Scarpe da running migliori • Prezzi, consigli ed offerte • 2019

1
43

Quali sono le scarpe da running migliori in assoluto?

Una domanda davvero difficile a cui rispondere e che forse ti sta mettendo un po’ in crisi.

Tranquillo, è del tutto normale, ed anche gli atleti più esperti hanno sempre molti dubbi quando devono cambiare le scarpe.

Per un runner le scarpe sono davvero tutto, e quando si trova il modello perfetto il desiderio più grande è quello che non si consumino mai e poi mai.

Ma dopo parecchi km macinati sulla strada è del tutto inevitabile.

Innanzitutto se sei giunto su questo articolo significa che hai deciso di cominciare a correre, oppure che già lo fai da diverso tempo, e quindi ti facciamo i nostri più sentiti complimenti.

La corsa è uno sport fantastico che ti permette di liberare la mente e rinforzare tutto il corpo a costo zero. D’altronde non c’è da stupirsi se l’atletica leggera è ritenuta la regina degli sport.

Ma torniamo alle scarpe da running e cerchiamo di scoprire insieme quali sono le caratteristiche, e quei piccoli trucchetti, che ti aiuteranno nella tua scelta finale.

Scarpe da running migliori: tutte le caratteristiche

Prima di cominciare a conoscere le diverse caratteristiche da valutare per trovare il paio di scarpe da running perfetto, vogliamo anche farti capire l’importanza di questa scelta.

Devi sapere che, le scarpe, giocano un ruolo fondamentale nei tuoi diversi allenamenti.

Sia che tu sia un runner che corre km e km ogni giorno, oppure un neofita che fa del semplice jogging qualche volta alla settimana, la calzatura che metti ai piedi deve essere scelta nella maniera corretta.

Un paio di scarpe non idonee, infatti, potrebbe portarti a dolori e fastidi non molto piacevoli.

Mal di schiena, vesciche, dolori ai piedi, male alle caviglie. Sembra davvero una sciocchezza, ma in realtà la scarpa deve essere di ottima qualità e perfettamente improntata sul tuo stile di corsa.

Esatto, abbiamo parlato di uno stile di corsa.

Un’altra cosa importante che devi sapere è che, ogni atleta, ha il suo modo di correre.

Per quanto vi sia una tecnica di base specifica, ad esempio, l’appoggio del piede è diverso da persona a persona.

Piccoli particolari, ma che fanno la differenza.

Proprio per questi motivi, la scelta delle scarpe da running perfette è ancora più difficile.

Ma non demoralizzarti perché ora andremo a vedere i parametri generali per riuscire a capire quale modello si sposa perfettamente con le tue necessità.

 

Scarpe da running migliori: la pronazione

La prima cosa in assoluto che dobbiamo andare a capire insieme è il calcolo della pronazione.

Se non sei un grande esperto del settore questo termine forse non ti dirà nulla.

In parte lo abbiamo già un po’ accennato poco fa nel nostro articolo: la pronazione è, in pratica, l’appoggio del tuo piede quando corri.

Di certo non è facile capire al 100% come appoggi veramente il piede.

Probabilmente credi di appoggiarlo perfettamente al terreno con tutta la sua pianta, ma potrebbe anche diversamente.

Ti diamo quindi un consiglio molto semplice: bagnati i piedi con dell’acqua e poi appoggiali su una superficie scura (un semplice tappettino od un pezzo di carta scuro, l’importante è che si veda l’impronta del tuo piede).

Ora osserva l’impronta del tuo piede e studiala.

Potrai trovarti di fronte a tre possibilità:

  • iperpronazione
  • pronazione
  • supinazione

In caso di iperpronazione il piede è un po’ piatto e tendi ad appoggiare il peso del tuo corpo sulla parte interna del piede.

Questo ti porterà ad usurare maggiormente la parte interna della scarpa e quindi per te l’ideale è quello di optare per una scarpa da running altamente stabile e con una curvatura non troppo accentuata.

Nel caso di pronazione, invece, si usa anche il termine di appoggio normale ed in pratica appoggi perfettamente il piede bilanciando al meglio il peso del tuo corpo.

È una fortuna in quanto, la maggior parte delle scarpe da running, sono perfette per questo tipo di appoggio.

Infine, la supinazione, sta ad indicare un appoggio tendente al lato esterno del piede, con una conseguente usura maggiore della scarpe proprio sul lato esterno.

In questo caso la scarpa perfetta è quella ammortizzata.

Come puoi vedere, da una semplice impronta del tuo piede bagnata, puoi già capire molto su quale tipologia di scarpe ti devi orientare.

In commercio troverai spesso specificato il tipo di pronazione per la quale la scarpa è adatta.

 

Scarpe da running migliori: il peso

Un’altra caratteristica importante è sicuramente il peso della scarpa in sé.

Qui bisogna fare molta attenzione perché non sempre un peso minimo della calzatura sta ad indicare una grande qualità del modello.

Infatti, molto spesso, si tende ad usare il parametro del peso come quello principale trascurando molti altri elementi.

In realtà, il peso deve essere si valutato, ma con molta attenzione.

Partiamo dal presupposto che una scarpa da running deve essere leggera.

La leggerezza però deve essere ben misurata con le tue necessità.

Se sei un atleta di alti livelli ecco che anche quei 5 grammi possono fare la differenza, ma se sei solo un runner che corre per passione ricordati che è meglio optare per una scarpa magari con qualche grammo in più ma ben ammortizzata e calibrata per il tuo piede.

Ti si è creata ancora più confusione in testa? No, non ti preoccupare.

Vedrai che dopo le altre caratteristiche che ora andremo ad analizzare arriverai a comprendere al meglio ogni piccolo particolare.

