Scarpette mountain bike migliori • Prezzi, consigli ed offerte • 2019

0
5
Scarpette mountain bike migliori

Ebbene si, forse non ci crederai ma le scarpette mountain bike possono davvero fare la differenza.

Quando si pratica uno sport passione e dedizione sono sicuramente fondamentali, ma bisogna ammettere che anche i piccoli dettagli possono fare la differenza.

Sia il tuo sport preferito è il ciclismo devi assolutamente informarti un pò per quanto riguarda l’argomento scarpe mountain bike.

È vero. La bici non è come la corsa in cui il piede da a stretto contatto con il suolo ad ogni passo, ma ha comunque la sua importanza.

La scarpa, infatti, andrà direttamente ad influenzare l’efficienza della tua pedalata e, quindi, la tua prestazione sportiva finale. Senza contare che, una buona scarpa da mtb è un valido aiuto per quanto riguarda la sicurezza.

Bene, ora che abbiamo compreso insieme quanto sia importante acquistare un modello di scarpe specifico, possiamo cominciare anche a vedere come acquistarle nel modo migliore.

Scarpette mountain bike migliori: le caratteristiche

Parliamoci chiaro. Tu andresti a correre sulla strada con delle scarpette da calcio? Oppure andresti a fare danza classica con delle scarpe da basketball? La risposta è sicuramente no.

Ecco, quindi, che necessariamente anche lo sport della corsa in mountain bike ha bisogno dei suoi accessori.

L’aderenza al pedale, la facilità di spinta, la libertà del piede e la comodità sono elementi importanti che, nei lunghi allenamenti o nelle gare, a lungo andare fanno la differenza.

Vediamo ogni singolo aspetto da tenere in considerazione quando ti appresti a fare questo tipo di acquisto.

Scarpette mountain bike migliori: la suola

Parlando di scarpe non possiamo non iniziare parlando della suola.

D’altronde è la prima cosa con cui andrà a contatto il suolo od il pedale e quindi è giusto darli la giusta importanza.

In commercio, in sostanza, puoi trovare diverse tipologie di suole:

  • suola in carbonio
  • suola in nylon
  • suola in titanio

La suola in carbonio è quello maggiormente utilizzata per le corse con la classica bici da strada. Ha la caratteristica di essere piuttosto rigida ma molto leggera.

La suola in nylon, invece, è quella maggiormente indicata per il ramo della corsa in mountain bike in quanto è un materiale molto più flessibile e confortevole.

Per quanto riguarda la suola in titanio ti possiamo dire che è la più rigida in commercio e quindi la più adatta a corse lunghe e per livelli di esperienza già alti.

Qui le cose da dire sono poche ma essenziali.

Devi tenere presente che un materiale più rigido ti permette di avere una maggiore forza nella pedalata, ma è anche più difficile da gestire.

Al contrario, un materiale flessibile è molto più semplice da vestire e controllare ma, magari, non ti consente una prestazione al 100% delle tue possibilità.

Quindi che fare?

Il nostro consiglio è quello di iniziare sempre con materiali più flessibili. Poi, mano a mano che diventi esperto e prendi confidenza con la mountain bike, ecco che puoi pensare di optare anche per materiali più rigidi.

Scarpette mountain bike migliori: il tipo di pedale

Ora, dobbiamo esaminare per un attimo i pedali che hanno la tua bici.

A dire il vero, questo parametro ha a che vedere con la suola di cui abbiamo appena parlato nel paragrafo precedente, ma vista l’importanza dell’argomento abbiamo pensato di affrontare il tutto in maniera più approffondita.

Se sei un esperto del settore saprai molto bene che esistono due tipologie di pedali:

  • flat
  • a sgancio rapido

I pedali flat sono lisci e piatti e ti consentono di staccare il piedi in qualsiasi momento tu lo desidera.

Sono indicati per i neofiti del settore in quanto molto più facili da gestire.

I pedali a sgancio rapido, invece, presentano delle scanalature in cui andranno poi ad agganciarsi le suole delle scarpe.

Sono indicate solo per chi ha già una grande dimestichezza con la bici visto che, per togliere il piede dal pedale è necessario spostarlo prima leggermente a destra per sganciarlo.

Insomma, non così immediato.

Quali sono le differenze?

Ovvio che un pedale a sgancio rapido ti offre la possibilità di fare una pedalata più potente e rapida in totale sicurezza visto che non esiste la possibilità che il piede scivoli.

Se non hai le competenze ed abilità per gestire al meglio la bici, però, potrebbe essere pericoloso in quanto potresti rimanere incastrato nel momento in cui hai bisogno di appoggiare immediatamente il piede.

Anche qui procedi per gradi ed opta all’inizio per i pedali flat e successivamente per i pedali a sgancio rapido.

Nel caso di pedali a sgancio rapido, però, ricorda che la suola della scarpe deve essere perfettamente compatibile per creare l’aggancio perfetto e sicuro.

Scarpette mountain bike migliori: la tomaia

Altro elemento importante è sicuramente il materiale e la forma con cui è fatta la tomaia.

Importantissimo che essa sia impermeabile e ben resistente alle diverse condizioni atmosferiche che puoi trovare.

Correre con i piedi bagnati per un lasso di tempo molto lungo non è per niente confortevole.

Senza contare anche ai fastidi che ne possono poi derivare (eritemi, vesciche, ecc.).

