Padelle in pietra migliori: prezzi e consigli

0
45
Padelle in pietra

La qualità e la sicurezza in cucina sono ingredienti che non possono mai mancare.

Sotto questo punto di vista ti possiamo dire che i materiali fanno davvero la differenza, e proprio per questo abbiamo deciso di farti conoscere meglio il mondo delle padelle in pietra.

Negli ultimi anni si è vista crescere sempre di più la consapevolezza che bisogna dare la giusta importanza agli ingredienti che mettiamo sul piatto. Ma non solo, perché anche gli strumenti che utilizziamo possono davvero cambiare il risultato finale.

Le padelle in pietra stanno tornando sempre di più nel mercato e le motivazioni sono chiare e semplici.

La pietra infatti, oltre ad essere un materiale molto resistente e duraturo, è un materiale privo di sostanze tossiche.

Come potrai ben capire è un dettaglio davvero importante e che ti deve convincere del fatto che sei capitato proprio nel posto giusto.

Con questo articolo ti vogliamo dare una conoscenza globale sull’argomento per darti così la possibilità di scegliere la padelle in pietra che risponda perfettamente alle tue esigenze.

Padelle in pietra: perché sceglierle?

Abbiamo già accennato al fatto che la pietra è uno dei migliori materiali in assoluto quando si tratta di cucina.

Prima di procedere con le vere e proprie caratteristiche tecniche, abbiamo pensato fosse giusto darti una panoramica più completa in merito ai suoi punti a favore, cosicché la tua scelta finale risulti ancora più consapevole e serena.

  • Naturale. La pietra è un materiale del tutto naturale e proprio per questo la rende sicura al 100%. Basti pensare al fatto che la pietra è stato il primo materiale in assoluto utilizzato dai primi uomini primitivi per cucinare e lavorare i vari alimenti.
  • Salute. Questo punto è strettamente collegato al precedente. Infatti essendo un materiale del tutto naturale fa si che durante la cottura non vi sia rilascio di sostanze tossiche e nocive.
  • Leggerezza. La pietra, inoltre, ha la caratteristica di essere naturalmente antiaderente. Questo dato di fatto ti permette di cucinare anche senza aggiunta di olio o burro garantendoti una cucina più leggera e sana.
  • Gusto. Le padelle in pietra sono perfette anche per ricette che prevedono una cottura lunga. Hanno una capacità di distribuzione del calore ottimale rendendolo uniforme, preservando così il gusto naturale degli ingredienti con un risultato finale davvero gustoso e di alto livello.
  • Duratura. La padella in pietra ha una vita molto più lunga rispetto a qualsiasi altro tipo di padella antiaderente. Infatti la pietra, grazie alla sua consistenza, con le giuste attenzioni diventa praticamente indistruttibili.
  • Odori. Altro punto a favore è che la pietra, per la sua conformazione, non assorbe né il gusto né l’odore dei vari alimenti. Ecco quindi che potrai cucinare tranquillamente pesce, carne, uova, risotti e molto altro senza alcuna preoccupazione.

Come potrai ben capire la padella in pietra diventa uno dei migliori alleati che tu possa avere in cucina.

 

Padella in pietra migliore: le sue caratteristiche

Ora sei davvero pronto a conoscere tutte le caratteristiche che devi tenere in considerazione prima di procedere all’acquisto di una padella in pietra.

Tranquillo non sono poi molte ma sono tutte fondamentali per fare la scelta migliore.

 

Padelle in pietra migliori: il tipo di pietra

Per prima cosa devi valutare il tipo di pietra con cui è stata fatta la padella, e soprattutto quale risponde al meglio alle tue esigenze.

Infatti in commercio potrai trovare due tipologie di pietra:

  • Pietra lavica. E’ la tipologia più diffusa e come potrai già capire dal suo nome deriva direttamente dalla lava. Infatti la lava eruttata subisce un processo di raffreddamento trasformandosi appunto in pietra lavica. La sua caratteristica principale è data dal fatto che riesce a conservare a lungo il calore al suo interno garantendo così una cottura uniforme e davvero ottima.
  • Pietra ollare. La potrai riconoscere dal suo colore caratteristico, ovvero il verde. A dire il vero la si può trovare anche in tonalità rosso ma è meno diffusa. E’ una tipologia di pietra davvero di alta resistenza, tanto che viene usata per creare stufe e forni. Perfetta per le cottura estremamente lunghe e, come anche la pietra lavica, ha una conservazione del calore davvero ottima. A differenza della pietra lavica però ha un peso molto maggiore in quanto la pentola viene fatta interamente in pietra e non solo il rivestimento esterno. Proprio per questo ha anche un costo maggiore.

