Scaldaletto migliore • Prezzi, consigli ed offerte • 2019

0
14
Scaldaletto migliore

Lo scaldaletto è sicuramente uno degli accessori più desiderati dagli italiani.

Una delle cose peggiore della stagione fredda è quella di ritrovarsi con il letto freddo quando ci si va a coricare alla sera. Questo però non avviene se si ha uno scaldaletto a disposizione.

Questo utile oggetto infatti, svolge la funzione di alzare e riscaldare la temperatura del letto, per creare così un comfort che non ha eguali.

Sono davvero moltissime le persone che ne possiedono uno, e se sei capitato in questo articolo, significa che anche tu hai l’intenzione di procedere con questo acquisto.

I modelli in commercio sono davvero moltissimi e, dover affrontare questa scelta senza un minimo di conoscenze basilari, risulta assai difficile.

Ecco che, noi di Lasceltamigliore, abbiamo pensato di creare questa guida completa che ti porti verso la direzione dello scaldaletto perfetto per le tue esigenze.

Scaldaletto migliore: le sue caratteristiche

Prima di procedere con le diverse caratteristiche di uno scaldaletto è bene fare un po’ di chiarezza a riguardo.

Molto spesso si crea una grande confusione quando si parla di scaldaletto o termocoperta.

Molti credono che entrambi i termini stiano ad indicare lo stesso medesimo strumento, ma in realtà sono due cose ben distinte e diverse tra di loro.

La termocoperta è praticamente una coperta elettrica che va a coprire il tuo corpo insieme al lenzuolo.

Lo scaldaletto, invece, è un coprimaterasso elettrico che riscalda il tuo corpo ed allo stesso tempo anche il materasso sottostante.

Come puoi ben intuire, lo scaldaletto, ha notevoli vantaggi rispetto alla termocoperta:

  • il calore è tutto incanalato verso di te senza nessuna dispersione nell’aria (cosa che invece avviene con la termocoperta)
  • ha meno rischio di rottura e danneggiamento

Ora che hai ben chiaro cosa s’intenda con il termine “scaldaletto”, sei pronto anche per affrontare i diversi parametri da valutare nella sua scelta.

 

Scaldaletto migliore: il suo consumo

La prima cosa che si pensa appena si sente nominare la parola scaldaletto è sicuramente il consumo ed il peso che esso può avere sulla bolletta.

Partiamo dal presupposto che non è facile calcolare con esattezza quanto uno scaldaletto consumi.

I fattori da considerare sono davvero moltissimi:

  • grandezza della stanza
  • umidità della stanza
  • temperatura esterna
  • tipo di materasso

Insomma sono davvero molti i fattori che vanno ad influire sul consumo vero e proprio di uno scaldaletto, e quindi come fare?

Il valore della potenza ti può sicuramente aiutare.

Solitamente in commercio troverai una potenza che va da 60 a 150 watt, poi dipende anche se è singolo o matrimoniale.

Il valore poi deve essere scelto anche in base al consumo che andrai a farne: se pensi di lasciarlo accesso per tutta la notte opta per un valore basso, se invece lo vuoi accendere solo fino a quanto il letto è bello caldo puoi optare anche per un valore alto.

Ti ricordiamo però che, è sinceramente consigliato, non dormire mai tutta la notte intera con lo scaldaletto accesso.

 

Scaldaletto migliore: le sue funzioni

Passiamo ora ad un aspetto più pratico, ovvero le funzioni vere e proprie che uno scaldaletto può avere.

Le funzioni variano molto in base alla fascia di prezzo, bisogna ammetterlo.

