Miglior frullatore: prezzi, offerte e consigli – 2021

1
281
Frullatore migliore

Nel mondo della cucina ci sono alcuni strumenti che sono davvero essenziali e che aiutano molto nella preparazione di molte pietanza. Uno tra questi strumenti è sicuramente il frullatore. Abbiamo quindi pensato di fare una guida sui migliori frullatori presenti in commercio e ti aiuteremo a capire quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione e come poter scegliere il modello giusto per le tue necessità.

Il frullatore è un piccolo elettrodomestico economico ma che ha una grande versatilità.

Queste sue caratteristiche lo hanno reso tra gli elettrodomestici più usati al mondo ed il suo successo è stato fin dal principio una grande ascesa.

In commercio puoi trovare una vastità enorme di tipologie di frullatore.

Ad esempio modelli base oppure modelli più sofisticati come tritatutto, omogeneizzatori o frullatori ad immersione. Interessanti anche le centrifughe.

Se non si hanno le conoscenze basilari però, è difficile districarsi tra i mille prodotti presenti nei vari negozi o nei vari siti internet, ed il rischio di incappare in un acquisto sbagliato è molto grande. Perciò speriamo che il nostro articolo riesca a chiarire ogni tuo dubbio e a farti effettuare la scelta giusta!

Migliori frullatori: i modelli scelti da noi

Iniziamo con la lista dei migliori frullatori in commercio.

Abbiamo deciso di inserire diversi modelli divisi in fasce di prezzo, in modo da soddisfare le esigenze di tutti e da offrirti uno sguardo a 360° sul mercato.

Miglior frullatore sotto i 50 euro

Iniziamo con una selezione dei migliori frullatori economici migliori in commercio. Sono molto apprezzati per l’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Philips Blender HR2052/90 

Philips Blender HR2052/90 migliori frullatori

In questa fascia di prezzo non potevamo non inserire un modello firmato Philips.

Questo frullatore possiede una potenza di 350 W, che per questo prezzo è davvero ottima. Con una potenza del genere avrai la possibilità di frullare anche gli alimenti più difficili da sminuzzare.

Il bicchiere possiede un’elevata capienza che rende questo frullatore ancora più versatile. Può contenere infatti fino a 1.25 litri e inoltre tutti i componenti estraibili sono lavabili in lavastoviglie. Il recipiente è realizzato in plastica e di conseguenza risulta essere resistente agli urti.

È dotato di un’ unica velocità che sarà sempre la stessa indipendentemente da quello che dovrai fare e di una funzione a impulsi, che ti consentirà di tritare il ghiaccio.

Frullatore affidabile e durevole che risulta essere molto semplice da utilizzare ed intuitivo.

Questo frullatore è considerato uno dei migliori per le sue particolari caratteristiche ad un prezzo davvero vantaggioso. Difatti lo si trova in vendita a soli circa 30 euro.

Moulinex DJ3001 Moulinette Compact

Moulinex DJ3001 Moulinette Compact

Il secondo modello appartenente a questa fascia di prezzo è un frullatore economico, ma tuttavia di qualità. Perfetto per chi lo utilizza prettamente per frullare e non desidera molte funzioni accessorie. Nonostante questo, c’è da dire che svolge egregiamente il suo lavoro.

La sua potenza è di 270 watt, potente ed efficiente e il suo contenitore è in plastica ed ha una capienza pari a 250 ml.

Tutta la sua struttura è interamente in plastica resistente. Questo lo rende facilmente maneggevole e tutti gli elementi possono essere facilmente smontati e lavabili in lavastoviglie, in modo da igienizzare il tutto in maniera perfetta.

È dotato di una sola velocità, ma nonostante questo consente di tritare tanti alimenti. Perfetto anche per mescolare o creare creme e mousse.

Possiede delle lame in acciaio inox che riescono a sminuzzare, tagliare e tritare velocemente frutta, verdura, carne e pesce.

Il frullatore elettrico Moulinex sarà la scelta migliore se sei alla ricerca di un prodotto economico, ma allo stesso tempo in grado di offrirti buone prestazioni. 