Ti starai chiedendo quale sia meglio scegliere. A dire la verità entrambe le tipologie sono altamente garantite e di qualità.

Se hai un amore per la cucina tradizionale, lunga e ti piace anche l’idea di servire la pietanza direttamente dalla pentola in tavola ecco che allora dovrai optare per la pietra ollare.

Se invece ami una cucina, sempre tradizionale, ma allo stesso tempo ogni tanto opti anche per una cucina più moderna e sbrigativa. Se inoltre preferisci una pentola che sia più pratica da maneggiare e lavare ecco che invece devi optare per la pietra lavica.

Fatto questa importante distinzione ci sentiamo in obbligo di darti anche un altro consiglio in fatto di materiale.

Prima dell’acquisto controlla sempre che il materiale sia di qualità e certificato.

Solitamente tieni conto che la pietra lavica viene prodotta in città vulcaniche, basti pensate all’Etna o al Vesuvio.

Mentre la pietra ollare viene prodotta principalmente in Svizzera o in alcune città del Nord Italia.

 

Padella in pietra migliore: le dimensioni

Passiamo ora ad un’altra caratteristica a cui dovrai prestare molta attenzione.

Le dimensioni infatti andranno ad influire molto sul suo utilizzo.

Qui, in realtà, non c’è un modello migliore o peggiore in quanto la scelta migliore cambia a seconda dell’utilizzo che andrai a farne.

Devi valutare la grandezza del tuo nucleo famigliare e l’utilizzo che andrai a farne.

In commercio potrai trovare padelle basse e larghe, alte e strette ma anche alte ed ampie. Insomma il mercato delle pentole in pietra soddisfa tutte le varie esigenze e tu dovrai capire quale fa meglio per te.

Se l’utilizzo che andrai a farne è strettamente collegato a lunghe cotture come ragù di carne, spezzatino o stufati ecco che dovrai optare per una padella in pietra alta.

Se invece la tua intenzione è quella di usarla per bistecche, fettine di carne e pesce ecco invece che sarà più che sufficiente una padella in pietra bassa ma ampia.

Devi fare ben mente locale e pensare alla tua esigenza reale e poi optare per la dimensione e forma perfetta.

 

Padella in pietra migliore: la sua praticità d’utilizzo

Eccoci ora ad un altro fattore estremamente importante quando si parla di cucina, ovvero la praticità d’utilizzo.

Esistono infatti in commercio davvero una moltitudine immensa di accessori, pentole, strumenti, ecc. ma bisogna dire la verità: sono davvero pratici da utilizzare?

Molto spesso invece di facilitare la vita la complicano e basta.

Ecco quindi che abbiamo pensato, che darti qualche dritta affinché tu scelga una padella in pietra perfetta, funzionale ed inoltre anche pratica da usare, fosse una cosa più che saggia.

Quando si parla di padelle uno degli elementi più importanti da considerare in merito alla praticità d’utilizzo sono senz’altro i manici.

Infatti potrai trovare padelle in pietra con un unico manico lungo laterale oppure padelle in pietra con entrambi i manici ai lati.

Bisogna ammettere che ogni persona che si diletta in cucina ha la sua preferenza e non vi è una scelta migliore o peggiore.

In linea di massima ti possiamo dire che avere entrambi i manici ai lati ti dà una maggiore stabilità quando ti trovi a dover spostare e maneggiare la padella.

Ma nulla vieta che tu possa optare anche per il manico unico se ti è più comodo.

Altro dettaglio non da poco è poi il peso. Ovvio che una padella estremamente pesante sarà anche difficile da maneggiare. Dai quindi sempre un occhio anche al peso effettivo della padella così da avere la situazione sotto controllo.

Devi però considerare che se hai deciso di optare per la pietra ollare purtroppo non hai scelta, in quanto è una tipologia di padella dal peso considerevole rispetto agli altri modelli.

 

Padella in pietra migliore: la sua pulizia

Eccoci infine ad affrontare il tema pulizia.

L’igiene in cucina ha un’importanza davvero alta e quindi è ovvio che la pulizia debba avere un occhio di riguardo in più.

La padella in pietra in sé non ha una pulizia difficile in quanto essendo naturalmente antiaderente non ha la possibilità di avere del cibo bruciato attaccato al fondo o alle pareti.

Inoltre, come già visto prima, non assorbe odore e quindi non necessita nemmeno di un lavaggio estremamente intensivo.

