Come usare la spazzola pulizia viso

0
60
Come usare spazzola pulizia viso

La spazzola pulizia viso è sicuramente uno strumento di grande utilità quando si parla di cura della pelle.

In commercio sono davvero moltissimi i modelli tra cui puoi scegliere, e per aiutarti in questa difficile scelta abbiamo creato anche una guida specifica.

Ma ora vogliamo affrontare questo tema da un altro punto di vista.

Infatti, la spazzola pulizia viso, può essere un valido braccio destro nella tua skin care, ma bisogna saperla utilizzare in maniera corretta.

Cerchiamo di analizzare l’argomento in profondità per comprenderne al 100% non solo il funzionamento, ma anche i suoi benefici.

 

Spazzola pulizia viso: tutto quello che c’è da sapere

La spazzola pulizia viso è uno strumento molto compatto e che funziona tramite batterie stilo o batterie ricaricabili.

Il suo obiettivo finale è quello di rendere la tua pelle davvero pulita, idratata e luminosa.

Come fa a fare tutto ciò? Attraverso dei movimenti che possono essere sia di rotazione che di vibrazione.

A seconda del modello, le possibilità di funzioni possono essere anche più ampie. Ad esempio potrai avere la possibilità di fare un vero e proprio massaggio stimolante, oppure un’esfoliazione della pelle profonda.

Insomma, la spazzola pulizia viso è davvero un apparecchio versatile che aiuta notevolmente la bellezza e la salute della tua pelle.

Passiamo ora ad esaminare altri aspetti specifici.

 

Quali sono tutte le funzioni di una spazzola pulizia viso?

Cominciamo con l’approfondire tutte le diverse funzioni di questo strumento.

Abbiamo già accennato al fatto che, le funzioni, sono davvero molteplici, regalando una versatilità davvero enorme al tutto.

In primis, i diversi movimenti della testina della spazzola, aiutano ad avere una pulizia completa e profonda della pelle.

L’epidermide si trova così ad essere pulita fino in profondità ed avere così una traspirazione più completa.

La pelle, infatti, respira e necessita di questa azione per essere davvero in salute.

Un’altra funzione che permette la spazzola pulizia viso è l’assorbimento dei diversi trattamenti di bellezza.

Infatti massaggiare il viso con dei determinati detergenti utilizzando la spazzola pulizia viso, ti permette un assorbimento più completo e profondo, traendone così il miglior beneficio possibile.

Un’altra funzione da non sottovalutare è poi la possibilità di fare un vero e proprio massaggio alla pelle del viso.

È infatti errato pensare che i massaggi siano adatti e necessari solamente per la cura del corpo.

Anche il viso necessita di questa funzione e massaggiare l’epidermide della faccia ti permette di stimolare maggiormente la micro circolazione, portando così ad un maggiore flusso ed ad un colorito della pelle decisamente migliore.

Non si tratta però solo di colorito, perché anche la salute e l’aspetto della pelle ne gioverà davvero moltissimo.

 

Come si usa la spazzola pulizia viso?

Passiamo ora nel vivo del discorso, ovvero con il capire come si usa veramente questo strumento.

A dire il vero no è poi così complesso, tuttavia è bene conoscere le diverse fasi per far si che il suo utilizzo diventi davvero benefico.

La prima cosa che ci teniamo a dirti è che la pelle deve essere assolutamente struccata e pulita.

Infatti, molte persone credono che, la spazzola pulizia viso, sia anche uno struccante.

In realtà questo apparecchio non può togliere tutti i diversi residui e tracce dei cosmetici.

Detto questo potrai ben intuire che, la prima cosa da fare in assoluto, sia quella di togliere ogni traccia di make up.

Una volta che il viso è completamente struccato puoi passare con il vero e proprio funzionamento della spazzola pulizia viso.

Può risultare davvero utile inumidire un po’ la testina della spazzola con un po’ di acqua, ottimo poi anche inumidire un po’ la pelle del viso.

Questo piccolo accorgimento ti permetterà di avere un contatto meno stressante e togliere così ogni eventuale possibilità di avere micro traumi da sfregamento a secco.

Se lo desideri, puoi anche scegliere un detergente adatto al tuo tipo di pelle e metterlo sul viso, oppure anche direttamente sulla testina della spazzola.

Ora appoggia la testina sulla pelle ed aziona lo strumento.

Ricordati di spostarti ogni tot secondi da una zona all’altra.

Se la spazzola possiede anche la funzione timer sarà lei stessa a darti un segnale sonoro quando devi cambiare zona.

Una volta terminata la pulizia ecco che puoi sciacquare il tuo viso con un po’ di acqua tiepida et voilà, il tuo viso è perfettamente pulito.

 

Quanto deve durare la pulizia del viso?

Una delle domande che maggiormente si pone una donna quando si parla di trattamenti al viso riguarda sicuramente l’arco temporale che questo deve avere.

Come ti abbiamo già accennato alla fine del precedente paragrafo, molti modelli sono muniti della funzione timer, ed anche della funzione autospegnimento.

Queste funzioni sono volte proprio nell’aiutarti a gestire la durata del trattamento.

Se non sono presenti però, tieni presente che una pulizia del viso deve durare sui 60 secondi, ovvero 1 minuto.