Risulta essere molto apprezzato da tutti gli utenti che lo hanno acquistato, in particolar modo per lo straordinario rapporto qualità-prezzo. Il frullatore ha un costo che si aggira intorno ai 25 euro e si adatta perfettamente ad ogni tipologia di cucina ed arredamento.

Miglior frullatore da 150 a 50 euro

Proseguiamo con una selezione dei migliori frullatori con un rapporto qualità-prezzo davvero ottimo.

Moulinex PerfectMix+

Moulinex PerfectMix+ migliori frullatori

Il primo modello che ti proponiamo in questa fascia di prezzo, è davvero sorprendente. Stiamo parlando del frullatore più venduto su Amazon, molto apprezzato per le prestazioni che è in grado di offrire.

Questo frullatore è in grado di preparare sia frullati freddi che zuppe calde.

Ha una potenza di ben 1200 W e presenta la tecnologia Powelix, che permette alle 8 lame in acciaio inossidabile di lavorare ogni tipo frutta e verdura anche con la buccia in modo rapido e senza problemi.

Vuoi un altro particolare che ti convinca? Le lame raggiungono una velocità di ben 28.000 giri al minuto.

Il vaso in vetro termoresistente ha una capacità di 2 litri e può essere lavato anche in lavastoviglie, così come tutti gli altri componenti. 

Presenta 3 modalità di miscelazione preimpostate e un selettore di velocità retroilluminato che ti consentirà di scegliere facilmente la velocità necessaria e di avere un controllo totale del dispositivo.

Estremamente facile da pulire, poi, anche grazie alla possibilità di fare una pulizia interna automatica azionando una funzione con dell’acqua ed un goccio di detersivo. Inoltre dispone anche di un sistema di raffreddamento.

È la scelta perfetta se siete alla ricerca di un modello resistente e in grado di offrire alte prestazioni.

Molto apprezzato anche per il suo prezzo davvero molto basso. Difatti, lo si trova in vendita ad un prezzo compreso tra i 70 e gli 80 euro.

Frullatore Smoothie

Frullatore Smoothie

Questo modello marchiato Smoothie, risulta essere un frullatore davvero spettacolare.

Possiede una potenza pari a 700 watt che garantisce risultati rapidi, ed è in grado tritare il ghiaccio e qualsiasi tipo di frutta o verdura. Ovviamente grazie alle sue caratteristiche potrai utilizzarlo con tutti gli alimenti che vorrai.

Il vaso frullatore è realizzato in vetro temperato ed è molto capiente. Può contenere fino a 1,5 litri.

Possiede 4 lame in acciaio inossidabile. 2 lame sono rivolte verso l’alto per  trascinare gli ingredienti e le altre 2 sono rivolte verso il basso per garantire che non ci siano residui sul fondo.

Le lame in acciaio inox sono di alta qualità e perfette per preparare frullati, frappè, omogeneizzati e molto altro.

La velocità ha poi tre livelli di graduazione che potrai impostare autonomamente in base alle tue esigenze.

Un frullatore davvero ottimo che possiede un prezzo che si aggira intorno ai 40 euro, quindi un rapporto qualità- prezzo davvero ottimale.

Migliore frullatore da 250 a 150 euro

Ora passiamo ad elencarti quali sono i migliori frullatori in commercio di fascia alta e, quindi, con caratteristiche davvero eccellenti.

Philips HR3655/00

Philips HR3655/00 frullatore

Il primo frullatore che ci sentiamo di consigliarti è marchiato Philips, marchio che non ha di certo bisogno di presentazioni. Si tratta di un frullatore ad alta tecnologia che può diventare un grande braccio destro in cucina.

Ha una potenza pari a 1400 watt che lo rende quindi tra i più potenti in assoluto. Trita qualsiasi tipo di frutta e verdura, oltre ovviamente al ghiaccio ed altri alimenti.

Le lame sono in acciaio inox e sono costruite con una tecnologia ProBlend 6, quindi sono altamente taglienti ed efficaci.

Il vaso frullatore ha una capacità di 2 litri ed è in vetro.

Altra nota non da poco, è che questo frullatore è dotato di piedini antiscivolo che sono davvero molto utili e comodi quando lo si utilizza. In dotazione poi ha anche due bicchieri da 600 ml per portare i tuoi frullati sempre con te.

