Scopa a vapore: la migliore in vendita – Guida 2019

0
440
Scopa a vapore migliore

La casalinghe sanno quanto sia pesante giornalmente passare la scopa e lavare i pavimenti di tutta la casa, ecco perché apprezzano tanto l’innovazione della scopa a vapore.

La scopa a vapore negli ultimi anni è andata a sostituire la scopa elettrica ma anche lo straccio e i detersivi chimici. E’ un elettrodomestico davvero innovativo poiché alla classica aspirapolvere è stato aggiunto il vapore che ha un’azione pulente davvero efficace ma le scope a vapore nel contempo sono maneggevoli, leggere e facilissime da pulire e riporre.

Ma acquistare una scopa a vapore, per quanto i costi siano il più delle volte abbastanza contenuti, vuol dire anche acquistare un elettrodomestico che risponda perfettamente alle nostre necessità e quindi è necessario scegliere il modello giusto.

Scopa a vapore: parola d’ordine praticità

La prima cosa da tener presente quando si pensa all’acquisto di una scopa a vapore deve necessariamente essere la praticità, perché questa scopa faccia la differenza è doveroso che sia uno strumento facile da usare, da pulire e da riporre.

Tanti anni fa erano entrati in commercio molti strumenti a vapore per le casalinghe ma erano talmente ingobranti che coloro che li acquistavano, si trovavano poi ad utilizzarle solo una o due volte l’anno per le grandi pulizie.

Le cose che possono rendere una sposa a vapore pratica sono prima di tutto la lunghezza del cavo elettrico, sembrerà strano ma questa caratteristica è importantissima perché in una casa grande un filo corto riduce di molto il raggio di azione della scopa e ci costringe ogni pochi metri a staccarla e riattaccarla altrove. Mentre un cavo lungo in un monolocale sarebbe solo di intralcio. Generalmente  il cavo elettrico di una scopa a vapore va dai 5 metri agli 8.

Altri elementi che possono rendere l’elettrodomestico in questione più o meno pratico sono il manico e l’impugnatura. Un manico regolabile ad esempio permette alla scopa a vapore di adattarsi a diverse persone di altezza diversa e permette a chi la usa di avere sempre una postura corretta e meno faticosa. La presa invece della scopa a vapore deve necessariamente essere  ergonomica e in gomma così da essere antiscivolo e non sottoporre in braccio a stress inutili.

Per finire, se avete poco spazio in casa, potete anche valutare la praticità della scopa dalla possibilità o meno di avere la funzione parcheggio, vale a dire la possibilità di chiudersi, di stare in piedi da sola o di essere appese.

Scope a vapore: fattori da considerare per l’acquisto

Comprare una scopa a vapore vuol dire sapere che ci semplificherà di molto la vita casalinga ma se siete giunti fin qui, vuol dire che avete già deciso che è l’elettrodomestico che fa per voi. A questo punto per fare un buon acquisto è necessario capire cosa è necessario valutare, quali sono i fattori per comprare la migliore scopa a vapore.

POTENZA: La prima cosa da prendere in considerazione per procedere nell’acquisto di una scopa a vapore è la potenza. Esistono in commercio scope da 800W fino a 1600W e a seconda di quella che si sceglie cambia la rapidità con cui l’acqua del serbatoio si scalda e quindi anche i tempi di attesa prima di utilizzare l’elettrodomestico o di ricaricare l’acqua.

Facciamo un esempio concreto, una scopa da 800 W ci mette un minuto a scaldare mezzo litro d’acqua, una da 1600 W ci mette 10 secondi. Naturalmente più la scopa a vapore è potente più consuma elettricità e questo è giusto considerarlo.

TEMPERATURA: Perché la scopa a vapore pulisca bene con una sola passata è necessario che raggiunga almeno una temperatura di 120° C, se invece si opta per una temperatura più bassa è necessario valutare che per pulire pavimenti molto sporchi potrebbe essere necessario più di una passata.

SERBATOIO: Per scegliere la scopa a vapore che fa per noi, dobbiamo anche capire che capacità ha il serbatoio dell’acqua, solitamente se ne trovano in commercio da 350 ml a 500ml, quantità quest’ultima che serve per circa 100 mq di pavimento. Ma se abbiamo una casa piccolo o troppo grande dobbiamo valutare se preferire una capienza piuttosto che l’altra, anche perché per aggiungere altra acqua potrebbe essere necessario attendere che la scopa si raffreddi, perdendo così tempo utile.

