Plastificatrice migliore • Prezzi, consigli ed offerte • 2019

0
12
Plastificatrice migliore

Avere una plastificatrice può essere davvero utile in moltissime occasioni.

Pensa a quante volte ti capita di avere tra le mani un documento, o magari anche una foto, molto importante che desideri si conservi e non si rovini con il tempo.

La soluzione, ovviamente, è quella di plastificare il documento, o la foto, per renderli praticamente eterni.

Senza contare che, avere una plastificatrice, ti può agevolare anche nell’avere foto stampate e lucide anche senza l’ausilio del fotografo.

Se ti sei convinto che la plastificatrice è proprio l’oggetto che stavi cercando, ecco che, noi di Lasceltamigliore, abbiamo pensato di darti un valido aiuto per scegliere il modello perfetto per te.

In commercio puoi trovare davvero di tutto e, se non hai le conoscenze di base giuste, può essere difficile barcamenarsi tra un modello e l’altro.

Ma ora bando alle ciance e cominciato a fare sul serio.

Plastificatrice migliore: le sue caratteristiche

Prima di cominciare ad esaminare le diverse caratteristiche da dover considerare prima di acquistare questo tipo di oggetto, cerchiamo di capire anche cos’è realmente e come funziona.

La plastificatrice, altro non è che uno strumento che riveste fogli di carta rendendoli perfettamente impermeabili e molto resistenti.

Ma cosa puoi plastificare?

Praticamente tutto quello che desideri: documenti d’identità, fotografie, biglietti di auguri, inviti, biglietti da visita, documenti stampati, dépliant e molto altro ancora.

A questo punto potrebbe essere sorta in te un’altra domanda: ma perché plastificare?

La risposta si divide in più parti:

  • durata. Ogni documento, foglio, ecc. una volta plastificato ha una durata davvero lunghissima. Non vi è il rischio di ingiallimento della carta, di pieghe, di rotture, di macchie ed altro. Pensa anche ad un diploma tanto sudato con ore ed ore sui libri, una volta plastificato sarà un ricordo ed un risultato nero su bianco eterno;
  • estetica. Qualsiasi documento o foto, una volta plastificato ha un aspetto decisamente più professionale e bello da vedere.

Bene, ora procediamo con lo scoprire qualcosa in più sulle plastificatrici in commercio.

Plastificatrice migliore: le sue tipologie

La prima cosa che devi sapere è che, in commercio, puoi trovare due tipologie ben precise:

  • plastificatrice a pouches
  • plastificatrice a bobina

La plastificatrice a pouches è sicuramente la più comune e la più venduta.

In pratica si inserisce il foglio di plastica (definito pouche) che andrà, per l’appunto, a coprire interamente il documento o foto di tuo interesse.

Come avviene il tutto? Tramite una sorta di pressione tra i due fogli.

Lo spessore del foglio finale dipenderà dallo spessore dello pouche che viene espresso in micron. Maggiore è il valore dei micron, maggiore sarà lo spessore del foglio plastificato finale.

La plastificatrice a bobina, invece, ha un meccanismo a rullo interno. Questo consente una plastificazione decisamente più veloce rispetto alla precedente ed è quindi perfetta se pensi che andrai ad utilizzarla in modo piuttosto costante e quotidiano.

Difficile quale tipologia sia la migliore o la peggiore.

Entrambe sono sicuramente valide e tutto dipende dall’uso che devi andarne a fare.

Se vuoi procedere con l’acquisto per uso domestico è più che sufficiente un modello a pouches, se invece necessiti di un uso professionale ecco che devi senz’altro optare per un modello a bobina.

Plastificatrice migliore: le sue dimensioni

Eccoci ora ad un’altra caratteristica importante, ovvero le dimensioni dei documenti che il modello scelto di consente di plastificare.

In linea generale, i diversi modelli in commercio, ti permettono di plastificare documenti e foto che vanno dal formato A2 per arrivare anche al formato A7. Insomma, il range e la varietà tra cui spaziare sono davvero molti.

Ti consigliamo, comunque, di controllare bene le opzioni del modello che ti interessa e di controllare anche la presenza o meno di un taglierino che ti consente di tagliare alla perfezione il documento plastificato una volta finito.

Plastificatrice migliore: le sue funzioni

Le funzioni delle plastificatrici variano molto da una fascia di prezzo all’altra.

Infatti, se opti per un modello di fascia bassa devi tenere presente che anche le funzioni saranno ridotte ed i tempi di plastificazione saranno più lunghi.

Modelli di fascia più alta, invece, saranno sicuramente più performanti.

In genere le funzioni presenti possono essere:

  • display a LED grazie al quale potrai programmare e scegliere le diverse impostazioni per ogni singolo documento o foto;
  • spegnimento automatico dopo un tot di tempo di inutilizzo;
  • riscaldamento veloce che varia da 1 a 3 minuti;
  • possibilità di scelta tra la plastificazione a caldo od a freddo.

