Piastra a vapore per capelli: la migliore del 2019

2
406
Piastra a vapore per capelli

Il vapore acqueo è un elemento con una versatilità davvero enorme.

Il vapore infatti è usato in ogni ambito: salute, igiene personale, pulizia della casa, cucina e molti altri ancora.

Oggi però ci vogliamo soffermare su uno strumento che lo utilizza per uno specifico scopo, ovvero la piastra per capelli a vapore.

La piastra per capelli è un utile strumento che bene o male quasi tutte le donne possiedono. A dire il vero anche molti uomini cominciano ad averne una nel loro beauty case, d’altronde la moda del ciuffo lungo sta praticamente prendendo il sopravvento in tutto il mondo maschile.

Noi di Lasceltamigliore però abbiamo deciso di soffermarci un po’ sulla tipologia di piastra per capelli che utilizza appunto il vapore acqueo.

Una piastra del tutto innovativa e che sembra riscontrare un grande successo anche nel mondo dello spettacolo e nei grandi saloni di bellezza.

Andiamo alla scoperta di questo utile strumento per la bellezza dei tuoi capelli approfondendo caratteristiche, utilizzo ed infine anche i migliori modelli di piastra per capelli a vapore presenti nel mercato.

Migliore piastra a vapore per capelli: le sue caratteristiche

Prima di entrare nel vivo dell’argomento vogliamo darti qualche informazione in più circa il funzionamento e l’utilizzo della piastra per capelli a vapore.

La piastra per capelli a vapore assomiglia in tutto e per tutto alle classiche piastre che trovi in commercio, solo che ovviamente, come potrai intuire dal suo nome, utilizza il vapore acqueo.

Questa particolarità fa si che la stiratura sia molto più delicata e meno invasiva sulla struttura del capello.

Quello che ne consegue è un capello liscio, più sano, più luminoso e con una tenuta della messa in piega più duratura.

La sua modalità di utilizzo è praticamente identica alle altre tipologie di piastre per i capelli: si fa scaldare la piastra e poi si procede con la piega ciocca per ciocca.

Il bello dell’utilizzo del vapore è che non è necessario arrivare a temperature estremamente alte, ad esempio superiori ai 200°, per avere un effetto finale perfetto. Inoltre il vapore acqueo, essendo in pratica acqua, idrata e nutre il capello durante la piega.

Cosa si può desiderare di più?

Cominciamo ora a scoprire le caratteristiche di questo magico strumento di bellezza.

Migliore piastra a vapore per capelli: la temperatura

Cominciamo in primo luogo con l’elemento più importante in assoluto per quanto riguarda l’utilizzo della piastra per capelli a vapore.

Stiamo ovviamente parlando della temperatura.

È importante che la piastra presenti la possibilità di regolare in maniera semplice, veloce ed efficace la gradazione del calore.

Prima di procedere con il tuo acquisto verifica sempre quindi che ci sia un regolatore delle temperatura. Utilizzo dopo utilizzo potrai renderti conto da te quale sia la temperatura perfetta per la tipologia di capelli.

Infatti, per quanto il vapore sia fatto sostanzialmente da acqua, è sempre bene utilizzare una temperatura non eccessivamente alta se non è strettamente necessario.

Usare una giusta gradazione di calore, non solo gioverà ai tuoi capelli, ma ti porterà anche ad un dispendio di energia minore.

A questo proposito ti possiamo dire che in commercio potrai trovare anche dei modelli di piastre per capelli a vapore che esaminano il tuo capello ed impostano in maniera del tutto autonoma la temperatura ideale. Certo però che queste tipologie di modelli sono molto avanzati e quindi anche molto costosi.

Migliore piastra a vapore per capelli: la struttura

Quando si parla di piastra per capelli a vapore si intende una piastra con una struttura un po’ diversa dalla piastre per capelli tradizionali.

Devi infatti sapere che una piastra a vapore ha ovviamente un serbatoio per l’acqua. Quest’ultimo non è di grande dimensioni ma comunque ha un certo ingombro nell’utilizzo della piastra durante la messa in piega.

Prima di acquistare la piastra quindi assicurati di comprare un apparecchio con un serbatoio non eccessivamente grande.

Altra cosa per quanto riguarda la struttura è poi la presenza o meno di un pettine.

La maggior parte delle piastre a vapore infatti presenta una sorta di pettine sulle sue piastre riscaldanti. Questo pettine fa si che la stiratura sia molto più veloce ed efficace.

