Materasso singolo migliore • Prezzi, consigli ed offerte • 2020

0
240
Materasso singolo migliore

Scegliere un materasso singolo non è certo facile.

I modelli in commercio sono davvero moltissimi, e già al primo sguardo, è possibile capire quante caratteristiche diverse tra di loro vi sono.

Eppure dormire è una delle azioni più semplici e naturali al mondo, ma dormire veramente bene in realtà è più complesso di quello che si immagina.

Avere un materasso perfetto sicuramente aiuta notevolmente, e noi di Lasceltamigliore, siamo proprio qui per aiutarti in questa tua ricerca.

A questo proposito ti potrebbe essere utile leggere anche la nostra guida completa sui materassi in generale. Potrai trovare informazioni interessanti a riguardo.

In questo articolo, invece, vogliamo soffermarci sugli aspetti specifici del materasso singolo.

Scopriamo insieme caratteristiche e modelli, per avere così un riposo davvero rigenerante.

Materasso singolo migliore: le sue caratteristiche

Dover acquistare un materasso singolo ti offre la possibilità di poter scegliere tra un’infinità di modelli e tipologie.

Un materasso singolo, infatti, deve rispondere alle esigenze di una sola persona.

Provate pensare ad esempio ad un materasso matrimoniale. In questo caso le persone che lo devono utilizzare sono due, e molto spesso sono due persone con esigenze strutturali e fisiche diverse.

Ecco che questo problema per un materasso singolo non c’è, e questo ti apre ad una ventaglio di possibilità davvero vasto.

Tuttavia è bene non sottovalutare la scelta e ponderare con attenzione il tuo acquisto finale.

Ecco per te le caratteristiche principali da tenere in considerazione per fare la scelta migliore.

Materasso singolo migliore: la sua composizione interna

La prima cosa in assoluto da valutare è senza ombra di dubbio la composizione interna del materasso.

Devi sapere che, la struttura e le caratteristiche generali di un materasso, dipendono proprio dalla tipologia di struttura interna che esso ha.

In commercio potrai trovare diverse tipologie che ora ti andremo ad illustrare brevemente.

Tieni poi presente che, per ogni diversa tipologia, potrai trovare anche una nostra guida più completa ed approfondita.

Le diverse tipologie sono:

  • materasso a molle. Il più “anziano” del mondo materassi. Molto diffuso, si sposa molto bene con le esigenze generali di tutte le persone che non hanno problemi specifici alla schiena
  • materasso in lattice. Racchiude in sé due caratteristiche completamente distanti tra di loro, ovvero la rigidità e la flessibilità. Ti offre un sostegno davvero unico ed anche un’ottima traspirabilità
  • materasso memory foam. La tipologia più “giovane” del settore materassi. Ha una flessibilità unica, ma anche un ottimo sostegno del corpo, che lo rende, quindi, tra i materassi migliori nel mercato

A queste tipologie potremmo aggiungerne una, i materassi ibridi.

La tipologia ibrida racchiude i materassi che hanno al loro interno strati diversi tra di loro.

Ad esempio è molto diffuso il connubio tra materasso in lattice e materasso memory foam.

Materasso singolo migliore: il suo rivestimento esterno

Altro punto molto importante è poi il rivestimento esterno.

La prima cosa da verificare è che il rivestimento esterno abbia una traspirabilità buona, per non dire ottima.

Il corpo umano, infatti, emana per sua natura del calore.

Questo calore viene assorbito dal materasso, il quale, se non ha una buona traspirabilità, crea un’umidità al suo interno tutt’altro che salutare.

Ecco quindi che, ad esempio, la presenza di una fascia traspirante è un piccolo particolare da tenere da conto.

Se non vi è una fascia traspirante lungo il perimetro del materasso, accertati che la struttura interna sia studiata in modo ottimale per permette al materasso di “respirare” al meglio.

Sono piccoli particolari ma che fanno poi la differenza.

Ma non solo questo da considerare quando si parla del rivestimento esterno.

È bene controllare che sia in materiale anallergico ed anti acaro, soprattutto se hai particolari allergie alla polvere.

I materiali utilizzati possono essere naturali oppure sintetici. Inutile dire che i materiali naturali sono sicuramente i migliori, anche se hanno un costo un po’ più alto.

Vi sono poi alcune tipologie che hanno al loro interno un arricchimento di aloe vera.

Con il peso ed il calore del tuo corpo attivi le micro particelle di aloe vera, che rilasciano così benefici altamente positivi per la tua salute.

Infine ti consigliamo di optare sempre per una fodera esterna che si possa rimuovere e quindi lavare in lavatrice.

Materasso singolo migliore: la sua durezza

Eccoci ora ad un aspetto da non trascurare assolutamente: la durezza del materasso.

Un materasso morbido di certo fa un bel effetto all’inizio, ma una pressione con la mano è ben diversa da una pressione esercita da un corpo per molte ore di fila.

