è la differenza tra una macchina da caffè classica ed una caffettiera elettrica.

Innanzitutto la forma.

La caffettiera elettrica, infatti, ha la classica forma di una moka, solo con delle dimensioni più elevate.

Ma non solo questa la differenza. Devi sapere, che anche il funzionamento vero e proprio cambia tra le due tipologie di piccoli elettrodomestici.

Cerchiamo di scoprire insieme qualcosa in più riguardo la caffettiera elettrica.

Caffettiera elettrica migliore: le sue caratteristiche

Bisogna ammetterlo, il mondo dei bevitori del caffè si divide in due grandi gruppi:

  • da una parte vi sono i grandi sostenitori della tradizione e quindi del caffè classico fatto con la moka casalinga
  • dall’altra vi sono, invece, i sostenitori del mitico caffè espresso che viene fatto nei bar

C’è, però, uno strumento che può mettere entrambi i gruppi in una posizione neutrale accontentando entrambe le necessità e preferenza. Stiamo parlando della caffettiera elettrica.

La caffettiera elettrica funziona esattamente come una moka classica:

  • inserisci l’acqua nel serbatoio della parte inferiore
  • inserisci la polvere del caffè

La diversità avviene ora, quando devi collegare il cavo elettrico ed azionare un semplice pulsante.

Insomma, un perfetto connubio tra moka e macchina del caffè automatica. Cosa volere di più?

Ma quali sono le caratteristiche da valutare per capire quale modello si sposa al meglio con le tue necessità?

Andiamo a scoprirle insieme.

 

Caffettiera elettrica migliore: le diverse tipologie

I modelli in commercio sono davvero moltissimi, ma possiamo dividerli tutti in due grandi macro gruppi:

  • caffettiera elettrica con base integrata
  • caffettiera elettrica con base removibile

La caffettiera elettrica con base integrata, come potrai ben intuire, è composta da una base elettrificata attaccata alla caldaia che non si può rimuovere.

Per le sue peculiarità ha una dimensione molto compatta, tanto da essere perfetta per essere portata anche in viaggio.

Pratica da usare, è invece un po’ più difficoltosa da pulire, in quanto non si può rimuovere la base.

Se non hai necessità di fare grandi quantità di caffè, però, è la tipologia perfetta per te.

La caffettiera elettrica con base removibile, invece, è composta da una base riscaldante che può essere tranquillamente sfilata dalla caldaia.

Questo particolare ti assicura, sicuramente, una maggiore praticità nella pulizia.

Ha delle dimensioni molto più ampie e si sposa perfettamente con te se necessiti di fare grandi quantità di caffè ogni singolo giorno.

 

Caffettiera elettrica migliore: la sua capienza

Un altro aspetto importante è sicuramente la capienza dell’apparecchio in questione.

Appurato che, la caffettiera elettrica con base removibile è comunque più ampia, cerchiamo di capire i diversi standard del commercio.

Le caffettiere elettriche in vendita possono fare, in base al modello scelto, da 2 a 10 tazze di caffè in una sola volta.

Qui non ci sono grandi consigli tecnici da poterti dare.

Devi pensare alla quantità di caffè che tu e la tua famiglia consumate ogni singolo giorno, e capire, quindi, qual è la soluzione migliore per te.

Infine, le due caratteristiche appena descritte in questi due paragrafi, sono estremamente collegate tra di loro.

 

Caffettiera elettrica migliore: il suo consumo

Passiamo ora ad un aspetto un po’ più tecnico di relativa importanza.

Essendo, questo tipo di caffettiera, un apparecchio che funziona tramite la corrente elettrica, ci sembra giusto dare un occhio anche al consumo vero e proprio che essa ha.

Il consumo va di pari passo con la potenza, e la potenza va di pari passo con la velocità di erogazione del caffè.

In sostanza, maggiore è la potenza, minore sarà il tempo di preparazione del caffè.

Devi anche tenere conto del fatto che, la potenza, deve essere perfettamente calibrata a seconda delle dimensioni del modello scelto.

Una caffettiera elettrica compatta capace di preparare 2 tazze necessita di una potenza di 200 watt per essere perfettamente funzionante e performante.

Una caffettiera media, ovvero che riesce a preparare dalle 4 alle 6 tazze di caffè, è già più che ottimale con una potenza di 400 watt.

Una caffettiera di grandi dimensioni, invece, necessita di una potenza che va dai 600 agli 800 watt.

Come puoi constatare, questo piccolo elettrodomestico, non ha un consumo troppo elevato e quindi, anche se usato quotidianamente, non avrà un grande peso sulla bolletta.

I diversi modelli in commercio, comunque, sono tutti ben equilibrati in questo senso.

 

Caffettiera elettrica migliore: le sue funzioni

Parlando di caffettiere elettriche non si può non gettare un occhio anche alle diverse funzioni che i molteplici modelli possono avere.

Per quanto la caffettiera elettrica sia molto simile alla moka classica, è quasi scontato che debba avere qualche piccolo dettaglio in più dettato dal progresso e dalla sua forza elettrica.

In primis troverai un display.

Infatti, senza questo piccolo elemento sarà difficile coordinare ed utilizzare anche le altre diverse funzioni disponibili.

Il display, in linea generale, è posto sulla base della caffettiera e presenta dei pulsanti che variano in base al modello prescelto.

Ma quali sono queste funzioni?