Di base potrai trovare modelli con la seguente opzione:

  • regolazione della temperatura, ti permette di scegliere il tuo livello perfetto di calore. I livelli possono essere da 2 fino anche a 10 a seconda del modello. Nei più avanzati è possibile anche impostare diverse temperature in base alla zona del corpo interessata

Modelli più costosi, o comunque di una qualità maggiore, possono avere anche queste funzioni che ora andremo ad elencarti:

  • riscaldamento speed, ovvero veloce. Ti garantisce il riscaldamento nella metà del tempo. Se solitamente un letto arriva ad essere perfettamente caldo in 60 minuti, con questa funzione lo sarà in un tempo che va dai 15 ai 30 minuti
  • timer, perfetto per impostare uno spegnimento automatico, oppure anche un’accensione automatica se prevista

Parlando di funzioni ci sembra anche giusto parlare per un attimo dei comandi veri e propri di questo accessorio.

Ogni modello è provvisto di un commutatore, una sorta di telecomando collegato allo scaldaletto tramite un cavo.

Un modello matrimoniale solitamente ne ha due, così che ogni utente possa decidere la temperatura della sua parte del letto.

A tal proposito ti consigliamo di optare sempre per un modello che abbia il commutatore removibile per agevolarti di gran lunga nella sua pulizia.

 

Scaldaletto migliore: la sua sicurezza

Bisogna ammetterlo, di voci sullo scaldaletto ce ne sono eccome.

Si dice sia molto pericolo, dannoso per la salute e che meglio evitare di usarlo.

Certo, in passato c’è stato qualche incidente ma siamo qui per metterti in assoluta tranquillità e toglierti ogni dubbio sulla sua grande pericolosità.

Di certo è uno strumento che funziona tramite corrente elettrica, ed usarlo a stretto contatto mentre si dorme può mettere qualche paura, ma la sicurezza a tal proposito è davvero alta.

È importante verificare, prima dell’acquisto, che vi siano alcuni fondamentali elementi che vanno proprio a tutelare la tua sicurezza ed incolumità al 100%.

  • Doppio isolamento. In pratica i diversi elementi elettrici sono isolati da un doppio strato di materiale. Questo fa si che, in caso di un piccolo guasto, non vi sia alcun danno per te. Questa misura di sicurezza viene espressa con il simbolo di classe di protezione II.

 

  • Certificazioni. Ti garantiscono l’affidabilità dello strumento. In primis deve esserci la certificazione CE 8. Se vi sono altre certificazioni ancora meglio.

 

  • Sistema di protezione dal surriscaldamento. Blocca il funzionamento dello scaldaletto se viene rilevata una temperatura troppo alta.

 

  • Libretto di istruzioni. Sembra una sciocchezza, ma averlo e poterlo leggere in lingua italiana è davvero utile ed importante.

 

Scaldaletto migliore: il suo comfort

Ora affrontiamo una caratteristica decisamente più leggera, ma con una grande importanza allo stesso modo.

È importante che lo scaldaletto sia comodo e confortevole nel suo utilizzo. Altrimenti che giovamento se ne trae?

Lo scaldaletto deve essere inserito tra il materasso ed il lenzuolo di sotto.

In pratica il nostro corpo andrà proprio a stendersi su di esso. Ovvio, quindi, che la sua comodità è estremamente essenziale per un corretto riposo.

La prima cosa da valutare è sicuramente il tessuto con cui è fatto lo scaldaletto.

In questo senso il commercio è davvero ricco di scelte: lana, cotone, poliestere, misti, micropile e molte altre ancora.

Sicuramente il tessuto migliore in assoluto è la lana. È decisamente il tessuto che funge in maniera ottimale da isolante mantenendo così la temperatura desiderata più a lungo.

Ciò non significa che tutti gli altri materiali siano da scartare a priori.

Controlla magari che sia un tessuto anallergico ed antibatterico.

Parlando di comfort è importante valutare anche come lo scaldaletto va inserito ed “agganciato”.

Devi sapere infatti che, alcuni modelli, hanno delle dimensioni più ridotte rispetto alla lunghezza del materasso e questo potrebbe portarti a qualche disagio se sei molto freddoloso.

