IP camera migliore • Prezzi, consigli ed offerte • 2019

0
51
Ip camera migliore

La sorveglianza e la sicurezza della tua casa è estremamente importante, e proprio per questo dovresti conoscere il mondo della IP camera.

La IP camera è una videocamera di sorveglianza, e la sigla IP sta ad indicare Internet Protocol.

Cosa significa questo?

Significa che la IP camera ha un livello di indipendenza nel suo utilizzo davvero eccellente, senza parlare degli enormi vantaggi che essa comporta rispetto alle classiche telecamere di videosorveglianza a circuito chiuso.

Una IP camera infatti ti offre:

  • una percezione del movimento eccellente
  • avvisi in tempo reale su dispositivi come ad esempio lo smartphone
  • video digitali estremamente di alta qualità
  • una flessibilità davvero estesa

Se la cosa ti sta cominciando ad incuriosire e vuoi saperne qualcosa di più, sei capitato nel posto giusto.

Ecco per te tutto quello che c’è da sapere per acquistare una IP camera perfetta per le tue esigenze.

IP camera migliore: le sue caratteristiche

Abbiamo già visto, in maniera molto veloce, cos’è una IP camera.

Visto però l’importanza del suo utilizzo ci sembra giusto andare più nel dettaglio.

Caratteristica dopo caratteristica ti renderai sempre più conto di come, una IP camera, sia la soluzione migliore, e più versatile, per sorvegliare la tua casa, od un luogo privato di tuo interesse.

Cominciamo quindi a scoprire ogni singola caratteristica, così da comprenderne anche meglio le sue peculiarità.

 

IP camera migliore: le sue tipologie

In primis dobbiamo farti scoprire le diverse IP camera che puoi trovare in commercio.

Devi sapere, infatti, che non esiste una sola ed unica IP camera, ma come sempre, grazie al progresso, la versatilità è davvero alta.

Le tipologie di IP camera sono le seguenti:

  • bullet camera, hanno la classica forma di videocamera di sorveglianza e sono praticamente la prima tipologia apparsa nel mercato. Versatile e semplice da installare
  • dome camera, un po’ più difficile da installare ma è sicuramente più resistente ad eventuali attacchi da ladri, vandali ed anche eventi atmosferici
  • mini-dome camera, sono l’evoluzione delle dome camera appena citate. Ancora più resistenti
  • cube camera, hanno un interfono al loro interno e possono essere installate anche su una superficie piana

Questa distinzione ha come principio la forma base della IP camera ed il suo funzionamento.

Detto questo possiamo procedere ora con le caratteristiche più tecniche a riguardo.

 

IP camera migliore: la sua installazione

Un dettaglio da considerare fin da subito è dove andrai installare il tuo sistema di videosorveglianza.

Una volta che avrai compreso e deciso questo, potrai scegliere la tipologia (analizzata nel paragrafo precedente).

Quando valuti questo aspetto devi considerare prima di tutto se desideri sorvegliare un’area interna od un’area esterna.

Il video controllo interno può avvenire anche tramite un’installazione su superficie piana ed ha un facilità d’installazione maggiore.

L’ installazione di un video controllo esterno, invece, avviene tramite staffe e supporti e deve tenere in considerazione anche tutti i fattori esterni, come ad esempio le diverse intemperie.

Importante in questo ultimo caso che, i diversi componenti, siano impermeabili ed adatti anche alle basse temperature.

In merito all’installazione va fatto un discorso importante anche per quanto riguarda il funzionamento che può avvenire con o senza cavi a seconda della vostra preferenza.

Attenzione però, perché in questa distinzione non viene mai inserito il cavo di alimentazione.

Per quanto possano esistere anche modelli a batteria, ti consigliamo di optare sempre e comunque per un modello ad alimentazione elettrica. Quest’ultima ti offre una continuità ed una sicurezza maggiore.

Parlando di “senza cavi” ci riferiamo principalmente alla connettività ed impostazione del sistema di videosorveglianza.

