Depuratori d’acqua domestici migliori: prezzi e consigli 2018

0
64
Depuratori d'acqua domestici migliori

L’igiene e la prevenzione al giorno d’oggi sono davvero molto importanti.

Il progresso infatti ha dato vita a conoscenze sempre più approfondite e dettagliate riguardo molte situazioni spiacevoli che si possono creare in merito alla nostra salute.

Proprio su questo argomento l’acqua gioca un ruolo fondamentale su cui sono state fatte anche recentemente nuove normative europee.

L’acqua potabile infatti è un bene prezioso e oltre a non dover essere sprecato ogni persona ha il diritto di sapere che l’acqua che arriva nella sua casa è pulita e perfettamente potabile ed indicata per uso alimentare.

In commercio si trovano sempre di più apparecchi volti a garantire una pulizia e purificazione ottimale dell’acqua che arriva dal rubinetto cosi da avere una maggiore sicurezza, soprattutto se ci sono anche bambini in casa.

Dobbiamo anche tenere conto poi del fatto che l’acqua in bottiglia è controllata e sicura ma comporta anche una spesa viva ogni giorno senza contare il fatto dell’enorme quantità di plastica che comporta l’utilizzo giornaliero delle varie bottiglie in vendita. Insomma è ben chiaro come sfruttare al meglio l’acqua che arriva nelle proprie case diventa una mossa più che intelligente sia per l’aspetto economico che ambientale.

Ecco quindi che entrano in campo i depuratori d’acqua domestici che sono costituiti da diversi sistemi filtranti capaci di rimuovere ogni sostanza chimica nociva che potrebbe essere presente nell’acqua del rubinetto.

Vista l’importanza di questa scelta è bene conoscere a fondo cosa offre il mercato e questo articolo è proprio fatto per soddisfare questa esigenza.

I migliori depuratori d’acqua domestici: le varie tipologie

Per quanto riguarda la conoscenza del mercato sui depuratori d’acqua domestici vi dobbiamo già dire che esistono diverse tipologie, è quindi importante cominciare a conoscere attentamente tipologia per tipologia per avere una conoscenza globale e cosi poter scegliere al meglio quella più adatta alle vostre esigenze.

Dobbiamo inoltre fare anche un’altra premessa importante. Prima di procedere con l’acquisto di un depuratore d’acqua domestico è bene far fare un’analisi dell’acqua che arriva nella propria casa. Infatti solo sapendo le condizioni della vostra acqua potrete poi capire qual’è la tipologia di depuratore d’acqua domestico che risponde meglio alle vostre necessità.

Bene ora che abbiamo fatto questa breve premessa procediamo con il conoscere a fondo il mondo dei depuratori d’acqua domestici.

 

La caraffa filtrante

Questo è la tipologia più diffusa e conosciuta e forse vi sarà già capitato in qualche occasione di vederla in qualche casa.

La caraffa filtrante ha un processo di purificazione dell’acqua del rubinetto mediante degli appositi filtri che sono costituiti da un lato di carbone attivo che elimina calcare, il cloro ed eventuali impurità, mentre dall’altro lato vi è resina a scambio ionico che stabilisce la durezza dell’acqua.

La caraffa filtrante ha un costo basso e proprio per questo la rende anche la tipologia più amata, tuttavia bisogna tenere in considerazione che ha una manutenzione non da poco. Infatti i filtri devono essere periodicamente controllati in quanto se si consumano nel tempo possono sprigionare sostanze molto nocive come l ‘argento e l’ammonio rendendo cosi non solo inutile il suo utilizzo ma anche molto dannosa l’acqua che si va a bere. Un consiglio in più se per caso andrete a scegliere questa tipologia di depuratore d’acqua domestico è quello di scegliere filtri con sali d’argento cosi che l’acqua non crei eventuali batteri rimanendo li ferma nella caraffa per un periodo di tempo.

 

I filtri a carbone attivo

I filtri a carbone attivo sono dei filtri molto specifici e particolari che hanno la capacità di filtrare l’acqua ed eliminare ogni traccia di cloro o di sostanza nociva che renderebbero l’acqua non potabile. Sono i filtri comunemente usati nei vari acquedotti. Sono sicuramente molto competenti nel loro compito ma hanno il difetto di essere molto delicati ed inoltre hanno un ciclo di vita molto breve. Infatti circa ogni 6 – 12 mesi solitamente devono essere completamente cambiati.

Altra cosa da considerare è che una volta istallati sotto al lavandino di casa è buona norma istallare anche delle lampade con raggi ultra violetti in modo da non permettere a vari batterie germi di proliferare nei filtri che sono un habitat perfetto per loro.

 

Gli addolcitori

Ecco un’altra tipologia di depuratore d’acqua domestico. L’addolcitore è un filtro che come dice il suo stesso nome ha il compito di addolcire l’acqua in modo di privarla dal calcio e dal magnesio.

Questa tipologia è più che altro utilizzata per gli elettrodomestici che per la loro funzione richiedono l’utilizzo dell’acqua. Questo perché l’addolcitore ha la capacità di prevenire la formazione di calcare nelle tubature.

Per quanto riguarda questo tipo di depuratore d’acqua domestico possiamo consigliarvi vivamente la tipologia a scambio ionico. Praticamente quando l’acqua passa nel filtro gli ioni di magnesio e di calcio vengono sostituiti da ioni di iodio.

Attenzione però perché se l’acqua che arriva nella vostra casa è già poco dura di per sé l’addolcitore è sconsigliato perché porterebbe a superare il limite di durezza dell’acqua stabilito dalla legge che è pari a 10° F e inoltre potrebbe rovinare le tubature.

