Come cuocere la pizza nel forno di casa

1
171
Copertina come cuocere la pizza nel forno di casa

La pizza è un piatto amatissimo in tutto il mondo, ma spesso ci si limita a gustarla al ristorante o a ordinarla a domicilio. Tuttavia, cuocere la pizza in casa può essere un’esperienza gustosa e divertente che ti permette di personalizzare il tuo impasto e di sperimentare diversi metodi di cottura.

In questo articolo, proveremo a rispondere a diverse domande e dubbi che molto spesso ci poniamo quando stiamo per avventurarci nella cottura della nostra pizza fatta in casa.

Quale forno è meglio usare per fare la pizza: elettrico o a gas?

Una delle domande che ci vengono poste di più è quale tipo di forno è meglio usare per fare la pizza in casa. È una domanda che ci sorprende molto. Noi, invece, siamo del parere che non importa quale forno abbiamo, il trucco è cercare di ottenere il meglio da quello che abbiamo. 

Esistono tanti tipi di forni e tanti stili: elettrico, a gas, con aggiunta della pietra refrattaria, ma con tutti ti assicuri pizze di alta qualità.

Puoi aiutarti nella scelta leggendo il nostro articolo sui migliori forni da incasso, dove il nostro team ha selezionato per te i modelli migliori in commercio.

A che temperatura mettiamo il forno per fare la pizza?

Un’altra domanda ricorrente è solitamente il tempo di cottura della pizza in forno. Quello che possiamo consigliarti è sempre meglio usare il forno quando si fa la pizza alla massima temperatura possibile. Questo è uno dei suggerimenti principali di cui dobbiamo tenere conto per ottenere una buona pizza.

Normalmente in molti ricettari o nelle confezioni di pizze surgelate si consiglia di impostare la temperatura del forno tra 180-200ºC, ma è meglio provare a impostare il forno alla temperatura più alta possibile. Nel caso del nostro forno è di 250ºC , ma se il tuo forno raggiunge una temperatura più alta, non esitare a metterla. Tieni presente che i forni a legna di solito raggiungono una temperatura tra i 450-600ºC e il trucco è che la pizza resta nel forno per circa un minuto.

A che altezza mettere la pizza nel forno?

La cosa più normale è mettere la pizza nel vassoio centrale, poiché da lì è più facile far entrare o uscire la pizza.

Nel caso in cui tu abbia un forno elettrico che non si scalda molto e che ha una resistenza sopra e sotto, un trucco può essere quello di mettere la pizza sulla base del forno in modo che perda umidità alla base per 2-4 minuti e poi risalire la pizza più in alto per dorare la pizza con la resistenza superiore.

Quanto tempo lasciamo la pizza nel forno?

Il tempo di cottura della pizza dipende molto dal tipo di forno che abbiamo e dalla sua potenza. Nel nostro caso abbiamo avuto modo di provare un forno Miele H 7364 BP e, impostando il forno a 250ºC, di solito facciamo cuocere l’impasto con la base della pizza per 6-7 minuti e, una volta che la pizza è pronta aggiungiamo la mozzarella e facciamo cuore per altri 5 minuti per permettere alla mozzarella di sciogliersi bene.

Usiamo il forno con la funzione ventilata perché rende la cottura molto più veloce ed il risultato finale è davvero eccezionale.

Quando abbiamo preparato le pizze nei forni elettrici che non hanno questa funzione di ventilazione, di solito ci siamo accorti che ci vuole un pò più di tempo per fare la pizza. In totale di solito sono quasi 13-16 minuti a pizza perché i tempi di precottura e di cottura di cui abbiamo parlato prima sono raddoppiati.

Quando facciamo la pizza nei forni a gas, di solito otteniamo tempi più brevi, poiché i forni a gas raggiungono temperature più elevate, oltre a riscaldarsi più velocemente rispetto ai forni elettrici.

Quanto tempo è necessario per preriscaldare il forno?

Si consiglia di scaldare il forno per almeno mezz’ora prima di introdurre le pizze. 

Nel caso in cui usiamo una pietra da forno, è consigliabile lasciarla scaldare per almeno 30 minuti prima di inserire l’impasto, in modo che la pietra possa fare il suo lavoro e l’impasto sia fatto il più velocemente possibile.

Molto importante sarà inserire la pietra già nella fase di preriscaldamento, perchè diversamente rischieremo che, con le elevate temperature del forno, quando andremo ad inserire la pietra possa rompersi.

Nel caso in cui non disponiamo di una pietra da forno, possiamo mettere il forno sulla funzione di calore dall’alto verso il basso, quindi mettiamo la pizza su una leccarda e la posizioniamo sulla parte più bassa del forno, e poi la posizioniamo in alto in modo che il formaggio sia sciolga meglio.

Conclusioni

Come hai avuto modo di capire cuocere nel modo giusto la pizza nel forno di casa non è una cosa semplicissima ma se cercherai di seguire piccole e semplici regole tutto ti risulterà più semplice.

Importante sarà testare tantissime volte il tuo forno in modo da conoscere bene il modo di funzionamento e la sua giusta temperatura, solo così potrai trovare il modo corretto di cottura della tua pizza fatta in casa. Non ti resta quindi che impastare e provare a cuocere. Buon appetito!

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here