Ciclocomputer migliore • Prezzi, consigli ed offerte • 2019

0
25
Ciclocomputer migliore

Il ciclocomputer è uno strumento che ogni ciclista dovrebbe avere.

Sia che tu sia un ciclista agonista o semplicemente una persona con una grande passione per la bicicletta, avere un ciclocomputer cambierà radicalmente il tuo modo di allenarti.

I modelli in commercio però sono davvero moltissimi e se non sei un grande esperto in merito potresti trovarti una grande confusione in testa.

Anche per quanto riguarda il prezzo ci sono differenze davvero importanti e prima di procedere con l’acquisto è davvero essenziale capire quali siano le tue esigenze.

Se la tua necessità è solo quella di usarlo saltuariamente ecco che forse non ti conviene optare per un modello altamente specializzato e costoso. Certo nessuno te lo vieta, ma probabilmente non ne sfrutteresti tutte le funzioni.

Se invece sei un vero atleta di questo sport, ecco che optare per un modello di fascia bassa sarebbe alquanto poco saggio.

Insomma, già da queste piccole considerazioni puoi ben intuire come non sia così immediata la scelta di un ciclocomputer.

Ecco una guida completa per far si che il tuo acquisto finale sia davvero quello perfetto per te.

Ciclocomputer migliore: le sue caratteristiche

Come prima cosa ci sembra importante farti capire cos’è in definitiva un ciclocomputer.

Il ciclocomputer altro non è che un apparecchio tecnologico che fornisce al ciclista moltissime informazioni utili sul suo allenamento, sul terreno, sul tragitto e molto altro.

Insomma un vero e proprio braccio destro che ti seguirà ed aiuterà nella tua grande passione.

Ma come scegliere quello ideale per le tue abitudini sportive?

Scopriamo insieme ogni singola caratteristica da considerare prima dell’acquisto finale.

 

Ciclocomputer migliore: la sua tecnologia

La prima caratteristica che andremo ad analizzare è sicuramente la tecnologia che il ciclocomputer possiede.

In base alla tecnologia, infatti, avremo anche delle tipologie diverse di apparecchi. Proprio per questo è bene capire al meglio queste differenze, per riuscire poi ad indirizzarsi verso quella migliore per le tue necessità.

  • Ciclocomputer base. È l’ideale per chi pratica il ciclismo in maniera occasionale, magari solo nei weekend o nella stagione estiva. È senza ombra di dubbio una delle tipologie più economiche e proprio per questo anche i suoi dati forniti sono molto basilari: velocità e km percorsi.

 

  • Ciclocomputer con GPS. Ecco ora un tipologia già più avanzata per chi desidera avere delle informazioni più precise e dettagliate sul suo allenamento. Con questo tipo di ciclocomputer potrai vedere non solo la velocità ed i km percorsi, ma anche molti altri dettagli che variano da modello a modello. Ad esempio potresti poter salvare i tuoi tragitti preferiti e vedere anche il meteo in tempo reale.

 

  • Ciclocomputer con tecnologia ANT. Sicuramente il top del settore. Questa tipologia ti permette di avere moltissimi dettagli sul tuo allenamento, come ad esempio la frequenza della pedalata, il tuo battito cardiaco, le calorie bruciate e molto altro ancora. Questo è possibile grazie ad un collegamento wireless con una fascia toracica e dei sensori nei pedali. Perfetto per chi pratica il ciclismo a livello agonistico.

È importante che tu riesca a capire il tuo livello e le tue necessità, così da valutare quale tra queste tre tipologie è in assoluto la migliore per te.

 

Ciclocomputer migliore: le sue funzioni

Alla luce di quanto detto nel paragrafo precedente, non è affatto semplice parlare delle funzioni di un ciclocomputer.

Le differenze tra un modello all’altro sono talmente vaste che è necessario dividere le funzioni anche a seconda della tipologia.