Il suo prezzo è compreso tra i 150 e i 170 euro , un prezzo un po’ elevato rispetto gli altri frullatori, ma la sua qualità li vale tutti. Inoltre spesso lo si trova anche in offerta!

Philips HR3752/00

Philips HR3752:00

Ecco un altro modello davvero eccellente sempre appartenente al marchio Philips. Si sposa benissimo con un uso assiduo e piuttosto impegnativo e risulta essere tra i migliori frullatori in commercio.

Questo modello ha una potenza pari a 1400 W, che ti consentirà di effettuare le  preparazioni in pochissimo tempo.

Il suo bicchiere possiede una capacità di 1,75 litri. È realizzato in copoliestere ed è più leggero rispetto ad un recipiente in vetro.

Presenta tre modalità di funzionamento preimpostate: frullato sottovuoto, a intermittenza e tritaghiaccio. Grazie a queste funzioni potrai realizzare tutti i frullati che desideri.

La funzione sottovuoto risulta essere particolarmente apprezzata dai consumatori, in quanto consente al frullato finale di presentarsi con meno bolle, meno schiuma e un succo più fluido.

Potrai impostare la velocità a tuo piacimento tramite un apposito pulsante,  in modo da frullare gli ingredienti nel modo che preferisci.

Tutti gli elementi del frullatore sono facilmente rimovibili e possono essere lavati sia a mano che in lavastoviglie.

Grazie ai suoi materiali, risulta molto resistente sia alle elevate temperature che agli urti.

Se sei alla ricerca di un frullatore completo e dotato di ottime caratteristiche, questo è proprio il modello che fa per te!

Il suo costo si aggira intorno ai 230 euro.

Come scegliere un frullatore?

I frullatori sono davvero milioni e per chi non ne ha mai avuto uno può essere davvero difficile scegliere quello più adatto alle sue esigenze.

Vediamo insieme quindi quali sono le caratteristiche tecniche e pratiche da valutare prima di procedere con l’acquisto.

Se sceglierai il modello giusto, non riuscirai più farne a meno.

Migliori frullatori: tipologie

Come già accennato prima in commercio ci sono diverse tipologie di frullatore.

La prima domanda quindi da porsi è quale tipologia è giusta per noi.

Il mondo dei frullatori può essere suddiviso in due grandi gruppi:

  • frullatore tradizionale
  • frullatore ad immersione

Il primo, ovvero il frullatore tradizionale che potremmo definire anche da tavola, è sicuramente tra i più presenti nelle cucine italiane. È perfetto per preparare frullati, per tritare alimenti e nei modelli più avanzati anche per tritare il ghiaccio.

Il secondo, quindi il frullatore ad immersione, potremmo definirla la versione moderna del primo. È composto infatti da una caraffa e da un frullatore da immergervi dentro per fare tutte le varie preparazioni. È molto più pratico e maneggevole.

Una volta scelto quale sia il frullatore migliore per le tue esigenze, devi poi passare alla valutazione di altre caratteristiche tecniche molto importanti.

Migliori frullatori: potenza

La potenza è sicuramente la caratteristica principale da osservare.

Infatti dalla potenza del motore poi dipenderà anche la versatilità e l’ utilizzo del frullatore nella vostra cucina.

Allora procediamo con il dirti che la potenza deve essere valutata in base anche alla presenza o no del filo nel frullatore.

I frullatori dotati di filo sono più potenti rispetto a quelli senza filo e questo deve essere chiaro fin dall’ inizio.

Nel caso di un frullatore con filo la potenza minima parte dai 300 watt. Ne esistono anche con una potenza minore ma sono categoricamente da escludere perché avresti tra le mani uno strumento non molto utile e versatile.

Se vuoi avere la sicurezza di tritare anche il ghiaccio o alimenti più duri opta sempre per una potenza pari o superiore a 500 watt.

Nel caso di un frullatore senza filo invece il minimo sindacale è 500 watt, ma per avere uno strumento più valido opta sempre per una potenza più alta.

Altra nota da fare per qualsiasi tipologia di frullatore scegliate alla fine: guardate e accertatevi che possiate regolare anche la velocità.

I frullatori semplici hanno almeno due velocità, ma ci sono alcuni modelli che ne presentano anche molte di più.

