Vaporiera e pentole per cucinare a vapore migliori • Prezzi, consigli ed offerte • 2019

1
346
Miglior vaporiera

Nella nostra quotidianità si comincia a dare sempre maggiore importanza a quello che mangiamo e soprattutto come lo cuciniamo, ecco, quindi, che una vaporiera è sicuramente uno strumento da avere tra le proprie mura domestiche.

Negli ultimi anni infatti si è vista crescere in maniera esponenziale la consapevolezza che quello che mettiamo dentro al nostro corpo è estremamente importante per la nostra salute e che una routine perfetta per essere sani e forti parte proprio dalla tavola.

La cucina sta subendo un grande cambiamento con un ritorno alla tradizione, ai sapori genuini, all’attenzione verso i prodotti che usiamo.

Non solo ma anche piatti sempre meno elaborati ma ricchi nel gusto e nella proprietà nutritive grazie a cotture che ricordano molto la cucina delle nostre care amate nonne.

Attenzione a quello che si mette nel piatto, ma anche grande attenzione a dove si cucina. A tal proposito possiamo consigliare anche la nostra guida sulla batteria di pentole migliore in commercio.

Una delle tecniche di cucina più in voga è sicuramente la cottura a vapore che prevede l’ausilio dell’acqua ma senza che essa venga a contatto con gli alimenti. Infatti la cottura avviene tramite il vapore che l’acqua va a creare e questa metodologia fa si che i cibi si cucinino in maniera graduale mantenendo intatti al massimo il loro gusto e le loro proprietà nutritive. Insomma una cucina veloce e sana allo stesso tempo.

In commercio esistono vari accessori per facilitare questo tipo di cottura, dalle semplici pentole appositamente studiate per la cottura a vapore alle più accessoriate vaporiere, veri e propri elettrodomestici che possono diventare il vostro braccio destro in cucina.

Se siete arrivati a leggere questo articolo molto probabilmente avete nella vostra testa l’idea di procedere con l’acquisto di una vaporiera.

Noi siamo qui proprio per aiutarvi nel vostro acquisto in modo che possiate trovare il modello perfetto per le vostre esigenze.

Vaporiera migliore: le varie tipologie

Abbiamo già visto all’inizio di questo articolo come la cottura a vapore sia estremamente indicata per una cucina leggera e genuina. Gli alimenti infatti non essendo a contatto diretto con l’acqua non ha nessuna dispersione di gusto e sostanza nutritive. Un grandissimo vantaggio per la nostra salute ed il nostro palato.

Ecco che la vaporiera diventa un grande alleato e un acquisto sicuramente molto utile ed intelligente.

In commercio potrete trovare diverse tipologie di vaporiere. Cominciamo con l’esaminare in dettaglio ogni diversa tipologia.

Vaporiera a gas

Con il termine vaporiera a gas si intende una pentola su cui possono essere impilati vari cestelli di acciaio o di vetro. L’acqua deve essere messa nella pentola sottostante, poi al di sopra di essa potete mettere uno o più cestelli con i vari alimenti che desiderate cucinare. Il tutto va coperto con il suo apposito coperchio e successivamente messo sopra il fornello ed il gioco è fatto. Mano a mano che l’acqua sale di temperatura il vapore da lei creato salirà anche verso gli alimenti cuocendoli in maniera uniforme.

Come potete intuire il suo utilizzo è molto semplice e non necessità di grandi doti culinarie quindi è perfetta anche per chi è alle prime armi.

Vaporiera elettrica

Quando si parla di una vaporiera elettrica invece si intende un vero e proprio elettrodomestico. La base è costituita da un serbatoio nel quale verrà inserita l’acqua. Poi al di sopra potrete impilare diversi cestelli con diversi alimenti. I cestelli sono trasparenti e questo permette una visuale perfetta dell’andamento della cottura.