Tuttavia per i capelli molto ricci questo pettine potrebbe essere controproducente quindi accertati di acquistare una piastra con un pettine che sia facilmente removibile o retrattile, in questo modo potrai avere uno strumento molto più versatile e soprattutto adattabile alle tue necessità.

Migliore piastra a vapore per capelli: le sue piastre riscaldanti

A dire il vero le piastre andrebbero inserire nel paragrafo precedente, ovvero nella caratteristica struttura.

Abbiamo però fatto la scelta di dedicare a loro una sezione apposita per dare una maggiore conoscenza di questo elemento della piastra.

Le piastre riscaldanti sono l’elemento principale della piastra. Prova a pensare all’apparecchio senza le piastre, sarebbe praticamente inutile ed inutilizzabile.

La struttura e la forma delle piastre determinerà anche il suo utilizzo futuro.

Devi prima di tutto tenere conto dei tuoi capelli: sono corti? Sono molto lunghi? Sono molto ricci?

Queste domande sono importanti per capire la larghezza ideale delle piastre.

In commercio potrai trovare piastre con una larghezza che va dai 3 ai 5 cm o più.

Per i capelli molto lunghi o ricchi è meglio sempre optare per della piastre di dimensioni larghe. Questo farà si che potrai prendere più capelli per volta e quindi potrai velocizzare di gran lunga la messa in piega.

Se invece hai i capelli medio-corti o magari solo leggermente ondulati ecco che delle piastre riscaldanti con una larghezza di 3 cm sono più che sufficienti.

Ultima annotazione poi anche sulla forma delle piastre riscaldanti. Infatti se opterai per una forma allungata con punta arrotondata potrai tranquillamente usarla anche per fare dei favolosi boccoli. Più la larghezza della piastra è stretta maggiore sarà l’intensità del riccio.

Ecco quindi che la piastra a vapore diventa ancora più versatile, ed utilizzabile non solo per la piega liscia.

Sono piccoli dettagli ma che poi possono agevolare di gran lunga il suo utilizzo.

Migliore piastra a vapore per capelli: il materiale

Un occhio di riguardo va dato anche al materiale con cui è costituita la piastra a vapore.

Prima di tutto ti possiamo dire che le piastre per capelli tradizionali ormai sono quasi tutte fatte in ceramica. Questo materiale infatti ha la caratteristica di distribuire in maniera perfetta il calore ed allo stesso tempo ha una delicatezza maggiore sulla struttura del capello.

Lo stesso ragionamento viene fatto anche per quanto riguarda le piastre per capelli a vapore. Troverai quindi moltissimi modelli con piastre riscaldanti in ceramica.

Tuttavia potrai trovare anche altri materiali del tutto ottimi e di qualità, come ad esempio la tormalina od il titanio.

Quindi se trovi una piastra che risponde perfettamente alle tue esigenze ma ti senti insicura perché le piastre riscaldanti sono in titanio o tormalina e non in ceramica puoi stare tranquilla perché è comunque un ottimo acquisto.

Per quanto riguarda invece le piastre riscaldanti in alluminio ti consigliamo di evitarle perché danneggiano molto il capello in tutta la sua struttura.

Migliore piastra a vapore per capelli: le sue tecnonologie

Altro approffondimento va fatto in merito alle varie funzioni accessorie che può avere una piastra a vapore.

Ovvio che maggiore è la qualità ed il prezzo della piastra maggiore sarà anche la possibilità di avere funzioni avanzate.

Una è sicuramente la possibilità di regolare la temperatura, funzione che abbiamo già visto anche in precedenza nel paragrafo temperatura.

Una funzione di cui non abbiamo ancora parlato invece è lo ionizzatore.

Lo ionizzatore è davvero molto utile in quanto garantisce al 100% l’eliminazione dell’effetto crespo. Come è possibile questo? Grazie all’emissione di cariche negative che contrastano quindi l’effetto antiestetico che a volte può causare il troppo calore.

Soprattutto se hai i capelli molto ricci ecco che lo ionizzatore potrebbe essere un’ottima soluzione. Una spesa iniziale un po’ più alta, ma che nel tempo ti darà notevoli risultati e soddisfazioni.

Migliore piastra a vapore per capelli: i modelli scelti da noi

Infine cominciamo con l’esaminare in dettaglio il mercato delle piastre per capelli a vapore.