Importante, poi, che la tomaia sia comoda e studiata appositamente per adattarsi alla forma del tuo piede.

Le corse in mountain bike possono essere anche molto lunghe ed è bene essere in una situazione di comfort il più alta possibile.

Ricorda anche di avere sempre cura delle tue scarpe e di pulirle sempre da acqua, fango, ecc.

Scarpette mountain bike migliori: la fermezza

Eccoci ora a parlare della fermezza della scarpa da mtb.

Cosa s’intende con questa parola? Ovviamente il sistema di chiusura della scarpa.

In commercio puoi trovare diverse scelte:

  • i lacci
  • le leve micrometriche
  • il sistema BOA con cricchetto circolare
  • le fibbie in velcro

A nostro parere la tipologia migliore è quello delle fibbie in velcro. Sicuro, stabile ed anche molto pratico.

Infatti, statistiche affermano come sia la scelta che va per la maggiore anche a livelli professionistici.

Scarpette mountain bike migliori: il tipo di corsa

Infine, ci sembra giusto approfondire anche le diverse esigenze che possono nascere da diversi tipi di corsa.

Il ciclismo e la mountain bike, infatti, non sono fatti solo ed esclusivamente da corsa in strada e stop. C’è, in realtà, un veri e proprio mondo.

  • Discipline gravity. Stiamo parlando ad esempio di Freeride o Downhill in cui i terreni sono tra i più diversi e disconnessi. Qui la scarpa perfetta è sicuramente una con suola flat e flessibile per darti una maggiore stabilità anche appena appoggi il piede per terra.
  • Maratone o Xc. Sono gare piuttosto lunghe in cui è bene preservare ogni più piccola energia per la parte finale. Ecco, quindi, che si rende necessaria una scarpa con suola rigida per permette alla gamba di trasferire tutta la sua forza al pedale senza che ne venga persa nemmeno una briciola.
  • Escursionismo. Se non hai obiettivi agonistici ed ami correre in bicicletta per il semplice motivo di farlo allora devi optare per una scarpa flessibile e molto comoda.

Come vedi, è bene scegliere la scarpa anche in base alla tua passione ed alle tue abitudini.

Scarpette mountain bike migliori: i modelli scelti da noi

Ora che sei arrivato a questo punto, il mondo delle scarpe da mtb non hanno più segreti per te.

Abbiamo pensato, però, di aiutarti ancora un pò selezionando alcuni dei migliori modelli di scarpe da mountain bike presenti nel mercato.

Troverai diverse tipologie per diversi prezzi così da avere ben tutto chiaro e fare una scelta il più serena possibile.

Scarpette mountain bike ad alto profilo migliori: Diadora X– Vortex

Diadora X– Vortex scarpette mountain bike

Cominciamo la nostra lista con un modello davvero di qualità.

Il marchio Diadora, d’altronde, è da sempre molto attento a questo settore.

Si tratta di un modello con suola per pedali a sgancio rapido ed è compatibile con la maggiore parte delle tipologie in commercio.

Sono molto leggere e per questo si adattano perfettamente anche ad un uso per lunghi allenamenti o gare.

La suola ha un ottimo equilibrio tra rigidità e flessibilità donando una buona potenza della pedalata ed allo stesso tempo anche un certo comfort in caso di camminata per alcuni tratti.

La tomaia è impermeabile ed è anche piuttosto traspirante visto che i piedi non risultano troppo sudati ed accaldati dopo un uso prolungato. Questo è possibile anche grazie al plantare interno Hi-vent.

Il sistema di chiusura utilizza il BOA ed anche lo strappo a velcro per una maggiore stabilità.

Il costo è di 150 euro circa.

Scarpette mountain bike con rapporto qualità-prezzo migliori: Modello MTB Elite Boa

scarpette mountain bike Modello MTB Elite Boa

Ecco ora un modello firmato Scott, un marchio molto conosciuto nel settore delle scarpe.

Modello dalla linea molto elegante e raffinata che però risponde bene anche alle diverse necessità di ogni sportivo.

Suola in gomma che consente di avere un’ottimo contatto con il suolo ed allo stesso tempo anche una buona potenza di pedalata.

Il plantare interno utilizza il sistema Ergologic per un’adattabilità davvero alta.

La tomaia è impermeabile e presenta la parte interna in stoffa per una comodità più elevata.

Il sistema di chiusura è a BOA ed è molto valido.

Adatto sia per corse lunghe che per corse in cui è necessaria una reattività maggiore.

Il costo è di 109 euro circa.

Scarpette mountain bike economiche migliori: TXJ Specialized Scarpe da Ciclismo MTB 

TXJ Specialized Scarpette mountain bike MTB

Ora tocca ad un modello decisamente più economico ma che può allo stesso tempo rispondere in modo ottimale a molte necessità comuni.

Design elegante ed un pò aggressivo allo stesso tempo. Un connubio che spesso attira moltissimi ciclisti.

Il materiale esterno è in pelle in microfibra per offrire una perfetta impermeabilità ed anche facilità di pulizia.

Il materiale interno, invece, è in tessuto così da permette una perfetta aderenza e facilità di adattamento.

La suola è in nylon per una flessibilità molto alta che ti permette di essere comodo sia quando pedali che quando cammini.

Da notare, inoltre, che la suola è anti scivolo per evitare spiacevoli cadute.

Il plantare interno è traspirante.

Il sistema di chiusura è a strappo. Pratico e veloce.

Il costo è di 50 euro circa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here