Ecco quindi che, trovare un buon equilibrio tra morbidezza e durezza, è davvero essenziale.

In commercio ci sono alcuni parametri che ti aiutano nella tua scelta.

Potrai trovare, infatti, delle scale numeriche che ti indicano il livello di durezza e di portanza del materasso.

In linea di massima la scala è la seguente:

  • H1, morbido
  • H2, medio
  • H3, duro

Alcune case produttrici optano invece per una scala più ampia che va da 1 a 10.

Ma quale classe è la migliore per te?

Non è facile dirti con sicurezza matematica quale scegliere ma tieni conto che:

  • H1, si sposa bene con una corporatura esile
  • H2, perfetto per chi è normopeso
  • H3, l’ideale per chi ha un peso importante

Interessanti poi i modelli con zone di portanza diverse che calibrano la durezza ed il sostegno del materasso in base alla zona del corpo.

Materasso singolo migliore: le sue dimensioni

Come penultima caratteristica andiamo ad analizzare le dimensioni effettive del materasso singolo.

Prima di tutto dobbiamo dirti che in commercio vi sono delle misure standard, stabilite dalla Comunione Europea, che devono essere necessariamente rispettate.

Ecco quindi che un materasso singolo, noto anche con il termine “una piazza“, in linea generale ha sempre le seguenti misure:

  • larghezza, da 80 a 90 cm
  • lunghezza, da 190 a 200 cm

Vi è però un’altra tipologia di materasso singolo, chiamato comunemente con il termine “una piazza e mezza“. Questo tipo di materasso singolo ha le seguenti misure:

  • larghezza, circa 120 cm
  • lunghezza, da 190 a 20 cm

Come puoi ben capire, la versione “una piazza e mezza”, ti offre un maggiore spazio, e quindi una maggiore comodità.

La scelta finale è molto personale e dipende anche dallo spazio e dal letto a tua disposizione.

Vi è inoltre anche la possibilità di avere un materasso singolo fatto su misura secondo tue specifiche esigenze e necessità.

Materasso singolo migliore: la sua altezza

Eccoci ora ad analizzare l’ultima caratteristica per quanto riguarda la scelta di un materasso singolo.

A dire il vero, questa caratteristica, è strettamente collegata a quella precedente, ma abbiamo pensato fosse meglio dividerle in due paragrafi per dare maggiore completezza ed importanza ad entrambe.

Se prima abbiamo affrontato le dimensioni del materasso dal punto di vista di larghezza e lunghezza, ora è arrivato il momento di affrontare l’altezza vera e propria del materasso.

L’altezza del materasso è molto importante in quanto puoi ben capire che da essa ne consegue anche il giusto sostegno del perso corporeo.

Devi considerare infatti che:

  • materasso singolo troppo basso, ti porterebbe a non avere il giusto sostegno e spazio di “sprofondamento” per il tuo corpo
  • materasso singolo troppo alto, ti porterebbe a non assumere una giusta posizione in quanto avresti uno strato troppo alto di materasso sotto la tua schiena

In linea di massima ti possiamo dire che è meglio optare per un materasso più alto rispetto ad un materasso troppo basso, ma è bene trovare l’equilibrio perfetto.

In commercio puoi trovare materassi con un’altezza che va dai 15-16 cm per arrivare anche a modelli con un’altezza di 30 cm.

La via di mezzo è sempre la migliore. Optate quindi per un’altezza che va dai 20 ai 25 cm.

Materasso singolo migliore: i modelli scelti da noi

Ora sei davvero un esperto di materassi singoli e sei pronto per affrontare i centinaia di modelli presenti nel mercato.

Ma noi di Lasceltamigliore abbiamo pensato non fosse giusto abbandonarti così.

Ecco quindi per te alcuni dei modelli migliori presenti in commercio. Abbiamo seleziona un modello per ogni tipologia così che tu abbia un quadro completo del settore.

Materassi singoli migliori da 600 a 400 euro

Iniziamo la nostra selezione con i modelli di materassi singoli ad alto profilo e, quindi, con caratteristiche davvero eccellenti.

EVERGREENWEB – Materasso Singolo

EVERGREENWEB - Miglior Materasso Singolo

Non potevamo non iniziare dal materasso singolo firmato Evergreenweb considerato tra i migliori in assoluto.

Cominciamo subito con il dirti che si tratta di un modello di materasso in memory foam dalla dimensione classica di 180×90 cm.

Ha un’altezza di 20 cm in cui sono inclusi ben tre strati differenziati: uno in memory foam, uno in water foam ed uno in schiuma ad alta resilienza espansa ad acqua.

La lastra in memory foam ha 7 zone differenziate ed è studiato per dare un effetto massaggiante al corpo stimolando la circolazione e migliorando ancora di più la qualità del riposo.

La rigidità è media ed ha una portata che arriva anche fino a 130 kg.

Il rivestimento è super traspirante, anti allergico ed anti acaro. La composizione permette al materasso di avere un ottimo riciclo dell’acqua mantenendo una temperatura costante ed eliminando totalmente l’umidità interna.