La regolazione della velocità può essere molto utile in certi casi e quindi è un dettaglio da non sottovalutare.

Migliori frullatori: come devono essere le lame?

Se una nota importante va alla potenza non possiamo però non valutare anche la lama.

La lama infatti è davvero l’anima del frullatore e se non è di qualità anche il suo utilizzo viene altamente compromesso.

Prima di procedere con l’acquisto procedete sempre con il verificare che le lame siano in acciaio inox e che siano molto taglienti.

In caso contrario infatti, i frullati, non sarebbero mai secondo le vostre aspettative.

Migliori frullatori: Come deve essere il vaso?

Altro elemento importante è il vaso frullatore.

Nel vaso frullatore infatti metterai i vari ingredienti per poi passare a frullare o tritare.

A seconda dell’utilizzo che andrai a farne devi valutare attentamente la grandezza e la capienza del vaso frullatore.

Solitamente il vaso frullatore è anche graduato cosi da permettere una maggiore precisione ed un utilizzo anche più completo e organizzato.

Ma di che materiale è fatto il vaso frullatore?

Lo potete trovare in plastica nella maggior parte dei vari modelli. In alcuni modelli più professionali e costosi invece lo potete trovare in vetro.

Il vetro è sicuramente più facile da pulire, d’altro canto però la plastica ha un rischio di rottura minore.

Per quanto riguarda la capienza invece dovete valutare l’ utilizzo che andrete a farne e per quante persone andrete ad utilizzarlo.

Se siete solo in una o due persone il vaso da un litro sarà più che sufficiente. Se invece siete una famiglia più numerosa allora optate senz’altro per un vaso oltre il litro e mezzo.

Discorso a parte invece per il frullatore ad immersione il quali è dotato di una caraffa. Attenzione perché non tutti i frullatori ad immersione hanno nella confezione anche la caraffa in dotazione quindi leggete o chiedete attentamente prima di procedere con l’acquisto.

Migliori frullatori: funzioni

Come tutti gli altri elettrodomestici ormai anche i frullatori hanno funzioni e accessori in più rispetto ad anni fa.

Ovviamente si sa che più un frullatore è accessoriato e più il costo sarà elevato.

Ma se il suo utilizzo è di grande portata allora vale anche la pena spendere un po’ di più per avere poi più funzioni.

Ormai i frullatori non si utilizzano solamente per fare frullati ma se si cambiano le lame o si inseriscono determinati accessori si possono fare molte altre cose.

Ad esempio da semplice frullatore può diventare un omogeneizzatore.

Nel primo anno del bambino, in cui si deve procedere con lo svezzamento, un omogeneizzatore è di grande aiuto, ma poi passato l’anno viene riposto in un mobile e non viene più utilizzato.

Ecco che utilizzare il frullatore per fare gli omogeneizzati può essere un’ottima idea cosi da non sprecare soldi e spazio inutilmente.

Altre alternative poi possono essere date inserendo un determinato accessorio che renderà possibile fare verdure alla julienne o tagliate in altre maniere originali.

Non solo ma nei frullatori più avanzati vi è possibile anche preparare impasti o montare.

Insomma un elettrodomestico che può davvero fare la differenza ed aiutare moltissimo le casalinghe che ogni giorno devono preparare numerosi pietanze.ù

Migliori frullatori: prezzo

Per quanto riguarda il prezzo di un frullatore, varia in base alla potenza e alle prestazioni offerte.

Un’altra variazione è data dal materiale della sua caraffa. Un frullatore con caraffa in vetro, avrà un prezzo più elevato rispetto ad uno con caraffa in plastica.

Perciò per un frullatore da utilizzare prettamente per frullare e per preparazioni che non hanno bisogno di funzioni particolari, potrai spendere anche meno di 50 euro.

Se invece necessiti di un frullatore ad alta tecnologia e dotato di particolari funzioni, lo troverai in vendita ad un prezzo compreso tra i 50 e i 250 euro.

In conclusione

Adesso che conosci tutte queste informazioni, sarai sicuramente in grado di scegliere il frullatore più adatto alle tue esigenze.

Ci auguriamo che la nostra guida ti sia piaciuta e restiamo a tua disposizione per qualsiasi chiarimento!

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here