Abbiamo considerato tutti i vari fattori prima esaminati e siamo così arrivati alla scelta dei migliori modelli che potrai trovare in commercio.

Per aiutarti ancora di più nella tua scelta finale abbiamo diviso i modelli per fasce di prezzo.

Migliore piastra a vapore per capelli ad alta prestazione e prezzo: L’Oreal Professional Steam Pod 1492 gr

L'Oreal Professionell Steam Pod 1492 grEcco una piastra per capelli a vapore davvero perfetta: la L’Oreal Professional Steam Pod. Qualità e versatilità sono le caratteristiche di questo modello.

Le sue piastre riscaldanti sono larghe 44 mm, questo la rende perfetta sia per i capelli corti che per i capelli lunghi. Un’ottima soluzione quindi che ti seguirà anche nei tuoi cambi di look nel tempo.

Le sue dimensioni totali sono ridotte rispetto ad altri modelli di piastre a vapore. Questo ti garantirà un’ottima maneggevolezza.

Il pettine presente sulle piastre riscaldanti sono facilmente removibile e presenta anche un comodo termostato con cui regolare la temperatura. Quest’ultima presente ben 5 livelli che vanno da 140° a 210°.

Il costo è sicuramente alto ma se desidera uno strumento professionale e ad alta prestazione è la scelta migliore in assoluto. Costa 250,00 euro, ma fortunatamente si trova spesso anche in offerta.

Migliore piastra a vapore per capelli al miglior rapporto qualità-prezzo: Babyliss Pro BAB2191SEPE

Babyliss Pro BAB2191SEPESe non cerchi per forza un prodotto professionale ma desideri comunque avere uno strumento ottimo ecco che la Babyliss Pro BAB2191SEPE è quello che fa per te.

Una piastra da un costo decisamente ben rapportato alle sue caratteristiche.

La prima cosa da far notare è la presenza di un serbatoio per l’acqua davvero poco ingombrante e quindi perfettamente maneggevole. Ovvio però che se i tuoi capelli sono molto lunghi dovrai ricaricare il serbatoio per due volte in linea di massima.

Le piastre riscaldanti sono in ceramica e ha una larghezza di 28 mm, perfette quindi anche per fare uno styling finale riccio.

La temperatura è facilmente regolabile e potrai scegliere tra 5 livelli in base alle tue necessità.

Infine ti possiamo dire che questa piastra utilizza l’Ultrasonic Cool MistTechnology, ovvero l’ausilio degli ultra suoni per trasformare l’acqua in vapore acqueo. Ecco che i capelli saranno quindi più morbidi e luminosi.

Il costo è di 106,60 euro.

Migliore piastra a vapore per capelli doppio uso: Piastra Suying

piastra a vapore per capelli Piastra SuyingSe cerchi una piastra per capelli a vapore che ti consenta di fare sia i capelli lisci che i capelli mossi, ecco che questo è il modello che cercavi.

Le piastre sono in alluminio e ti assicurano una perfetta distribuzione del calore ed anche un’estrema cura della salute dei tuoi capelli.

Grazie alle sue piastre potrai sceglierei in maniera velocissima se fare delle belle ciocche dritte, od al contrario se fare dei bei boccoli. Ti basterà cliccare un semplice pulsante.

Il riscaldamento è davvero rapido e va da una temperatura di 140 C° a 220 C° suddivisi in ben 5 livelli diversi.

Ottima anche la funzione che emette ioni negativi per dare maggiore lucentezza alla tua chioma.

Il prezzo è di 102 euro.

Migliore piastra a vapore per capelli a basso costo: Megainvo Piastra a vapore infrarossi upgrade 2.0

Megainvo Piastra a vapore infrarossi upgrade 2.0Un marchio forse non molto conosciuto ma di una qualità davvero buona.

Ecco la Megainvo 2.0, un modello di piastra a vapore che, nonostante il prezzo più basso rispetto ad altre, ha comunque una prestazione più che buona.

Le piastre riscaldanti sono uniche in quanto sono composte da un insieme di materiali: ceramica, nano titanio e tormalina.

Ha poi un serbatoio d’acqua particolarmente piccolo garantendo un utilizzo molto semplice e versatile.

Il punto di forza è poi la possibilità di regolare la temperatura in ben 6 livelli. Il riscaldamento avviene tramite la tecnologia degli infrarossi attivando così le cellule del capello e rendendo ogni passata un vero trattamento di bellezza.

Il costo è di 79,99 euro.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here