Partiamo prima di tutto dalle funzioni basilari che potrai trovare in ogni ciclocomputer:

  • accensione e spegnimento automatico non appena il pedale viene messo in funzione o resta fermo per qualche minuto
  • indicatore della batteria
  • lingua
  • retroilluminazione per garantire una perfetta visione anche al buio
  • orologio
  • calcolo della distanza percorsa
  • calcolo della velocità, che può essere espressa solo tramite un dato in tempo reale oppure anche tramite una velocità media e massima a seconda del modello
  • durata della corsa
  • memoria

Ci sono poi delle funzioni presenti solamente nei modelli con GPS e con tecnologia ANT+:

  • calcolo delle diverse pendenze
  • bussola per avere un orientamento perfetto
  • calcolo delle calorie
  • calcolo dell’altitudine
  • mappa del percorso effettuato

Infine, ecco le funzioni più avanzate che troverai solamente nei modelli con tecnologia ANT+, usando anche la fascia toracica ed i sensori per i pedali:

  • potenza della pedalata
  • frequenza della pedalata
  • frequenza del battito cardiaco

 

Ciclocomputer migliore: il suo display

A primo impatto i diversi modelli sembrano avere almeno un punto in comune, ovvero il display.

In realtà, anche questo elemento merita di avere un po’ più di chiarimenti a riguardo.

Prima di tutto affrontiamo il discorso delle sue dimensioni, che viene espressa tramite la misura dei pollici ”.

È importante che abbia una dimensione tale da permetterti una lettura ottimale, e soprattutto quando si tratta di un modello con cartografia incorporata. In quest’ultimo caso meglio preferire anche uno schermo a colori.

Altro dettaglio importante è poi la possibilità di poter aver maggiori schermate, perfetto soprattutto se il modello in questione è davvero ricco di funzioni. Avere più schermate ti consente di avere una maggiore facilità di consultazione.

Infine devi tenere conto anche della modalità con cui il ciclocomputer si fissa alla bicicletta.

Questo può avvenire tramite due modi:

  • supporto, direttamente sul manubrio
  • staffa

Il migliore è sicuramente il fissaggio tramite supporto, sia per praticità d’utilizzo che per limitare di gran lunga le diverse vibrazioni a cui sarà esporto il ciclocomputer.

Ogni modello, solitamente, ha incluso nella confezione uno di questi due accessori. Accertati di cosa è presente prima dell’acquisto così da poterti organizzare al meglio.

 

Ciclocomputer migliore: la sua connettività

Al giorno d’oggi non si può parlare di un apparecchio tecnologico senza non dare un occhio anche alla sua connettività. Ed anche il ciclomotore non si esime da questo.

Per connettività s’intende, in realtà, due aspetti:

  • la connessione tra il ciclocomputer ed i diversi sensori di rilevamento
  • la connessione tra il ciclocomputer ed i diversi dispositivi

Affrontiamo prima la connessione con i diversi sensori di rilevamento.

In questo caso avviene tramite wired o wireless.

La connessione wired, ovvero tramite cavo, è meno efficace e solitamente è presente nei modelli più economici.

La connessione wireless è molto più precisa e versatile ed appartiene ai migliori modelli del mercato.

Parlando invece della connessione con i diversi dispositivi, potrai trovare invece diverse metodologie:

  • cavo USB
  • Bluetooth
  • wifi

La più diffusa, ed anche la più consigliata, è sicuramente la connessione tramite Bluetooth.

 

Ciclocomputer migliore: la sua batteria

Altro parametro importante da valutare è la batteria del ciclocomputer.

Solitamente viene usata una pila CR2032, ovvero la classica batteria da orologio.

Questa tipologia di batteria ti offre una notevole durata e, grazie all’indicatore del livello di carica, potrai avere sempre la situazione sotto controllo.

C’è però una cosa importante da dire a riguardo.

Devi sapere che, molti dei modelli di fascia bassa, hanno il difetto di perdere ogni dato salvato al momento del cambio della batteria.

Ecco quindi che è reso necessario il passaggio dei dati di tuo interesse su un dispositivo esterno, ove è possibile e se lo desideri.

Questo particolare viene sempre espresso nel libretto delle istruzioni e ti consigliamo di informarti sempre su questo punto prima dell’acquisto per evitare così spiacevoli sorprese.