In questo caso potete trovare diversi modelli, dai più basici ai più accessoriati e tecnologici. Il costo ovviamente è più alto rispetto ad una vaporiera a gas ma è un apparecchio molto più intuitivo e veloce perfetto per chi fa della cottura a vapore la sua filosofia di cucina.

Vaporiera per il forno a microonde

Esiste anche una vaporiera costituita da una speciale pirofila che può essere messa all’interno del proprio microonde. Attenzione però perché l’effetto finale dipende molto dalla tipologia di microonde che si possiede. Se il vostro forno a microonde non garantisce alte prestazioni c’è il rischio di non avere una vera e propria cottura a vapore. Diciamo quindi che questa tipologia di vaporiera non è da preferire rispetto alle altre.

Vaporiera migliore: le sue caratteristiche

Ora che abbiamo dato uno sguardo generale al mercato delle vaporiere possiamo anche procedere con un’analisi più dettagliata.

In questo articolo abbiamo deciso di trattare principalmente la vaporiera elettrica che è di gran lunga quella che permette le migliori prestazioni in assoluto.

Cominciamo quindi il nostro viaggio nel mondo delle vaporiere elettriche.

Vaporiera migliore: la sua capacità

Una delle principali caratteristiche da tenere in considerazione prima di procedere con l’acquisto è la capacità della vaporiera. Infatti comprare una vaporiera troppo piccola potrebbe poi costringervi a cucinare in più riprese con una conseguente perdita di tempo e di energia.

Dovete quindi valutare la composizione della vostra famiglia e l’utilizzo che andrete a farne.

In commercio troverete vaporiere che hanno una capacità che va dai 3 ai 11 litri. Detto cosi forse non è molto chiaro, quindi procediamo con ordine ed analizziamo le varie capacità che potrete trovare.

  • Vaporiera elettrica piccola. Ha una capacità che va dai 3 ai 5 litri. Solitamente hanno due cestelli e sono perfette per chi non cucina grandi quantità di alimenti o ha un nucleo famigliare ristretto.
  • Vaporiera elettrica media. La sua capacità va dai 6 ai 9 litri. I cestelli disponibili solitamente sono tre ma prima di procedere con l’acquisto controllate perché alcuni modelli invece ne dispongono solo di due. E’ perfetta per una famiglia media, ovvero composta da 4-5 persone.
  • Vaporiera elettrica grande. Qui la capacità va dai 9 litri ed arriva fino a 11 litri. In questo caso i cestelli disponibili sono sempre tre. Perfetta per chi ha una famiglia molto numerosa e cucina porzioni abbondanti di cibo.

Vaporiera migliore: i suoi programmi di cottura

Visto che stiamo parlando della cottura a vapore vi chiederete cosa s’intende per programmi di cottura. Ovviamente non ci sono diversificazioni nella metodologia di cottura perché essa avviene sempre e solo tramite il vapore. Quando di parla di programmi di cottura di una vaporiera s’intende la sua capacità di impostare in maniera automatica il tempo di preparazione.

Ecco quindi che dovrete valutare molto attentamente questi due aspetti:

  • Programmi preimpostati. Molte vaporiere di buona qualità permettono la scelta tra diversi programmi di cottura già impostati calibrando cosi al meglio il tempo in base alla tipologia dell’alimento e alla sua quantità. Le vaporiere più avanzate permettono anche l’impostazione di più cotture diverse. Questo può essere molto di aiuto nel caso ad esempio si voglia cucinare pesce e carne allo stesso momento. La vaporiera sarà in grado di calibrare le due cotture diverse e far si che al termine della cottura voi troviate tutti gli alimenti perfettamente cotti e ancora caldi e morbidi.
  • Timer. L’altro aspetto da considerare è la presenza del timer che può essere manuale, quindi deve essere impostato il tempo di cottura dall’utente, oppure automatico ovvero la vaporiera imposta in maniera autonoma il tempo in base all’alimento inserito.