Tutto dipende, ovviamente, dal tipo di uso che andrai a farne, se semplicemente domestico od invece professionale.

Plastificatrice migliore: i suoi accessori

Infine, eccoci ad esaminare anche gli accessori che puoi trovare in dotazione con la plastificatrice da te scelta.

A dire il vero, non sono poi molti, ma se presenti possono sicuramente alzare il livello del modello in questione.

Di base, la funzione della plastificatrice è ben definita e presente in ogni modelli, quello che viene dato in più dai possibili accessori è la rifinitura del documento finito.

In pratica puoi trovare:

  • taglierino centimetrato, per ritagliare al meglio in documento della dimensione da te desiderata;
  • righello, per regolare al meglio gli allineamenti e le misure del documento;
  • stondatrice, per arrotondare gli angolo del documento o foto se lo desideri.

Come vedi, sono accessori che possono essere tutti utili quindi, se sono di tuo interesse, controlla se sono inclusi nella confezione di base o meno per non avere brutte sorprese una volta a casa.

Plastificatrice migliore: i modelli scelti da noi

Ora sai davvero tutto sulle plastificatrici e puoi affrontare in maniera sicura e consapevole tutti i diversi modelli in commercio.

Abbiamo pensato, però, di darti un altro piccolo aiuto e di selezionare per te alcune delle migliori plastificatrici in vendita.

Troverai il tutto diviso per fasce di prezzo così da poter avere un chiaro sguardo su cosa può offrirti il mercato.

Plastificatrice ad alto profilo migliore: Fellowes 5734201 Venus 2

Fellowes 5734201 Venus 2 Plastificatrice

Ecco un modello davvero di alto livello indicata per uso professionale firmata Fellowes, che nel settore è tra i migliori in assoluto.

Un modello che presenta praticamente tutte le funzione che sogni.

Si riscalda ed è pronta all’uso in soli 60 secondi grazie alla presenza della tecnologia InstaHeat.

Può plastificare documenti e foto fino al formato A3 per uno spessore massimo di 250 micron.

Presenta anche il Auto Sense che rileva automaticamente formato e spessore per regolare in maniera totalmente autonoma le diverse impostazioni.

Devi sapere, inoltre, che un foglio A4 può essere plastificato in appena 18 secondi di orologio.

La tecnologia Pouch Tracking, poi, evita inceppamenti ed errori avviando una retromarcia automatica in caso di problemi.

Presente anche la funzione di spegnimento automatico.

Il costo è di 310 euro circa, un pò alto ma è davvero il top del settore ed è perfetta per un uso assiduo e professionale.

Plastificatrice con rapporto qualità-prezzo migliore: Fellowes 5740701 Calibre 

Fellowes 5740701 Plastificatrice Calibre

Passiamo ora ad un altro modello con un prezzo più basso rispetto alla precedente ma con una qualità comunque davvero ottima.

Non c’è nulla da stupirsi, poi, se si tratta nuovamente di una Fellowes.

Un modello che può plastificare documenti e foto fino al formato A4 con uno spessore che può andare da 80 a 236 micron.

A dire il vero c’è anche la possibilità di optare per la versione con formato massimo A3.

Pronta in soli 60 secondi è anche molto veloce nella sua esecuzione visto che stampa fino a 50 cm al minuto.

Ottima la presenza del sensore anti inceppamento che aziona una retromarcia automatica in caso di errori ed allineamenti sbagliati.

Munita anche della funzione di spegnimento automatico ha ben 10 pouches inclusi nella confezione di base.

Costo di 126 euro.

Plastificatrice economica migliore: Blusmart A3 6 in 1

Blusmart A3 6 in 1 Plastificatrice

Ecco ora un modello economico. Il suo prezzo basso però non ti deve mettere in inganno perchè per un uso domestico è davvero ottima.

Perfetta per plastificare documenti e foto fino al formato A3 ed ha una velocità di stampa che va sui 250 mm al minuto.

Il tempo di riscaldamento va dai 3 ai 5 minuti, il che è davvero ottimo visto il prezzo di vendita.

Presenta anche un pulsante ABS che ti sarà estremamente utile in caso di inceppamenti od errori di allineamento.

Il punto di forza di questo modello è sicuramente anche il ricco pacchetto in dotazione che comprende:

  • una stondatrice per gli angoli;
  • una perforatrice per fare eventuali buchi;
  • un taglia carte per perfezionare i lati;
  • tre anelli per libro;
  • 10 cornici per foto;
  • 25 pouche (5 A3, 5 A4. 5 A5 e 10 A6)

Il costo è di 40 euro circa. Un prezzo davvero competitivo ed unico che ben si sposa per tutti gli usi a livello domestico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here