 

La microfiltrazione

Questa tipologia di depuratore d’acqua domestico di differenzia da tutti gli altri tipi. Infatti la microfiltrazione in realtà non ha alcuna azione diretta all’acqua. La sua azione è quella di trattenere le parti solide presenti nell’acqua che arriva nella vostra casa.

Questo sistema di filtraggio è composta da una membrana di nylon o propilene con pori inferiori a 50 microgrammi che al passaggio dell’acqua in definitiva la schiarisce ma non la purifica o priva di batteri, germi, cloro o magnesio. È indicata quindi per quelle case che hanno già verificato la purezza dell’acqua e sanno per certo che l’acqua potabile che arriva nei loro rubinetti è molto pura e quindi non necessitano di un grande intervento di depurazione.

 

L’osmosi inversa

L’ osmosi inversa è composta da filtri specializzati e di alta qualità con membrane semipermeabili in cui l’acqua passa con forza e quindi purificata e filtrata al massimo.

È una tipologia di depurazione molto aggressiva ed è perfetta per le acqua ricche di nitrati o sostanza saline.

Attenzione però perché proprio per questa sua aggressività l’acqua viene totalmente privata di tutti i suoi sali minerali che sono molto importanti per la nostra salute. Ecco quindi che l’acqua che ne uscirà non è indicata per uso alimentare ma è praticamente acqua distillata indicata ad esempio per essere utilizzata per alcuni elettrodomestici come il ferro da stiro, ecc.

È un filtraggio molto costoso, si parla di cifre che superano anche i 2000 euro e inoltre crea un enorme scarto di acqua. Infatti per far uscire un litro di acqua distillata se ne utilizzano circa 5.

Queste sue caratteristiche lo rende un depuratore d’acqua domestico molto di nicchia e poco diffuso.

 

I migliori depuratori d’acqua domestici: i modelli scelti da noi

Ora che abbiamo ben chiaro tutte le varie tipologie che il mercato offre possiamo passare invece ad analizzare nello specifico i vari modelli.

Essendo strumentazioni molto tecniche ci teniamo a precisare che nei vari siti e negozi online si possono trovare molti modelli di caraffa filtrante e di addolcitori dell’acqua ma per quanto riguarda invece il sistema di filtraggio ad osmosi inversa ad esempio bisogna recarsi in un negozio specializzato e come già detto precedentemente i costi sono parecchio alti.

 

La migliore caraffa filtrante

 

Brita fill & enjoy Style Grey con filtro Maxtra +

caraffa Brita fill & enjoy Style Grey con filtro Maxtra +Per essere considerata la migliore la caraffa filtrante deve avere una capienza soddisfacente, un ottimo sistema di filtraggio ed, infine, anche una buona velocità di depurazione così da non dover aspettare molto tempo tra la preparazione di una caraffa e l’altra.

Secondo questi canoni la miglior in commercio è sicuramente la Brita Fill & Enjoy Style Grey con filtro Maxtra +.

Questo modello infatti è davvero perfetta. Ha una capacità pari a 1 litro e mezzo di acqua filtrata e grazie al suo design può anche essere riposta in frigorifero senza nessun problema. Le sue dimensioni sono pari a 17,5 x 9,2 x 27,64 cm.

Ma non solo queste le sue caratteristiche ottime. Infatti questa caraffa ha un’impugnatura ergonomica che la rende quindi anche molto pratica. Ha una pratica spia luminosa che indica lo stato del sistema filtrante ed inoltre è munita di un filtro potenziato Maxtra + con micro granuli di carbone attivo estremamente efficace e che ha una durata di circa un mese.

Il costo in commercio è di 29,99 euro e spesso la si trova anche in offerta.

 

Acqua Optima

caraffa Acqua OptimaEcco un’ altra caraffa filtrante di buona qualità ma ad un prezzo più economico: l’Acqua Optima.

Questa caraffa ha delle dimensioni pari a 11 x 26 x 26,6 cm e una capienza di 2 litri e mezzo circa.

La sua caratteristica che la rende la caraffa migliore per rapporto qualità – prezzo è il suo filtro a 5 fasi che permette di eliminare in larga scala pesticidi, calcare, metalli pesanti ed altre impurità presenti nell’ acqua.

Altra nota a favore in più è data dalla spia che vi indicherà quando è il momento di cambiare il filtro. Il costo è di 18,99 euro.

 

Il migliore addolcitore d’acqua

 

Atlas Jupiter Cab

addolcitore Atlas Jupiter CabEcco un addolcitore d’acqua domestico molto avanzato e di ottima qualità: l’Atlas Jupiter Cab.

Questo modello infatti è munito di un controller multifunzione che rigenera costantemente le resine attraverso un timer ed un contatore di volume d’acqua utilizzata.

Non solo ma è possibile anche impostare manualmente la rigenerazione programmando magari di notte, momento in cui tutti i dormono e quindi l’acqua non viene utilizzata.

È un addolcitore poi che può anche essere modificato con l’aggiunta di altre funzioni come ad esempio una memoria esterna che funziona e tiene in memoria la programmazione anche in caso di black out elettrico di 8 giorni.

Insomma un addolcitore davvero di grande qualità.

Il costo è di 805 euro quindi la spesa non è cosi piccola ma in base alla configurazione può dare acqua depurata anche fino a oltre 6000 litri al giorno.

In commercio potete trovare addolcitori anche a 600 euro ma non sono assolutamente al livello del Atlas Jupiter Cab.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here