FILTRI: Solitamente tutte le scope a vapore hanno i filtri anticalcare ma è bene comunque controllare. I filtri sono un elemento necessario perché lavorando con l’acqua, la scopa a vapore avrà spesso problemi di calcare. Esistono filtri removibili che vanno periodicamente lavati e filtri.

EMISSIONE:  Ultima cosa da valutare in caso di acquisto di una scopa a vapore è l’emissione del vapore perché proprio da questa può dipendere l’utilizzo su parquet, moquette, tappeti o pavimentazioni delicati. Esistono modelli che permettono la regolazione del valore, il che li rende utilizzabili per qualunque pavimentazione e modelli che non prevedono regolazione che possono essere utilizzati solo su pavimenti duri.

ACCESSORI: Gli accessori infine, anche se non è obbligatorio che siano compresi, possono essere comunque un fattore da tenere presente quando si decide di acquistare un elettrodomestico come la scopa a vapore perché possono fare la differenza.

Solitamente in dotazione vengono sempre dati il panno di ricambio riutilizzabile e lavabile, molte marche addirittura ne forniscono due, il dosatore per aggiungere l’acqua e la soletta per i tappeti che permette alla scopa a vapore di muoversi anche su superfici di tessuto. Meno frequenti ma spesso presenti nella confezione sono anche la bocchetta per pulire le fughe tra le piastrelle, la spazzola vetri, la spazzola tonda per eliminare le macchie più resistenti e il tubo flessibile.

Scopa a vapore: i migliori modelli

Nel selezionare per voi i migliori modelli di scope a vapore abbiamo voluto tener presente molti fattori, il prezzo, la praticità ma anche l’utilizzo che ogni singola persona ne deve fare. Ecco quindi che abbiamo selezionato cinque modelli che sono davvero i più funzionali, facili da usare, pulire e, adatti all’utilizzo in case più o meno grandi, tutti organizzati in ordine di prezzo dal più economico al più costoso.

Vileda 148355 Steam

Vileda 148355 SteamLa Vileda da sempre è un caposaldo dei prodotti per la pulizia della casa e il suo nome è comunque una garanzia. Questa scopa a vapore è ottima per pulire pavimenti di ogni tipo, da quelli in pietra a quelli in parquet, va benissimo per le piastrelle, i vetri e anche i tessuti come tappeti e moquette. L’emissione del vapore è a 100° e quindi in ambienti piccoli non serve una seconda passata.

E’ un prodotto bello da vedere con testina triangolare perfetta per gli angoli, il corpo è sottilissimo e con impugnatura ergonomica. Essendo una scopa leggera è perfetta per essere utilizzata da chiunque. La potenza è di 1550 W, quindi davvero sopra la media e il vapore può essere erogato in maniera controllata grazie ad una manopola. Gli accessori in dotazione sono i panni in microfibra e la testina per il parquet.

I difetti  sono senza dubbio il serbatoio troppo piccolo, 400 ml, inadatto in caso si appartamenti grandi e la mancanza di un sistema anticalcare, il che accorcia di molto la vita della scopa e costringe all’utilizzo di acqua distillata. Prezzo meno di 60 euro.

Imetec Master Vapor SM02

Imetec Master Vapor SM02Questa scopa a vapore, la Imetec master Vapor SM02 è da considerarsi una scopa economica adatta per abitazioni al di sotto dei 100 mq. Il motore è molto potente 1500W, bella esteticamente, leggera, pratica, con testina rettangolare e ottima per tante funzioni, pavimenti, vetri, parquet, vetri e mobili.

I suoi pregi sono la spazzola per l’erogazione del  vapore extralarge,  il serbatoio dell’acqua staccabile e lavabile, e l’accensione veloce, in 30 secondi è operativa.  Il vapore viene erogato a 120° cosa che permette di disinfettare una sola passata tutto l’appartamento. L’erogazione del vapore però è fissa perché non ci sono tasti per aumentare o diminuire. Gli accessori in dotazione sono due panni in microfibra e un avvolgi cavo.

I difetti sono sicuramente il serbatoio di una capienza di soli 350 ml, il cavo di alimentazione corto, la mancanza di un sistema anticalcare e la scarsa presenza di accessori. Prezzo 99 euro.