Il costo è di 500 euro ed include anche un cuscino. Lo si trova spesso in vantaggiose offerte.

Goldflex Materasso Fantastik Singolo

Goldflex Materasso Fantastik Singolo

Ecco un altro modello di materasso davvero spettacolare che sicuramente non deluderà le tue aspettative.

Cominciamo con il dirti che è un materasso memory foam ma che in realtà cela al suo interno ben 5 strati diversificati che donano al tuo corpo un sostegno ed una comodità enorme.

Tra questi strati ti facciamo notare soprattutto quello con aloe vera, una pianta ben nota per le sue alte caratteristiche curative.

Il rivestimento è traspirante ed è composto da cotone ed argento naturale.

Tutto il materasso ha nel suo perimetro una fascia traspirante 3D che lascia entrare e fuoriuscire l’aria e l’umidità mantenendo la temperatura ideale in ogni stagione dell’anno.

Il costo è di 535 euro.

Materassi singoli migliori da 400 a 200 euro

Proseguiamo con i materassi singoli con un rapporto qualità-prezzo decisamente ottimo.

Emma Original Materasso Singolo

Emma Original Materasso Singolo

Il primo di questa fascia di prezzo è un materasso firmato Emma Original che, tra l’altro, è anche stato eletto come prodotto migliore dell’anno 2020 nel suo settore.

Si tratta di un materasso singolo in memory foam con una dimensione pari a 200×90 cm.

La particolarità di questo modello è quello di avere al suo interno tre strati ben studiati e suddivisi:

  • uno in schiuma Airgocell
  • uno in memory foam viscoelastico
  • uno in schiuma poliuretanica

Questo mix fa si che il riposo ed il sostegno siano davvero eccellenti.

A livello di traspirabilità ecco che non si può che dire che sia perfetto.

Lo strato in Airgocell, infatti, si compone di una struttura di cellule molto aperte permettendo un passaggio dell’aria davvero elevato ed una fuoriuscita di tutta l’umidità.

Il rivestimento esterno è a sua volta traspirante e può essere sfoderato e lavato anche comodamente in lavatrice.

Il costo è di 370 euro circa.

Marcapiuma – SEVENLIFE 20

Marcapiuma - Materasso Singolo Lattice 80x190 alto 20 cm - SEVENLIFE 20Passiamo ora ad un modello di materasso singolo in lattice, un materiale davvero di qualità.

Un modello al 100% ergonomico con un lattice di altissima qualità.

La lastra in lattice ha un’altezza di 18 cm ed è internamente forata per dare una traspirazione perfetta al tutto.

Ha una portanza di classe H2 e grazie alle sue 7 zone di portanza differenziata ti assicura una comodità davvero eccelsa.

Il rivestimento è composto con ioni d’argento e presenta una fascia traspirante 3D Air Plus.

La fodera esterna è sfoderabile e lavabile in lavatrice anche a 60°.

Cosa importante per un materasso in lattice è poi la certificazione Eurolatex e LGA Quality, che ti assicurano l’utilizzo di materiali di qualità.

Il costo è di 244 euro euro.

Materassi singoli migliori sotto i 200 euro

Infine ecco una selezione dei migliori materassi singoli economici.

Marcapiuma – Materasso Singolo Memory RAINBOW

Marcapiuma - Materasso Singolo Memory 80x190 alto 22 cm - RAINBOWInfine ecco per te un materasso singolo memory foam.

Questo modello ha un’altezza di 22 cm ed è composto in questo modo:

  • strato memory di 4 cm
  • strato centrale di 12 cm in water foam con più sostegno
  • strato in water foam di 4 cm più traspirante e soffice

Il rivestimento esterno è composta da aloe vera ed ha una fodera esterna sfoderabile e lavabile in lavatrice.

Considerato come dispositivo medico è altamente ergonomico ed ha una portanza pari alla classe H2, ed ha inoltre 5 zone con portanza differenziata.

Altro dettaglio importante sono poi le certificazioni Certi PUR ed Oeko-Tex.

Il costo è di 156 euro circa.

Mentor Materasso Molle indipendenti Futura 3D Singolo

Mentor Materasso Molle indipendenti Futura 3D SingoloCominciamo con il farti conoscere un ottimo materasso singolo con molle indipendenti.

Il materasso ha un’imbottitura interna composta da materiale anallergico e presenta il lato estivo ed il lato invernale.

Le molle sono insacchettate in modo indipendenti e lo spessore del materasso è pari a 22 cm.

Il rivestimento esterno è completamente traspirante e contiene anche aloe vera.

Tutto il perimetro è poi attraversato da una fascia traspirante 3D Air Space che ti assicura una traspirabilità davvero eccellente.

La fodera esterna è poi sfoderabile e presenta anche 4 maniglie per agevolare i diversi spostamenti del materasso.

Il costo è di 150 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here