Controlla quindi la dimensione effettiva e, se vuoi il massimo del comfort, opta sempre per uno scaldaletto con angoli elastici così che tu possa fissarlo perfettamente al tuo materasso.

Infine, ma ne abbiamo già parlato anche nel paragrafo delle funzioni, avere la possibilità di avere zone con temperature diverse ti permette un comfort ed una versatilità assai maggiore.

 

Scaldaletto migliore: i modelli scelti da noi

Ora il mondo dello scaldaletto è sicuramente più chiaro per te.

Hai tutte le informazioni che ti servono per poter fare una scelta giusta e consapevole.

I modelli in commercio sono davvero molti e noi lo sappiamo bene. Proprio per questo abbiamo deciso di valutare attentamente le diverse offerte del mercato e abbiamo scelto appositamente per te alcuni dei migliori modelli di scaldaletto in vendita.

Troverai il tutto diviso in fasce di prezzo. Questa suddivisione ti permetterà di avere uno avere completo su tutto, e di facile consultazione.

 

Scaldaletto ad alto profilo migliore: Beurer UB 90 Sottocoperta Termica

scaldaletto Beurer UB 90 Sottocoperta TermicaIniziamo con un modello davvero eccellente. Uno scaldaletto firmato Beurer, che come marchio non necessita certo di presentazioni.

Un modello altamente avanzato con la possibilità di scegliere fino a 9 livelli di temperatura.

Non solo, perché potrai selezionare la temperatura in base alla zona del corpo interessata.

È composto da cotone nella parte superiore e micropile nella parte inferiore. Questa composizione gli permette di essere davvero super morbido e confortevole.

I materiali utilizzati sono tutti severamente controllati, senza contare che può tranquillamente anche essere lavato in lavatrice.

Molto attento anche all’ambiente visto che i primi livelli di temperatura sono davvero a bassissimo consumo energetico.

Molto veloce nel suo riscaldamento comprende anche:

  • funzione di accensione automatica
  • funzione di spegnimento automatico
  • funzione di abbassamento del livello di temperatura a scaglioni temporali precisi.

La versione matrimoniale ti permette anche di impostare tutte le diverse funzioni e livelli per ogni lato del letto.

Il costo è di 107,23 euro.

 

Scaldaletto con migliore rapporto qualità-prezzo: Ardes Medicura AR422 Scaldaletto

Ardes Medicura AR422 ScaldalettoPassiamo ora ad uno scaldaletto con un equilibrio tra prezzo e qualità eccellente.

Con il suo rivestimento in pura lana ti consente di avere una morbidezza ed un confort davvero superiore alla media.

La versione matrimoniale ha una dimensione di 150×160 cm ed è composto da due commutatori. Ogni commutatore regola ed imposta una parte del letto.

Importante dire che, i commutatori, sono staccabili. Questa cosa ti consente di lavare tranquillamente a mano lo scaldaletto.

Ottimo anche il sistema di protezione da riscaldamento integrato che ti consente di fare sonni tranquilli con la consapevolezza che la temperatura non potrà mai salire ad un livello dannoso per la tua salute.

Il costo è di 100,90 euro.

 

Scaldaletto economico migliore: Imetec 16282 Scaldasonno Express

Imetec 16282 Scaldasonno Express scaldalettoNon potevamo finire la nostra lista senza mettere uno scaldaletto firmato Imetec, il marchio re di questo settore.

Molto confortevole grazie alla lana presente nel suo rivestimento che costituisce il 50% di tutto l’insieme.

Importante dire fin da subito che ha un sistema di sicurezza Electro Block he spegne automaticamente lo scaldaletto in caso di guasto.

Ti permette di scegliere tra 3 temperature diverse e nella versione matrimoniale ogni parte del letto avrà il suo commutatore personale.

È possibile lavarlo a mano, od anche in lavatrice ad una temperatura bassa, grazie al fatto che i commutatori sono staccabili.

Il costo è di 79,90 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here