Steam Sweeper 6 in 1

Steam Sweeper 6 in 1Questa scopa a vapore è davvero pratica, adatta per pulire pavimenti, vetri, parquet, moquette e mobili. Molto leggera e maneggevole, arriva a 130°, quindi è ottima per igienizzare oltre che pulire.

Molto bella, è maneggevole perché l’impugnatura è ergonomica, il manico si allunga ed è molto robusta e piccolissima da riporre.  La Steam Sweeper  ha sei diversi tipi di utilizzo poiché in dotazione vengono date: una spazzola rotante a testa snodabile, quattro panni in microfibra lavabili (anche in lavatrice), una testa triangolare, un ugello con spazzola in nylon e uno spolverino per i tessuti.

La potenza del motore è 1300 W e il serbatoio ha una capienza di 400 ml, perfetta per pulire 80 mq senza bisogno di rabbocco. I difetti non sono presenti in questo prodotto, probabilmente si poteva puntare ad un serbatoio più grande visto la potenza della scopa a vapore. Costo 100 euro

Black & Decker FSMH1321JMD-QS

scopa a vapore Black & Decker FSMH1321JMD-QSIl modello Black & Decker FSMH1321JMD-QS è indubbiamente uno dei migliori modelli di scopa a vapore.

E’ multi accessoriato visto che inclusi nella confezione troverai:

  • 1 sistema di pulizia a vapore guanto SteaMitt
  • 2 panni in microfibra per SteaMitt
  • 1 panno da lucidatura per SteaMitt
  • 1 panno ruvido per SteaMitt
  • 1 tubo flessibile
  • 1 accessorio lavavetri
  • 1 panno in microfibra triangolare
  • 1 accessorio per la pulizia dei tappeti
  • 1 accessorio con 3 spazzole intercambiabili
  • getto di vapore frontale
  • 2 panni in microfibra rettangolari
  • 1 accessorio triangolare multifunzione per pulire in verticale, rinfrescare i tessuti e stirare in verticale
  • 1 bocchetta di regolazione vapore

Secondo quanto pubblicizzato dalla ditta questa scopa a vapore potrebbe essere usata per diciassette funzioni specifiche pavimenti, parquet, tappeti, vetri, fughe, mensole, soffitti, piastrelle, tendaggi e mobili.

La grande novità di questo modello sono il motore staccabile, che permette di avere anche un guanto a vapore per pulire superficie ristrette, e il tasto autoselect che riesce a rilevare la superficie da pulire e seleziona il giusto programma di pulizia.

Potenza davvero ampia, vapore regolabile e un eccellente sistema di filtraggio anticalcare che permette l’utilizzo di qualunque acqua.

Prezzo sui 200 euro.

Polti Vaporetto Smart 100_T

scopa a vapore Polti Vaporetto Smart 100_T Polti Vaporetto Smart 100_T è molto più di una scopa a vapore, pulisce ma nel contempo sanitizza e igienizza. Adatta ad ogni tipo di superficie e davvero piena di accessori che la rendono un elettrodomestico davvero insuperabile.

Lavora tramite programmo preimpostati che si adattano a superfici anche difficilissime da pulire, è compatta, dalla linea elegante, anche se non è piccolissima.

Grande pregio di questa scopa a vapore è il motore potentissimo, il serbatoio grande da 2 l, una cerca solidità dei materiali e la caldaia in lega di alluminio leggera che tiene la temperatura  alta. Non solo, ma è pronta all’uso in soli due minuti di orologio.

Gli accessori presenti sono tantissimi:

  • Spazzola Vaporforce
  • Spazzola Piccola Con Tergivetro
  • Accessorio Per Fughe
  • Accessorio Tappeti
  • Spazzolino Tondo Piccolo Con Setole In Nylon
  • Concentratore Vapore
  • Panno Lavabile In Microfibra
  • Spazzolino Tondo Grande Con Setole In Nylon
  • Cuffia

Ottima per ogni superficie e un prodotto eccelso anche grazie al filtro HEPA che blocca le particelle di polvere, ottima per coloro che sono allergici alla polvere o agli acari.

Conclusione

Sicuramente tra questi cinque modelli potrete trovare quello che fa per voi, per funzionalità come per prezzo. Sono tutti ottimo, ora tocca solo a voi scegliere. Per qualunque chiarimento o domanda restiamo a vostra disposizione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here