Vaporiera migliore: i suoi materiali

Essendo la vaporiera un elettrodomestico a stretto contatto con alimenti ad alta temperatura è molto importante controllare che i materiali siano di qualità. Un materiale scarso infatti non solo ha un ciclo di vita molto ridotto ma potrebbe anche rilasciare delle sostanze tossiche dannose per la nostra salute.

Tutti gli elettrodomestici per legge devono essere fatti con materiale privi di Bisfenolo A, quindi controllare innanzitutto questa caratteristica. Inoltre vi possiamo dire che i materiali più resistenti sono ovviamente il vetro per i cestelli e l’acciaio inox per la base. Questo però non significa che la plastica sia da escludere a priori. Infatti se la plastica è di ottima qualità e molto resistente è più che ottimale.

Vaporiera migliore: le sue funzioni

Eccoci ora ad analizzare le varie funzioni che una vaporiera elettrica può avere. Queste non sono caratteristiche ovviamente d’obbligo per la buona riuscita della cottura a vapore ma sono funzioni che se presenti possono esservi di aiuto per avere un risultato finale davvero di alta qualità.

  • Keep warm. Funzione che permette di mantenere al caldo gli alimenti. E’ molto utile nel caso in cui la cottura finisca prima del momento di servirli, parte in maniera automatica e ha una durata variabile.
  • Aromi e spezie. Le migliori vaporiere hanno anche la possibilità di inserire un piccolo recipiente infusore nella base con degli aromi e delle spezie che andranno a profumare gli alimenti.
  • Autospegnimento. E’ possibile impostare anche l’autospegnimento quando la cottura viene ultimata cosi che gli alimenti non si cucinino troppo rischiando cosi di diventare magari troppo duri e per evitare anche consumi di energia elettrica inutili.
  • Aggiunta di acqua in cottura. A volte può essere necessario aggiungere ulteriore acqua al serbatoio durante la cottura. Per far ciò senza interrompere il processo di cottura e togliere tutti i vari cestelli già posizionati è molto utile la presenza di un beccuccio esterno collegato al serbatoio.
  • Riscaldamento veloce. Un riscaldamento molto veloce è utile non solo per un fatto di consumo energetico ma anche per minimizzare al massimo il tempo di cottura e quindi preservare ancora di più i principi nutritivi degli alimenti. Quando si parla di una vaporiera che va dai 800 watt in su il riscaldamento è già abbastanza veloce, vi è però la possibilità di avere anche la funzione aggiuntiva che permette un riscaldamento in pochi secondi.

Vaporiera migliore: i suoi accessori

Ogni vaporiera può essere migliorata con l’ausilio di vari accessori. Prima di procedere con il vostro acquisto verificate cosa è incluso nella confezione per non avere brutte sorprese poi una volta che la aprite.

I vari accessori possibili sono:

  • contenitore per la cottura delle uova
  • contenitori per preparazione di dolci
  • cestello per la cottura del riso
  • cestello per la cottura di zuppe e altre pietanze liquide
  • ricettario
  • vassoi

Vaporiera migliore: la sua praticità d’utilizzo

Altro aspetto da valutare attentamente è poi la praticità d’utilizzo che racchiude sia il funzionamento vero e proprio che la pulizia.

Innanzitutto date attenzione al caricamento del serbatoio dell’acqua che deve essere il più pratico possibile e deve garantire anche la visibilità del livello dell’acqua o in alcuni casi anche un segnale acustico al momento del raggiungimento del livello ottimale o del livello minimo.

Passiamo poi all’aspetto pulizia che bene o male in tutte le vaporiere è estremamente semplice. Molte sono addirittura lavabili in lavastoviglie.

Per un aspetto molto pratico poi controllate che i cestelli siano riponibili uno sull’altro in modo da limitare al massimo lo spazio utilizzato per riporre il tutto.

Vaporiera migliore: i modelli scelti da noi

Ora possiamo davvero passare al nocciolo della questione e mostrarvi quali sono i migliori modelli di vaporiera elettrica in commercio.