Il viso viene poi diviso in 3 zone:

  • zona T
  • zona sinistra
  • zona destra

Ogni zona necessita quindi di circa 20 secondi di trattamento.

Tuttavia, ti consigliamo di usare un lasso di tempo maggiore sulla zona T, ovvero quella della fronte.

Questa zona infatti, proprio per la sua composizione, tende ad accumulare più grasso e sporcizia durante il giorno.

Ecco quindi che la pulizia perfette dovrebbe durare 30-40 secondi sulla zona T, ed il restante tempo diviso equamente nelle altre due zone.

Se poi desiderate estendere la pulizia anche al collo ed al décolleté il tempo aggiunto deve essere di 20 secondi.

Insomma la pulizia viso non richiede troppo tempo, è veloce ed efficace, quindi non c’è proprio nessuna scusa per non farla.

 

A quale velocità va utilizzata la spazzola pulizia viso?

Anche la velocità ha la sua importanza.

Prima di tutto bisogna però fare una grande distinzione.

In commercio potrai trovare due tipologie di spazzole per il viso:

  • spazzola con velocità selezionabile
  • spazzola con un’unica velocità

Nel caso di una spazzola con un’unica velocità, il problema non sussiste. La spazzola funzionerà ad una velocità media preimpostata e che potremo quasi definire universale, ovvero si adatta ad ogni zona e testina.

Nel caso di una spazzola con più velocità ecco che il discorso cambia.

È bene valutare la sensibilità della zona da trattare, ed anche la tipologia di testina utilizzata.

Ad esempio, una testina per pelli sensibili deve essere utilizzata ad una velocità bassa.

Il consiglio generale che ci sentiamo di darti è quello di cominciare sempre con una velocità bassa, poi in base alla la reazione della pelle puoi aumentare gradualmente.

 

Quanto utilizzare la spazzola pulizia viso?

Altra domanda che sorge spontanea è poi la frequenza con cui deve essere fatta la pulizia viso con questo strumento.

Diciamo che la frequenza ottimale è quella di utilizzarlo ogni singolo giorno.

Infatti, la nostra pelle, entra a stretto contatto con agenti esterni ogni giorno, proprio per questo motivo andrebbe pulita in profondità ogni sera.

Come ti abbiamo appena suggerito, il momento ideale è quello serale prima di coricarsi.

Così facendo avrai la sicurezza di andare a letto con la pelle perfettamente pulita e detersa.

Devi sapere che, la notte, è il momento in cui la pelle finalmente respira in totale tranquillità e si riprende dallo stress giornaliero.

Sfruttare questo lasso di tempo con una pelle priva di particelle di sporco ti permette una traspirazione ottimale che andrà a giovare davvero molto sulla salute e bellezza dell’epidermide.

Se lo desideri puoi effettuare la pulizia viso anche due volte al giorno aggiungendo una sessione anche al mattino.

 

Quali testine è meglio utilizzare?

Se hai già dato un occhio al mercato, ti sarai resa conto che vi sono davvero moltissime tipologie anche di testine.

In pratica, una spazzola pulizia viso, può diventare uno strumento a 360° per la cura della tua pelle e del tuo corpo.

La prima cosa che ti consigliamo è quella di controllare quali testine siano incluse nella confezione di base e quali invece devono essere acquistate separatamente.

Questo ti permetterà di valutare meglio anche la versatilità di base e magari indirizzarti verso un modello rispetto ad un altro.

Le testine da utilizzare sono davvero diverse e potremo dividerle in due grandi gruppi:

  • testine basiche
  • testine speciali

Nelle testine basiche troviamo:

  • testina per pelli normali, perfetta per essere utilizzata ogni giorno. È composta da setole morbide che si adattano praticamente ai tipi di pelle che non hanno particolari problemi

 

  • testina per pelli sensibili, composta da setole molto morbide per essere usate con un tipo di pelle che ha esigenze particolari perché magari molto secca o molto delicata

 

  • testina esfoliante, in pratica elimina le cellule morte ed aiuta la pelle a rigenerarne di nuove. Questa testina è bene utilizzarla una volta alla settimana e non tutti i giorni perché ha un’azione più intensa

 

  • testina per pulizia profonda, ha delle setole specifiche per la pulizia approfondita dei diversi pori della pelle. Va usata in modo occasionale e non tutti i giorni

 

  • testina per applicazioni, in pratica è una specie di spugnetta che ti aiuta a stendere in maniera ottimale diverse creme e cosmetici

Per quanto riguarda invece le testine speciali potrai trovare:

  • testina epilatrice, in pratica fa diventare la spazzola un piccolo epilatore per eliminare eventuali peletti in piccole zone del viso o del corpo

 

  • testina massaggiante, è composta da piccole sfere che variano in dimensione e quantità in base al modello. Queste piccole sfere effettuano dei movimenti rotatori che stimolano la circolazione del viso. Perfetto per avere un po’ di relax ed allo stesso tempo fortificare la pelle del viso che diventerà anche più luminosa

 

  • testina per occhi gonfi, assomiglia quasi ad un grande penna ed in pratica va a stimolare la circolazione di questa determinata area. Il risultato finale sarà quello di un occhio più riposato e luminoso

Come puoi vedere la spazzola pulizia viso può davvero diventare un apparecchio altamente versatile, basta solo saperlo utilizzare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here