  • Timer. In pratica potrai impostare un orario in cui la caffettiera si aziona da sola e prepara il caffè in maniera automatica. Pensa che bello alzarti dal letto e trovare già il caffè bello pronto e caldo da bere.

 

  • Mantenimento in caldo. Ottima anche la funzione che permette di mantenere il caffè caldo per la durata temporale che va dai 20 ai 40 minuti circa.

 

  • Funzione aroma. I veri intenditori del caffè sono ben consapevoli di come l’aroma del caffè possa notevolmente cambiare. Questa funzione permette di scegliere tra tre diversi livelli e personalizzare, così, il caffè secondo i tuoi gusti ed anche il momento specifico.

 

  • Spegnimento automatico. Presente ormai in tutti gli apparecchi elettrici, lo spegnimento automatico ti consente un notevole risparmio energetico nel caso ti dimenticassi di spegnerla.

 

  • Programmi. Ci sono modelli, poi, che offrono la possibilità di scegliere anche tra altri diversi programmi diversi dal semplice caffè classico. Ad esempio potrai fare anche dell’ottimo caffè d’orzo. Questa funzione si trova solo nei modelli di fascia medio alta, quindi valuta se davvero ne farai uso o no.

 

  • Filtro anti impurità. Perfetto per eliminare tutto l’eventuale calcare e residui vari dell’acqua del rubinetto che si inserisce nelle caldaia sottostante. Elemento che si trova solo nei modelli di alta qualità.

Come vedi le funzioni possono essere tra le più diverse e sta solo a te capire quali sono indispensabili per te e quali invece no.

Ovvio che, una caffettiera elettrica che possiede queste funzioni è sicuramente più versatile sotto ogni punto di vista.

 

Caffettiera elettrica migliore: i modelli scelti da noi

Una volta comprese tutte le diverse caratteristiche da valutare, sei perfettamente pronto per passare anche allo step successivo, ovvero, la scelta nel grande mercato del settore.

Tranquillo, noi di Lasceltamigliore siamo qui per aiutarti anche in questo importante passo.

Abbiamo selezionato apposta per te alcuni dei migliori modelli di caffettiere elettriche in commercio.

Troverai il tutto diviso in fasce di prezzo, quindi, non ti resta che prendere il tuo bel caffè fumante e sorseggiarlo mentre osservi le nostre scelte.

 

Caffettiera elettrica ad alto profilo migliore: De’Longhi moka elettrica EMKP63.B Alicia

De'Longhi caffettiera elettrica EMKP63.B AliciaCominciamo il nostro viaggio nel settore con un modello firmato De Longhi, un marchio che è sinonimo di garanzia.

Creata in una plastica molto resistente e di alta qualità, ha una potenza di 550 watt ed è perfetta per erogare dalle 3 alle 6 tazze di caffè.

Grazie ad uno specifico adattatore potrai scegliere la quantità di caffè da preparare così da evitare eventuali sprechi.

La base di appoggio è indipendente e quindi potrai tranquillamente staccare la caffettiera.

La base, poi, rimane sempre fredda permettendoti di appoggiare la caffettiera senza nessun pericolo di bruciature.

Ha molte funzioni integrate tra cui il timer, lo spegnimento automatico ed anche il mantenimento in caldo del caffè.

Ottimi poi anche i programmi che ti permettono di fare dell’ottimo caffè d’orzo e scegliere il livello di aroma in tre diversi livelli: leggero, medio, forte.

Il costo è di 90 euro.

 

Caffettiera elettrica con rapporto qualità-prezzo migliore: De’Longhi moka elettrica EMKM4.B Alicia

De'Longhi caffettiera elettrica EMKM4.B AliciaPassiamo ora ad un altro modello firmato De Longhi, ma questo volta con un prezzo decisamente ben equilibrato se dovessimo fare una proporzione tra qualità offerta e costo.

Si tratta di una caffettiera elettrica con una potenza di 450 watt che ti permette di avere fino a 4 tazze di caffè in breve tempo.

È composta da una base di appoggio indipendente e da una base integrata che rimane sempre fredda, quindi è perfetta per essere appoggiata ovunque senza nessun tipo di problema.

Incluso nella confezione vi è un adattatore che ti permette di scegliere se fare 2 o 4 caffè per volta.

Facilissima da utilizzare ti permette di mantenere in caldo il caffè fino a 30 minuti ed ha anche la funzione per lo spegnimento automatico.

Il corpo della caffettiera ed il coperchio sono completamente trasparenti così da poter vedere l’esecuzione dell’erogazione del caffè e vedere anche a colpo d’occhio quando essa è terminata.

Il costo è di 60 euro.

 

Caffettiera elettrica economica migliore: Mx Onda MX-CE2254

caffettiera elettrica Mx Onda MX-CE2254Infine ecco un modello economico ma allo stesso tempo di buona qualità.

Si tratta di una caffettiera elettrica con capacità pari a 3-6 tazze, ovvero 300 ml di caffè.

Ha una potenza di 480 watt, il che è davvero ottimo visto la sua capienza.

Ha una base di appoggio indipendente ed una base integrata con protezione termica, ovvero rimane sempre fredda per evitare bruciature non desiderate.

Nonostante il prezzo a buon mercato di offre molte funzioni tra cui lo spegnimento automatico, il timer ed il mantenimento in caldo.

Ha un costo di 34,99 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here