Ovvio che è bene pulirla con del detersivo apposito ed una spugna che non sia abrasiva, per evitare di graffiarla.

La pietra lavica può anche essere lavata tranquillamente in lavastoviglie.

Per la pietra ollare invece è meglio optare per il lavaggio manuale e fare un po’ più di attenzione quando la sia maneggia.

 

Padelle in pietra migliori: i modelli scelti da noi

È arrivato il momento di conoscere i migliori modelli di padelle in pietra presenti nel mercato.

Abbiamo selezionato per te sia modelli di padelle in pietra lavica, sia modelli di padelle in pietra ollare così che tu possa avere un’idea globale e completa del mercato, e fare così una scelta in piena libertà e consapevolezza.

 

Padella in pietra lavica migliore

In questa sezione ti proporemmo i migliori modelli di padella in pietra lavica.

Dobbiamo anche anticiparti del fatto, che per quanto riguarda le fasce di prezzo, questo settore del mercato non presenta grandi differenze tra l’uno e l’altro.

Troverai quindi i modelli elencati in ordine decrescente dal più costoso al più economico.

Ozeri Padella «Pietra Terra»

Padella «Pietra Terra» di OzeriUn’ottima padella in pietra lavica che rappresenta tutte le migliori caratteristiche di questo materiale.

Ha un’anti aderenza ottima che ti dà la possibilità di cucinare senza aggiunta di alcun grasso.

Materiale totalmente garantito grazie al rivestimento al 100% naturale, costituito appunto da vera pietra lavica, e privo di acido perfluoroottanoico o altre sostanze nocive.

Il suo rivestimento in pura pietra lavica garantisce anche una protezione da eventuali graffi dovuti a mestoli, cucchiai ed altri utensili.

Per quanto riguarda i manici ti possiamo dire che ne ha uno solo, lungo e laterale.

E’ una pentola un po’ pesante rispetto ad altre padelle in pietra lavica ma è davvero di ottima qualità. La puoi trovare con un diametro di 20cm, 26 cm o 30 cm, a seconda della tua necessità.

Il costo della padella con diametro di 30 cm è di 39,84 euro.

 

Accademia Mugnano: Cuore di Pietra

Padella In Pietra Antiaderente Antigraffio Cuore Di Pietra CPPDL32Ecco un marchio davvero di grande qualità e notorietà nel settore cucina.

Il modello di padella Cuore di Pietra rappresenta la padella in pietra lavica davvero di eccellenza, ed ad un prezzo davvero ottimo.

Il corpo della padella è interamente in alluminio puro ma il suo interno è interamente rivestito da pietra con rinforzo di titanio. Questo connubio ti garantisce anti aderenza, sicurezza e resistenza. Ed il tutto in maniera naturale al 100%.

Altro dato di fatto è la certificazione UNI EN ISO 14001 che ti dà la sicurezza di acquistare ed utilizzare una padella davvero di qualità eccellente.

La puoi trovare con diametro di 20 cm, 26 cm e 32 cm.

Il costo della padella con diametro da 32 cm è di 28,90 euro.

 

Padella in pietra ollare migliore

Passiamo ora alle padelle in pietra ollare.

Una tipologia di pietra sempre di alto spessore e qualità per una cucina più tradizionale e fatta di cotture lunghe e lente, preservando così tutto il gusto degli ingredienti.

 

Padella in pietra ollare migliore: Pentole Agnelli COOL104C20

Padella in pietra Pentole Agnelli COOL104C20Ecco una padella in pietra ollare di altissima qualità.

Ti avevamo già accennato al fatto che la pietra ollare ha un costo maggiore rispetto alla pietra lavica e quindi non puoi aspettarti un prezzo finale come i precedenti.

Bisogna però dire che la qualità della cucina lenta ed uniforme di questa tipologia di padella si sente, eccome.

Una padella molto capiente che può contenere fino a 3,5 litri di cibo con il suo diametro di 20 cm. Potrai trovarne anche di più piccole e di più grandi con un diminuire od un crescere di prezzo direttamente proporzionale con la sua capienza.

Completamente in pietra ollare naturale e con due comodi manici laterali in rame. Ha un design davvero molto fine ed elegante, tanto che è perfetta anche da portare in tavola così com’è.

Interessante poi la possibilità di scegliere anche il modello con un unico manico a seconda delle tue preferenze.

È un prodotto artigianale e garantito con un costo di 147 euro. Bisogna dire però che li vale davvero tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here