Ma questo lo andremo ad esaminare nel dettaglio nel prossimo paragrafo.

 

IP camera migliore: la sua connettività

Come già accennato poco prima, la connettività della IP camera è un altro parametro importante da valutare.

Un sistema di videosorveglianza necessita di cavi che possono anche essere difficili da gestire ed installare.

Proprio per questo motivo, il progresso del settore, ha portata ad avere ormai quasi tutti i modelli con connessione senza fili.

Ovviamente nessuno ti vieta di optare per un sistema di sorveglianza con cavi, ma a livello pratico ti consigliamo vivamente di escluderlo dalle tue scelte.

Parlando all’inizio di Internet Protocol, ci riferivamo al fatto che, una IP camera, è strettamente collegata ad Internet.

La registrazione e la gestione dei diversi filmati registrati avviene tramite un portale web.

Questa opzione subisce dei cambiamenti da modello a modello e quindi devi valutarne la sua efficacia già prima di passare all’acquisto finale.

A tal proposito devi controllare:

  • il salvataggio dei filmati, ovvero dove avviene di preciso e se oltre al salvataggio remoto sul web vi è anche la possibilità di avere un salvataggio su una memoria esterna
  • la sua accessibilità, ovvero la possibilità di accedere in maniera libera e non vincolata ai tuoi diversi filmati
  • il controllo remoto grazie ad un’applicazione su smartphone per gestire il tutto in maniera ancora più veloce e semplice

Piccoli dettagli, ma che poi nel suo funzionamento fanno davvero la differenza.

 

IP camera migliore: il suo funzionamento

Passiamo ora al funzionamento vero e proprio della IP camera, ed alla sua gestione.

La IP camera può avere diversi tipi di attivazione a seconda del modello e della modalità preferita:

  • attivazione automatica quando viene rivelato un movimento
  • attivazione in determinate fasce orarie
  • attivazione continua

Tutte queste modalità solitamente sono disponibili in tutti i diversi modelli, e sarai tu a scegliere ed impostare quella che desideri.

Ti consigliamo però, di accertarti la presenza o meno di questa diverse modalità, perché alcuni modelli di fascia bassa ad esempio possono avere anche solo un’unica modalità.

Importante anche poi il suo posizionamento ed il suo campo visivo, elementi che analizzeremo tra poco in un paragrafo specifico.

 

IP camera migliore: i suoi allarmi

Importantissimi poi i diversi allarmi che una IP camera ha.

D’altronde, un sistema di sorveglianza, ha lo specifico compito di tutelarti in caso di furti o altre situazioni spiacevoli.

Di primaria importanza vi è sicuramente l’avviso in tempo reale di una situazione a rischio.

La segnalazione può avvenire tramite due mezzi:

  • email
  • messaggio di testo
  • notifica su applicazione

Qui devi essere tu a capire quale modalità risponde meglio alle tue esigenze, in base alle tue abitudini e capacità tecnologica.

A tal proposito ti vogliamo anche far notare come sia estremamente vantaggiosa una IP camera in questo parametro.

Infatti, una IP camera, ha una percezione del movimento davvero eccellente.

Questo dato ti dà la possibilità di evitare falsi allarmi inutili, che possono invece capitare con una videocamera di sorveglianza a circuito chiuso.

 

IP camera migliore: la sua qualità d’immagine

Importante poi anche la qualità e la dimensione dell’immagine registrata.

Come promesso prima, ora andremo ad esaminare questo aspetto.

A tal proposito devi controllare in primis il campo visivo che la IP camera ti offre.

In generale le telecamere sono fisse e quindi ti offrono una visuale fissa con un’angolazione massima di 75°.

Per avere un campo visivo migliore devi necessariamente andare su modelli più avanzati e di fascia media o alta.

In questi casi infatti potrai avere una IP camera che si sposta su due assi, ovvero quello orizzontale e quello verticale.

Questo movimento ti dà una copertura pari a 355° sull’asse orizzontale e 120° sull’asse verticale.