Abbiamo scelto di dividere i modelli in fasce di prezzo cosi che abbiate uno sguardo completo a riguardo.

Vaporiera a prezzo alto migliore: Philips HD9190/30

vaporiera Philips HD9190 30Una vaporiera davvero a alte prestazioni. Una capacità di 9 litri con tre cestelli lavabili anche in lavastoviglie è quindi perfetta per una famiglia numerosa e per cucinare grandi quantità di alimenti. Per quanto riguarda le funzionalità è davvero ben fornita.

Ha la funzione di autospegnimento, la possibilità di aggiungere acqua durante la cottura, programmi preimpostati e anche la possibilità di differenziare le cotture dei vari cestelli.

Ovviamente, vista l’alta qualità, ha anche la possibilità di mantenere al caldo gli alimenti e ha un riscaldamento estremamente veloce.

Insomma davvero il massimo che si possa desiderare. Nella confezione troverete anche l’infusore per spezie ed aromi, il ripiano per la cottura delle uova, il contenitore per la cottura del riso ed il ricettario.

Il costo è di 171,99 euro ma li vale davvero tutti.

Vaporiera con migliore rapporto qualità-prezzo: Tefal Vitacuisine Compact VS 4003

Vaporiera Tefal VS4003 Vitacuisine CompactUna vaporiera che rappresenta un ottimo compromesso tra qualità e prezzo. Un costo non troppo elevato ma con prestazioni davvero ottime.

Estremamente capiente con i suoi 10 litri di capacità ed i suoi tre cestelli lavabili in lavastoviglie.

Tra le sue funzioni ha l’autospegnimento, il keep warm e la funzione Vitamin + che permette una cottura rapida per trattenere al massimo le vitamine degli alimenti.

La confezione comprende inoltre due ripiani per pietanza brodose od il riso e quattro bicchieri per la preparazione dei dolci.

L’unica pecca è data dal fatto che non ha programmi preimpostati ma è un problema risolvibile programmando in maniera manuale grazie al display digitale.

Il costo è di 109 euro ma la si trova facilmente in offerta.

Vaporiera con ottimo rapporto qualità-prezzo: Tefal VC1451 Convenient Series Inox

Tefal VC1451 Convenient Series Inox VaporieraEcco un altro modello firmato Tefal, ma d’altronde ci sembrava d’obbligo inserirlo vista il suo prezzo ed il suo equilibrio perfetto tra costo e qualità.

Una vaporiera estremamente capiente grazie ai suoi 6 litri e con possibilità di rabboccare acqua senza aprire il coperchio.

Il livello dell’acqua è anche ben visibile e controllabile dall’esterno.

Il tutto si compone da due cestelli impilabili che consentono di guadagnare spazio e tempo per fare due cotture diverse nello stesso tempo.

Presenta un timer facilmente che spegnerà automaticamente la vaporiera una volta terminata la ricetta impostata.

I diversi componenti sono lavabili anche in lavastoviglie.

Estremamente resistente grazie all’acciaio inox.

Costo di 59 euro circa.

Vaporiera a costo basso migliore: Russell Hobbs Cook@Home 19270-56

Vaporiera Russell Hobbs 19270 56Ecco una vaporiera davvero a buon mercato ma allo stesso tempo con prestazioni buone. Ha una capacità di 9 litri quindi la rende davvero molto capiente.

Ha ben tre cestelli che però non possono essere lavati in lavastoviglie.

Nonostante il prezzo sia molto contenuto, presenta alcune funzioni molto utili come l’autospegnimento e la possibilità di aggiungere acqua durante la cottura da un rabbocco esterno.

Non ha la possibilità di impostare dei programmi di cottura già preimpostati quindi deve essere impostato il tempo in maniera manuale. La confezione presenta anche il cestello per la cottura del riso.

Il prezzo è di 39,99 euro.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here