Vi sono poi alcuni modelli che utilizzano una batteria al litio ricaricabile. Sicuramente utile, ma devi tenere conto che devi staccare ogni volta il ciclocomputer per metterlo sotto carica.

Quest’ultima è da preferire magari nei modelli più sofisticati ed avanzati.

 

Ciclocomputer migliore: i modelli scelti da noi

Ora sai davvero tutto sui ciclocomputer e sei più che pronto per affrontare il mercato.

Ma non ti abbandoneremo così, tranquillo.

Abbiamo selezionato per te alcuni dei migliori modelli di ciclocomputer in commercio.

In questa lista troverai modelli di diverse tipologie e prezzi, così che tu possa avere uno sguardo globale e fare una scelta finale più che consapevole.

 

Ciclocomputer ad alto profilo migliore: Garmin Edge 520 GPS Bundle Bike

ciclocomputer Garmin Edge 520 GPS Bundle BikeCominciamo il nostro viaggio nel mercato con un modello davvero eccellente firmato Garmin.

Un ciclocomputer con tecnologia ANT+ con fascia toracica e sensore per i pedali compresi già nella confezione.

Ha una rilevazione dei dati dell’allenamento davvero preciso ed altamente avanzato: potenza, velocità, tempi di recupero, battito cardiaco, progressi. Tutto sarà sotto controllo grazie a questo apparecchio.

Collegabile anche al tuo smartphone, od altri dispositivi, diventerà poi anche un vero e proprio personal trainer grazie ad un’applicazione specifica.

Interessante anche il fatto di poter ricevere sms, notifiche e chiamate direttamente anche sull’apparecchio.

La batteria ha una durata di circa 15 ore e l’indicatore sul display ti avvertirà per tempo quando è ora di effettuare il cambio.

Il display è a più schermate ed ognuna di queste ti farà vedere in maniera dettagliata le diverse informazioni: mappe, circuiti, percorsi, dati sulla velocità, dati sulla pedalata e molto altro ancora.

Il costo è di 389 euro, e li vale tutti.

 

Ciclocomputer con migliore rapporto qualità-prezzo: Sigma Elektro – Rox 10.0

ciclocomputer Sigma Elektro - Rox 10.0Ecco ora un modello davvero ottimo, e con un prezzo davvero ben calibrato ed equilibrato.

Si tratta di un ciclocomputer che sfrutta la tecnologia ANT+, quindi le informazioni da lui fornite sono davvero moltissime.

Ti permette di avere una schermata dettagliata del tuo percorso con il percorso effettuato ed i diversi parametri, ovvero la tua velocità media, la tua velocità in ogni parte, le diverse pendenze e salite e molto altro ancora.

Ha una bussola a 3 assi interna che ti consente una navigazione davvero perfetta.

È sicuramente un modello da tenere in considerazione se desideri avere un apparecchio che ti aiuti a controllare i tuoi allenamenti.

Perfettamente collegabile a tutti i dispositivi tecnologici, si connette anche con lo smartphone.

Tra l’altro, scaricando l’applicazione apposita, potrai avere anche altre funzioni interessanti.

Il costo è di 165,36 euro.

 

Ciclocomputer economico migliore: Sigma Computer bc 16.12

ciclocomputer Sigma Computer bc 16.12Infine un modello di buona qualità ed ad un prezzo decisamente più basso rispetto ai precedenti.

Vista la fascia di prezzo bassa non ti puoi di certo aspettare alte tecnologie, tuttavia ha le funzioni basilari più che soddisfacenti per un appassionato del ciclismo che si diletta in questo sport non a livello agonistico.

Il display è davvero molto ampio e ben leggibile, inoltre ti permette di scegliere tra ben 7 lingue diverse.

Si accende e spegne autonomamente in base agli spostamenti della bicicletta. Ti consente di avere uno sguardo completo sui chilometri percorsi, la velocità ed il tempo impiegato.

Nonostante il prezzo basso, nella confezione troverai anche un sensore per i pedali che ti aiuterà ad avere anche un rilevamento wireless sull’andamento della frequenza e potenza della tua pedalata.

Il costo è di 49,12 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here