Puoi ben capire che il campo visivo è ben diverso.

Accenno importante va poi fatto anche allo zoom, il quale può essere:

  • ottico
  • digitale

Lo zoom ottico non è molto diffuso, e comunque presente solo in modelli altamente avanzati.

Lo zoom digitale non ti offre di certo una nitidezza dell’immagine ingrandita di grande qualità, ma questa è una cosa del tutto normale e risaputa nel settore.

Ma non solo questi i fattori da tenere in considerazione:

  • risoluzione, la migliore sicuramente è la Full HD
  • luminosità, meglio optare per una IP camera che bilancia e calibra in maniera automatica la luce dell’ambiente video sorvegliato
  • infrarossi, davvero utili per le registrazioni al buio

Piccolo accenno anche all’audio che, se presente, alza sicuramente il livello della videosorveglianza.

 

IP camera migliore: i modelli scelti da noi

Ora il mondo della IP camera non è più un mistero per te e sei pronto ad affrontare i tanti modelli presenti nel mercato.

Abbiamo selezionato apposta per te alcuni dei migliori modelli di IP camera in commercio, inserendo sia modelli da interno che da esterno.

Abbiamo poi diviso il tutto in fasce di prezzo, per offrirti una semplicità di scelta e valutazione ancora migliore.

 

IP camera da esterno ad alto profilo: SV3C Telecamera IP

SV3C Telecamera IP CameraEcco un’ottima IP camera da esterno di cui ti puoi dare fidare.

Questo modello di offre una registrazione continua 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

I filmati sono registrati con risoluzione pari a Full HD.

Il rilevamento del movimento è eccellente ed invia un segnale di allarme sia via email che via messaggio direttamente sul tuo smartphone tramite un’applicazione. Nell’avviso, poi, sarà inserita anche l’immagine istantanea del movimento sospetto.

Se ti preoccupa la notte possiamo subito metterti tranquillo. Infatti questa IP camera ha ben 6 LED ad infrarossi per offrirti una registrazione perfetta anche al buio.

Anche la connettività è eccellente grazie ad un sistema wifi integrato.

I materiali poi sono totalmente impermeabili e possono resistere fino alla temperatura di -50°.

Il costo è di 57,99 euro.

 

IP camera da interno ad alto profilo: Megeny Telecamera Sorveglianza

Megeny Telecamera SorveglianzaEcco ora un’altra IP camera davvero ottima, ma questa volta per una sorveglianza interna.

Il punto di forza di questo modello è una visuale a 360°, quindi con nessuna zona cieca, che ti dà un controllo ancora più sicuro e versatile.

Comprende anche l’uso di luci ad infrarossi con un cambiamento automatico tra il giorno e la notte.

Rivela il movimento umano ed anche il pianto un bimbo. È quindi perfetta anche come baby monitor.

L’invio di allarme è automatico e potrai scegliere tra email o messaggio.

Può essere controllata ed impostata anche da remoto tramite un’applicazione.

Inoltre devi sapere che, se acquisterai uno spazio Cloud, potrai registrare i tuoi filmati anche li in maniera automatica.

Il costo è di 49,99 euro.

 

IP camera da esterno con migliore rapporto qualità-prezzo: 4SDOT Telecamera Sorveglianza

4SDOT Telecamera SorveglianzaUn’altra IP camera per esterno, ma questa volta con un prezzo un po’ più basso.

Il suo prezzo però non deve far pensare che anche la sua qualità sia inferiore, tutt’altro.

Grazie alla sua installazione automatica tramite wifi sarà davvero facilissimo avere un ottimo impianto di sorveglianza a casa tua.

Il rilevamento del movimento è davvero ottimo e può anche essere regolato tramite applicazione.

Il segnale di allarme poi può essere mandato via email o messaggio. Il tutto con 1-3 immagini istantanee.

Fatta interamente in lega di alluminio è perfettamente funzionante anche durante le intemperie e le temperature più gelide.

Il costo è di 39,99 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here