 

Scarpe da running migliori: l’ammortizzazione

Eccoci ora ad un altro aspetto fondamentale quando ti accingi a scegliere delle nuove scarpe da running: l’ammortizzazione.

Il principio base è che, maggiore è il peso del tuo corpo maggiore deve essere anche il livello di ammortizzazione.

In commercio potrai trovare tre livelli in merito:

  • ammortizzazione lieve
  • ammortizzazione normale
  • ammortizzazione super

Se la tua corporatura è molto minuta opta per un’ammortizzazione lieve.

Se invece hai un corporatura nella media opta per quella normale.

Se infine hai una corporatura robusta con un peso sopra gli 80 kg opta necessariamente per l’ammortizzazione super.

L’ammortizzazione è fondamentale per prevenire dolori ed infortuni, in quanto aiuta il tuo corpo ad attutire l’impatto che i tuoi arti inferiori hanno ad ogni falcata.

Solitamente puoi trovare specificato nella confezione il tipo di ammortizzazione.

Se non è presente puoi capirlo anche a colpo d’occhio osservando l’altezza del tacco nella parte posteriore della scarpa: più è alto maggiore è l’ammortizzazione.

 

Scarpe da running migliori: la comodità

Infine, come ultimo parametro ecco che ti citiamo la comodità.

Purtroppo questo aspetto è molto soggettivo e non ci sono molti modi per poterlo capire senza provare veramente la calzatura nel tempo.

Molto spesso, infatti, può capitare che appena provi la calzatura in negozio sembra perfettamente comoda, e poi invece usandola per diverse volte ti accorgi che forse dovevi dare maggiore attenzione ad altri particolari.

In linea di massima ti possiamo dare qualche piccolo consiglio in merito:

  • il tipo di tessuto. Meglio se è un po’ elasticizzato per adattarsi al meglio alla forma del tuo piede;

 

  • la traspirabilità, caratteristica basilare per un’ottima comodità nel tempo;

 

  • la punta, spesso trascurata ma in realtà ha la sua importanza. In linea di massima una punta larga che dia un maggiore spazio ai movimenti delle dita dei piedi favorisce un migliore assetto di corsa, sia lenta che veloce. Anche qui la cosa è molto soggettiva però. C’è chi la preferisce stretta ad esempio.

Sono tutti piccoli dettagli ma che visti nell’insieme ti daranno una scarpa decisamente al top e perfetta per tutte le tue avventure nel mondo del running.

 

Scarpe da running migliori: i modelli scelti da noi

Eccoci ora al momento che più attendevi, ovvero il momento in cui ti andiamo a svelare i migliori modelli di scarpe da running presenti in commercio.

Non è stato facile, lo ammettiamo.

Abbiamo, infatti, cercato di tenere in considerazione tutti i diversi aspetti cercando di trovare modelli che si adattino perfettamente alla maggior parte delle necessità basilari di un runner.

Ti lasciamo ai modelli scelti appositamente per te, e non ci resta che augurarti un buon allenamento!

 

Scarpe da running ad alto profilo migliori: New Balance M860v7

scarpe da running New Balance M860v7Cominciamo con una scarpa davvero di altissima qualità.

I materiali sono eccelsi in quanto alternano parti sintetiche a parti altamente traspiranti per dare, così, un risultato finale comodo e leggero.

La suola della scarpa è perfettamente disegnata seguendo delle forme geometriche appositamente studiate per dare un perfetto tocco con il suolo.

La tecnica di ammortizzazione utilizzata è la Trufuse, ovvero un perfetto connubio tra due schiume che creano un’ammortizzazione ideale per tutti gli iperpronatori.

La punta è perfetta in quanto accarezza il piede in maniera ottimale lasciando la sensazione di stabilità e sicurezza, ma allo stesso tempo dando anche la libertà di movimento necessaria.

Anche dal punto di vista estetico è davvero molto bella.

Il costo è di 321 euro. Elevato, ma vista la qualità ne vale davvero la pena.

È l’ideale per chi fa della corsa la sua principale attività sportiva giornaliera.

 

Scarpe da running con rapporto qualità-prezzo migliore: Mizuno Wave Ultima 8

scarpe da running Mizuno Wave Ultima 8Ecco ora una scarpa da running con un prezzo decisamente inferiore rispetto alla precedente, ma con una resa ugualmente ottima.

Composta da materiali traspiranti e perfettamente adattabili alla forma del tuo piede.

È una calzatura che si sposa molto bene con quasi tutti i tipi di runner, a meno che tu non abbia necessità specifiche particolari.

Offrono un sostegno ed una protezione del piede ottimale.

Ammortizzazione normale perfetta, con una suola che reagisce molto bene al contatto con il suolo.

La punta è larga il giusto per offrire libertà di movimento ed allo stesso tempo sostegno.

Il costo è di 140 euro. Ovviamente c’è anche la versione femminile.

 

Scarpe da running economiche migliori: ASICS Gt-1000 6

scarpe da running ASICS Gt-1000 6Infine ecco una scarpa davvero ottima, ed ad un prezzo anche a buon mercato.

Una scarpa che si sposa bene con chi pratica la corsa come hobby, anche in maniera abbastanza assidua durante la settimana.

Molto bella anche esteticamente grazie ad una pelle sintetica esterna che dà un tocco un po’ fashion al tutto.

La fodera, invece, è leggera e traspirante.

La punta è perfettamente bilanciata tra sostegno e libertà di movimento. In questo senso è quindi altamente consigliata.

Ha un’ammortizzazione a gel che ti permette un impatto con il suolo davvero comodo e ben calibrato a seconda del tuo peso.

Lascia libero il piede ma allo stesso tempo lo sostiene offrendoli anche una guida perfetta per l’appoggio ottimale della pianta del piede.

Il costo è di 68,69 euro. Disponibile in diversi colori.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here